Operazione "Costa ti tengo d'occhio"

La Costa Concordia sta per essere trasferita a Genova, dove sarà smantellata. È il suo ultimo viaggio ed è un viaggio molto rischioso: all'interno della nave si trova ancora una grande quantità di idrocarburi e altre sostanze pericolose in grado di minacciare l'ecosistema marino; la nave inoltre attraverserà il Santuario dei Cetacei, un tratto di mare protetto e di alto valore naturalistico.
Insieme a Legambiente - a bordo di una barca approntata per l’occasione - stiamo seguendo da vicino le delicate fasi del trasferimento.

Monitora in tempo reale la posizione della nave e segui i nostri aggiornamenti.

 

 

Gli ultimi aggiornamenti

 

In azione in tutta Europa per salvare le Api

Immagine | 10 maggio, 2014 a 17:54

In oltre 100 città europee - da Amburgo a Roma e da Sofia a Malaga - circa mille volontari e attivisti di Greenpeace sono scesi in piazza per difendere le api e gli altri impollinatori naturali, che svolgono un ruolo cruciale per l'agricoltura e...

Greenbees in azione in tutta Italia

News | 10 maggio, 2014 a 15:53

Greenbees avvistate oggi nei mercati e nelle piazze di tutta Italia (e di tutta Europa) per dire basta ai pesticidi killer delle api.

La nuova generazione di Api

Video | 8 maggio, 2014 a 12:53

Greenpeace presenta il corto di animazione "Robobees", ambientato in un futuro non troppo lontano, nel quale le api sono ormai estinte. E quale sarà la risposta delle grandi aziende agrochimiche, secondo gli ideatori del corto? Produrranno delle...

L’impegno di Johnson&Johnson: niente più lacrime anche per le foreste indonesiane

Blog di Chiara Campione | 7 maggio, 2014 1 commento

Avete presente quello shampoo con cui milioni di madri lavano i capelli dei propri figli perché fa tanta schiuma e promette mai più lacrime ? Ecco, mentre i nostri bambini sono felici in mezzo alla schiuma e senza bruciore agli...

Un Decalogo per le elezioni europee

Blog di Giuseppe Onufrio | 7 maggio, 2014

In occasione delle elezioni europee un gruppo di associazioni ambientaliste internazionali ha redatto un decalogo da sottoporre ai candidati. L’obiettivo generale è quello di rilanciare il ruolo dell’Unione Europea nel campo delle...

G7 energia: vogliamo indipendenza dalle fonti fossili, non dalla Russia

News | 6 maggio, 2014 a 11:01

“G7: go renewable, go clean & independent”: è questo il messaggio che abbiamo lanciato oggi, con un enorme banner dalla terrazza del Pincio a Roma, mentre i ministri dell’energia dei Paesi del G7 sono riuniti per decidere il futuro energetico...

G7 Energia. Vogliamo l'indipendenza energetica dai combustibili fossili, non dalla Russia

Pubblicazione | 6 maggio, 2014 a 8:15

L’annessione della Crimea da parte della Russia ha scatenato un intenso dibattito politico sulla dipendenza dell'Europa dall'energia russa e ha spinto la questione all'ordine del giorno di diversi incontri politici ad alto livello.

Quello spazio rischioso fra una petroliera e un porto

Blog di Kumi Naidoo | 1 maggio, 2014

Oggi uno dei principali porti del mondo è diventato lo scenario per un’azione “di civiltà” che i governi sembrano non voler intraprendere: respingere il greggio artico e lottare contro gli interessi delle grandi compagnie petrolifere.

Il primo carico di petrolio Artico in Europa

Video | 1 maggio, 2014 a 17:30

Il primo carico di petrolio Artico arriva in Europa, al porto di Rotterdam. E noi eravamo lì ad aspettarlo. Save the Arctic https://sostieni.greenpeace.it/campagna/20settimane

In azione a Rotterdam contro il primo greggio artico

News | 1 maggio, 2014 a 12:26 1 commento

I nostri attivisti, a bordo della Rainbow Warrior III e con l'ausilio dei gommoni, hanno tentato di bloccare l'attracco nel porto della petroliera di Gazprom contenente il primo carico di petrolio artico. In stato di arresto il capitano Pete Willcox.

51 - 60 di 2704 risultati.