Operazione "Costa ti tengo d'occhio"

La Costa Concordia sta per essere trasferita a Genova, dove sarà smantellata. È il suo ultimo viaggio ed è un viaggio molto rischioso: all'interno della nave si trova ancora una grande quantità di idrocarburi e altre sostanze pericolose in grado di minacciare l'ecosistema marino; la nave inoltre attraverserà il Santuario dei Cetacei, un tratto di mare protetto e di alto valore naturalistico.
Insieme a Legambiente - a bordo di una barca approntata per l’occasione - stiamo seguendo da vicino le delicate fasi del trasferimento.

Monitora in tempo reale la posizione della nave e segui i nostri aggiornamenti.

 

 

Gli ultimi aggiornamenti

 

Concordia, terzo giorno, Genova si avvicina

Blog di Alessandro Giannì - Direttore Campagne Greenpeace | 25 luglio, 2014

Dopo una notte tranquilla, la mattina ci troviamo in un mare insolitamente calmo. Meglio così. La Concordia fila spedita verso Genova e noi, intorno alle 11, avvistiamo un bel gruppo di stenelle che ci accompagnano per un pezzo.

Concordia, anche i delfini ci accompagnano nel viaggio verso Genova

Blog di Alessandro Giannì - Direttore Campagne Greenpeace | 25 luglio, 2014

E' stata la prima notte dietro la Concordia (o quel che ne resta). Il convoglio, lunghissimo, di quattordici imbarcazioni, visto da tre miglia di distanza e nel buio della notte tra l'Elba e Montecristo, mi ricordava qualcosa tra una...

Dharnai, il villaggio al buio per 30 anni, si illumina grazie all'energia solare!

Blog di Luca Iacoboni - Campaigner Energia e clima | 22 luglio, 2014 1 commento

Questa storia è una di quelle occasioni che non capitano spesso, in cui possiamo raccontare un cambiamento positivo che fa la differenza nella vita delle persone. È la storia di un villaggio che ha finalmente abbandonato il buio,...

Renzi, il Texas d'Italia non conviene a nessuno!

Blog di Luca Iacoboni | 15 luglio, 2014 2 commenti

La Basilicata e la Sicilia sono meglio del Texas , il Mar Mediterraneo è pieno di oro nero che aspetta solo di essere estratto per renderci tutti ricchi, le persone che in tutta Italia si oppongono allo sfruttamento del proprio...

Ecco cosa succede a fare patti con i petrolieri!

Blog di Giorgia Monti | 12 luglio, 2014 1 commento

ENI vuole distruggere il mare di Sicilia e migliaia di posti di lavoro. E Crocetta si mangia le mani.   Che dei petrolieri non ci si potesse fidare noi lo sapevamo da tempo. Non è un mistero che le grandi aziende petrolifere di tutto...

Ministro Martina, che fine ha fatto il decreto contro il legno illegale?

Blog di Esperanza Mora - Campaigner Foreste | 10 luglio, 2014 1 commento

Dopo l'approvazione in Consiglio dei Ministri, il decreto legislativo che l'Italia deve emanare per implementare la normativa europea contro le importazioni di legno illegale rimane bloccato. A 16 mesi dall'entrata in vigore, il...

Rosina è libera, l'attivismo non si ferma

Blog di Andrea Boraschi - resp. campagna Energia e Clima | 12 giugno, 2014

Che l’ attivismo non è un crimine Greenpeace lo proclama da anni. Questo convincimento ha a che fare con la nostra visione del mondo, con la nonviolenza che è la stella polare di ogni nostro intervento; e con l’idea, soprattutto,...

Crocetta, folgorato sulla via del catrame, sceglie di trivellare il Canale di Sicilia

Blog di Alessandro Giannì - Direttore Campagne Greenpeace | 6 giugno, 2014 3 commenti

Crocetta è stato fulminato sulla via del catrame dagli interessi degli amici petrolieri . Da buon politico, ha firmato i nostri appelli contro le trivelle in campagna elettorale per poi rimangiarsi tutto davanti all’odore...

Pronti, partenza, via: api attiviste in pole position!

Blog di Sara - volontaria GL Trieste | 1 giugno, 2014

Trieste è una delle città protagoniste di una delle tante attività di noi volontari a difesa delle api. Qui poco tempo fa si sono svolte la 15a Maratona d’Europa “Bavisela”, la 19a Maratonina di Trieste e la “Bavisela Family”:  tre...

Lo senti il ronzio?

Blog di Federica Ferrario-Campagna Agricoltura Sostenibile | 30 maggio, 2014

Lo stiamo ribadendo da tempo: un terzo del nostro cibo e la maggior parte delle piante spontanee che ci circondano dipendono dalle api, dai bombi e dagli altri insetti impollinatori. La situazione, tuttavia, non è buona né per le...

1 - 10 di 304 risultati.