Mi sa che per capire cos'è il clima non c'è niente di meglio, o di peggio, di viaggiare in aereo.

Vedi mari di nuvole e capisci il vento. Il sole sopra e la pioggia (qui, a Zurigo, la neve) sotto.

Volare è proprio bellissimo. Ma costa. E non parlo solo del biglietto. Le emissioni del trasporto aereo stanno crescendo sempre più. Ma perchè, poi?

L'ho capito alla partenza a Fiumicino, il perchè! Quasi un'ora di ritardo: congestione del traffico. Ma dove vanno tutti questi aerei? Poi, mi sono ricordato.

Nel corridoio, c'è pieno di pubblicità dell'Alitalia: 88 voli al giorno tra Roma e Milano! Ottantotto! E perchè non andare in treno, da Roma a Milano? Prima ci hanno fatto ingoiare l'alta velocità e adesso ci vogliono 88 voli al giorno (e solo di una compagnia! E le altre? E da Ciampino?). E quanta CO2 e altre schifezze sparano nella NOSTRA aria tutti questi aerei?

Sarà meglio che mi sbrighi a prendere st'aereo per Copenhagen.