Dichiarazioni di Berlusconi su nucleare: vergognosa pagliacciata

News - 2011-04-26
A proposito delle affermazioni di Silvio Berlusconi sui motivi che hanno spinto il Governo a decidere la moratoria sul nucleare, il nostro direttore, Giuseppe Onufrio, commenta: "Le dichiarazioni di Berlusconi svelano, se ce ne fosse ancora bisogno, il segreto di pulcinella: la moratoria sul nucleare è una vergognosa pagliacciata per evitare il Referendum del 12 giugno".

Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo di Greenpeace Italia.

"Il nucleare è una tecnologia in declino e può sembrare 'il futuro per tutto il mondo' soltanto a una persona la cui testa in questa materia è rivolta al passato. Il peso del nucleare sulla produzione di elettricità globale è sceso dal 17,5 per cento del 1999 al 13 per cento del 2009, e questa tendenza continuerà. Dopo Fukushima, infatti, sarà più difficile estendere la vita utile degli impianti più vecchi, cosa che accelererà il declino del settore, che è già in atto".

Categorie