Hambe kahle, Tata Madiba

Aggiungi un commento
News - 6 dicembre, 2013
Non potremmo rendere omaggio migliore a una delle più grandi figure dei nostri tempi, se non riportando un video tributo e le parole di Kumi Naidoo, direttore esecutivo di Greenpeace International. Le parole di chi ha conosciuto Madiba e ha fatto dei suoi insegnamenti un tesoro da condividere con chi vuole un futuro migliore per il nostro Pianeta e per tutti noi.

 

Proprio ieri mattina, sul sito di Vanity Fair, è stata pubblicata un'intervista a Naidoo. Un'intervista molto bella, intensa. Naidoo ha raccontato Greenpeace e se stesso. Le sue battaglie in difesa del Pianeta, ma soprattutto ha parlato dell'influenza che ha avuto su di lui il suo connazionale e fonte di ispirazione continua Nelson Mandela

«Sono cresciuto nel Sudafrica dell’apartheid, pensando che l’attivismo ambientalista fosse un privilegio per i ricchi. A metà degli anni Novanta, invece, ho iniziato a realizzare che i temi ambientali incrociano tutte le altre istanze. Per me, quindi, il cambiamento climatico non riguarda solo la natura: tocca anche argomenti come sopravvivenza, economia ed eguaglianza. [...] Sono stato ispirato da Nelson Mandela e molti altri attivisti che ho incontrato in quegli anni. Ero appena quindicenne quando ho sentito parlare per la prima volta di Mandela. La sua persona pubblica e storia personale, perfino il suo volto, erano censurati. Nel corso del regime ho partecipato alla mia prima contestazione, contro la disuguaglianza nell’educazione. Poi, nel corso delle nostre iniziative sono entrato in contatto con la campagna Free Mandela. Ed è a quel punto che è divenuto una grande fonte d’ispirazione. Quando ha detto che 'la battaglia è la mia vita' ho realizzato quanto potente e vera fosse questa affermazione. La lotta per cambiare il clima, le ingiustizie sociali e di genere richiede tempo e tanti sforzi. Come ha spiegato Mandela: la battaglia per la giustizia è una maratona, non uno sprint. Tutti quanti troviamo ispirazione in lui, un modello vero. Senza dimenticare che Mandela ha anche detto che la battaglia per la giustizia non è una gara di popolarità e le ingiustizie proseguiranno finché le persone non ne avranno abbastanza e si diranno pronte ad andare in prigione o a mettere a rischio le proprie vite. Anche oggi, le sue parole e le sue azioni rimangono un’ispirazione per i giovani di tutto il mondo. Quello che spero di portare alle divertenti e appassionate persone di Greenpeace è la perseveranza senza compromessi». 

Hambe kahle Tata Madiba. Che la Terra ti sia lieve. Grazie.

Categorie
Non ci sono commenti Aggiungi commento

Invia un commento 

Per inviare un commento devi essere registrato.