La bandiera del futuro sta arrivando nell’Artico

News - 15 marzo, 2013
Sette colombe colorate, un fiore rarissimo e una corona di foglie d’ulivo. È questa la bandiera disegnata da una tredicenne della Malesia, Sarah Bartrisyia, e selezionata da Vivienne Westwood, che pianteremo sui fondali del Polo Nord.

Questa bandiera è stata scelta tra quelle presentate al concorso a cui hanno partecipato ragazze e ragazzi scout da tutto il mondo e che è stato promosso dalla World Association of Girl Guides and Girl Scouts, che ha aderito alla nostra campagna “Save the Arctic”.

Obiettivo del concorso era realizzare una bandiera per simboleggiare la pace, la speranza e l’impegno di quasi 3 milioni di persone che si sono impegnate per la protezione dell’Artico firmando la nostra petizione contro le trivellazioni petrolifere e la pesca eccessiva su www.savethearctic.org.

Hanno partecipato alla competizione ragazze e ragazzi da 54 Paesi e alla fine ha vinto Sarah Bartrisyia. Sarah ci ha detto che le sette colombe rappresentano i sette continenti e la corona di foglie d’ulivo formata dai ramoscelli che portano nel becco è un simbolo della protezione dell’Artico.

La bandiera, realizzata in titanio, sarà piantata quattro chilometri sotto lo strato di ghiaccio, insieme a una capsula che contiene 3 milioni di firme dei Difensori dell’Artico. Se tu non hai ancora firmato puoi farlo ora.

Al momento nessun Paese può vantare diritti sulle acque che circondano il Polo Nord ma, grazie allo scioglimento dei ghiacci per il cambiamento climatico, diversi Paesi e multinazionali si stanno muovendo per sfruttare le risorse ittiche dell’Artico e il petrolio. L’Artico è uno degli ultimi paradisi da salvare del pianeta.
 
La creatività dei giovani è una delle armi più potenti che abbiamo per costruire un futuro migliore. La bandiera che ha vinto simboleggia la pace, la speranza e la comunità globale. Sono orgogliosa che stia partendo per il Polo Nord” ha detto Vivienne Westwood.

Nella singolare giuria del concorso anche due artisti scelti tra i nativi canadesi, una guida scout irlandese di 15 anni e una presentatrice tv sino-canadese. Tra i 18 ragazzi arrivati nella fase finale della selezione anche Alessio Grain, di Camerino (Macerata).

Tutte queste bandiere verranno portate nella nostra spedizione artica. I partecipanti si stanno allenando prima della partenza, visto che dovranno camminare, trascinando una slitta, in condizioni climatiche difficilissime, per 5-10 giorni, coprendo anche una distanza di 100 chilometri al giorno.

Categorie