Eco guida atto terzo. E la Apple è ultima

Greenpeace chiede a Steve Jobs una Apple più verde

News - 3 aprile, 2007
Terzo aggiornamento della "Eco guida ai prodotti elettronici" lanciata da Greenpeace ad agosto. La cinese Lenovo, che nel 2005 ha rilevato la divisione elettronica della IBM, balza al primo posto e scavalca la Nokia. La Apple è ancora ultima: da agosto a oggi non ha fatto progressi. E la campagna Green My Apple continua.

Greenpeace chiede alla Apple una svolta ecologica.

Un fatto è certo: nel settore dei prodotti elettronici si sta affermando una nuova dimensione di competizione tra le aziende. La tutela dell'ambiente sta diventando una vera e propria opportunità economica e di immagine.

Nove delle quattordici aziende presenti nella guida superano ora la "sufficienza". La situazione è nettamente migliorata rispetto all'ultimo aggiornamento realizzato lo scorso dicembre: in quel caso le aziende con una valutazione superiore alla "sufficienza" erano solo quattro.

L'ultimo aggiornamento della eco-guida di Greenpeace.

È molto significativo che al primo posto della classifica ci sia un'azienda cinese, la Lenovo: i rifiuti elettronici sono un grande problema per la Cina che ne produce - e ne importa - una quantità mostruosa. Una valanga di circuiti integrati in disuso dilaga nelle discariche cinesi. I composti chimici pericolosi presenti nei rifiuti inquinano l'ambiente e complicano qualsiasi tentativo di riciclaggio o recupero dei materiali.

Le foto della "rappresentazione" di Greenpeace e alcune "cartoline" scattate in giro per Roma con il banner Green My Apple.

Una triste conferma arriva dalla Apple. L'azienda di Cupertino - che pure è leader nel campo del design - conferma la sua ultima posizione. Steve Jobs - il capo della Apple - non ha dichiarato alcun obiettivo ambientale da quando è stata lanciata la guida.

Sabato scorso - in occasione dell'inaugurazione del primo Apple Store dell'Europa Continentale, a Roma - Greenpeace ha messo in scena una parodia dell'episodio biblico di Adamo ed Eva - Steve and Eve - per invitare Steve Jobs a cedere alla tentazione della mela verde e regalare a tutti gli utenti Mac una Apple più ecologica. Sempre a Roma, nel pomeriggio, in Piazza Campo dei Fiori, i nostri attivisti hanno invece distribuito ai passanti mele biologiche e materiale informativo della campagna Green my Apple.

Scrivi a Steve Jobs

Scrivi a Steve Jobs - il capo della Apple - per chiedere una Apple più ecologica e attenta ai valori dell'ambiente. Più di 40000 utenti hanno già partecipato a questa cyberazione!

Tag