Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.
5 risultati
 

In attesa sentenza Tar, subito nuovo decreto interministeriale per proibire le semine...

Comunicato stampa | 9 aprile, 2014 a 16:02

ROMA, 9/4/14 – In attesa che il Tar del Lazio emetta la sentenza sul ricorso contro il decreto interministeriale che proibisce la semina di mais OGM MON810, che può avvenire nei prossimi giorni o settimane, si apre una fase in cui le istituzioni...

Porto Marghera: Greenpeace delusa dalle motivazioni della sentenza

Comunicato stampa | 29 maggio, 2002 a 13:30

In occasione della pubblicazione delle motivazioni della sentenza su Porto Marghera, Greenpeace interviene sottolineando quanto la sentenza sia lontana dal sentimento popolare ed in particolare da chi è costretto ad assumere quotidiane dosi di...

Stop a uso del marchio Enel ma la campagna è legittima e continua.

News | 23 luglio, 2013 a 14:43

Oggi ci è stata recapitata l’ordinanza con cui il Tribunale di Milano censura l’uso dei marchi di Enel nella nostra campagna contro il carbone. Il Tribunale di Milano ha ritenuto di dover tutelare il valore economico del logo della multinazionale...

Vittoria in Tribunale su #EnelClimaKiller

News | 12 luglio, 2012 a 18:17

Abbiamo vinto! Il tentativo di Enel di censurare la campagna di Greenpeace FacciamoLuceSuEnel.org è stato bocciato dal Tribunale di Roma. La prima sezione civile, infatti, ha rigettato il ricorso dell’azienda, riconoscendo che la comunicazione di...

LA SENTENZA CHE NON RENDE GIUSTIZIA A BHOPAL

Blog di Vittoria Polidori | 9 giugno, 2010 2 commenti

Bhopal 1984. Un’esplosione nell’impianto di pesticidi della Union Carbide (UC, successivamente acquisita dalla Dow Chemical Company) causò la morte di migliaia di persone. Un numero che è cresciuto negli anni fino ad arrivare a contare...

1 - 5 di 5 risultati.