Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Cosa facciamo noi

Greenpeace esiste perché il nostro fragile Pianeta merita di avere una voce. Servono soluzioni, cambiamenti, azioni. Subito!

 

Salviamo il clima

Salviamo il clima

Le temperature globali aumentano. I segnali di cambiamento climatico si moltiplicano, dalla fusione dei ghiacci alla desertificazione, fino all'inasprirsi degli eventi estremi. È necessario un percorso che ci porti subito fuori dal regno dei combustibili fossili, verso le fonti rinnovabili. Una rivoluzione energetica pulita è possibile.
Per saperne di più

Deforestazione Zero

Deforestazione Zero

Ci battiamo per proteggere le ultime grandi foreste primarie del pianeta, le piante, gli animali e le comunità che le abitano. Per questo indaghiamo sul commercio di legno di provenienza illegale e facciamo pressione su governi e imprese perché mettano fine alla deforestazione. Promuoviamo alternative reali, come la carta riciclata e i prodotti certificati FSC.
Per saperne di più

Difendiamo mari e oceani

Difendiamo mari e oceani

Ci impegniamo a difendere la salute dei mari del Pianeta, e del Mediterraneo in particolare. Il Mare nostrum ospita una ricca biodiversità, minacciata però dallo sfruttamento eccessivo delle risorse e dalla pesca illegale. Proteggere la vita marina comporta benefici per le comunità costiere, per un turismo s sostenibile e per la pesca tradizionale.
Per saperne di più

Agricoltura e OGM

Agricoltura e OGM

Ci opponiamo al rilascio nell'ambiente di organismi geneticamente modificati (OGM) a causa dei rischi imprevedibili e sconosciuti che ciò comporta. Facciamo campagna per salvaguardare la biodiversità e sviluppare un'agricoltura sostenibile, l'unica strada per garantire nel tempo cibo per tutti e la salute della Terra.
Per saperne di più

Liberi da sostanze tossiche

Liberi da sostanze tossiche

Il nostro obiettivo è eliminare gradualmente la produzione e l'uso di sostanze pericolose che sono fonte di contaminazione del suolo, dell'acqua, del cibo e degli organismi viventi. Come? Promuovendo l’impiego di sostituti più sicuri per l'uomo e per l'ambiente e chiedendo alle aziende una politica orientata al ritiro e al recupero dei prodotti a fine vita.
Per saperne di più

Fuori dal nucleare

Fuori dal nucleare

Abbiamo sempre combattuto con forza – e continueremo a combattere – l’energia nucleare perché rappresenta un rischio inaccettabile per l’ambiente e l’umanità, costa troppo, e non dà indipendenza energetica. L’unica soluzione è fermare l’espansione della tecnologia nucleare, e la chiusura degli impianti esistenti.
Per saperne di più

 

Gli ultimi aggiornamenti

 

Riso amaro. Ogm illegali nei nostri piatti

News | 5 settembre, 2006 a 0:00

Una varietà illegale di riso OGM è stata individuata in alcuni prodotti cinesi venduti in Francia, Germania e Gran Bretagna. Greenpeace denuncia la contaminazione, sottolinea i rischi sanitari legati all'impiego della proteina Cry1Ac – un...

Eco-guida ai prodotti elettronici verdi – I edizione

Pubblicazione | 25 agosto, 2006 a 0:00

Greenpeace lancia oggi la "Eco guida ai prodotti elettronici" che premia le aziende che non fanno uso di sostanze chimiche pericolose e contribuiscono al riciclaggio dei rifiuti elettronici. Vengono prese in considerazione 14 aziende leader nel...

Nasce l'Eco-guida ai prodotti elettronici

News | 25 agosto, 2006 a 0:00

Greenpeace lancia oggi per la prima volta l'Eco-guida ai prodotti elettronici. Si tratta di una classifica che premia le aziende più verdi, che non fanno uso di sostanze chimiche pericolose e contribuiscono al riciclaggio dei rifiuti elettronici.

Nasce l'Eco-guida ai prodotti elettronici

News | 25 agosto, 2006 a 0:00

Greenpeace lancia oggi per la prima volta l'Eco-guida ai prodotti elettronici. Si tratta di una classifica che premia le aziende più verdi, che non fanno uso di sostanze chimiche pericolose e contribuiscono al riciclaggio dei rifiuti elettronici.

Oltreconfine: la collana amica delle foreste

News | 4 agosto, 2006 a 0:00

Arriva in edicola "Oltreconfine", la prima collana interamente stampata su carta amica delle foreste: 60 libri di viaggio con opere di Chatwin, Sepulveda, Terzani, Moravia, Pessoa e una cosa in comune che va oltre le distanze geografiche, la...

Atacama Crossing. Cile. Galanzino è terzo con handicap siesta.

News | 1 agosto, 2006 a 0:00

Si è conclusa la seconda prova dello slam dei quattro deserti, l'Atacama Crossing. Il runner Francesco Galanzino, testimonial per la campagna Energia e Clima di Greenpeace, ha conquistato il terzo posto assoluto in classifica generale, battuto...

Marchiato campo di mais OGM in Francia

News | 28 luglio, 2006 a 0:00

A Grezet Cavagnan, nel sud della Francia, è apparso un enorme cerchio in un campo di mais. Ma non si tratta di alieni provenienti da galassie lontane: a Grezet Cavagnan gli unici alieni sono gli organismi geneticamente modificati della Monsanto e...

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 17:23

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 17:23

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati

Immagine | 27 luglio, 2006 a 17:22

Alcuni attivisti di Greenpeace sono entrati in un campo di mais OGM a Grezet Cavagnan, nella Francia meridionale, e lo hanno "marchiato" come zona di contaminazione, con un enorme cerchio e una "X" al centro. L'azione è avvenuta in risposta alla...

1831 - 1840 di 2270 risultati.