Cosa facciamo noi

Greenpeace esiste perché il nostro fragile Pianeta merita di avere una voce. Servono soluzioni, cambiamenti, azioni. Subito!

 

Salviamo il clima

Salviamo il clima

Le temperature globali aumentano. I segnali di cambiamento climatico si moltiplicano, dalla fusione dei ghiacci alla desertificazione, fino all'inasprirsi degli eventi estremi. È necessario un percorso che ci porti subito fuori dal regno dei combustibili fossili, verso le fonti rinnovabili. Una rivoluzione energetica pulita è possibile.
Per saperne di più

Deforestazione Zero

Deforestazione Zero

Ci battiamo per proteggere le ultime grandi foreste primarie del pianeta, le piante, gli animali e le comunità che le abitano. Per questo indaghiamo sul commercio di legno di provenienza illegale e facciamo pressione su governi e imprese perché mettano fine alla deforestazione. Promuoviamo alternative reali, come la carta riciclata e i prodotti certificati FSC.
Per saperne di più

Difendiamo mari e oceani

Difendiamo mari e oceani

Ci impegniamo a difendere la salute dei mari del Pianeta, e del Mediterraneo in particolare. Il Mare nostrum ospita una ricca biodiversità, minacciata però dallo sfruttamento eccessivo delle risorse e dalla pesca illegale. Proteggere la vita marina comporta benefici per le comunità costiere, per un turismo s sostenibile e per la pesca tradizionale.
Per saperne di più

Agricoltura e OGM

Agricoltura e OGM

Ci opponiamo al rilascio nell'ambiente di organismi geneticamente modificati (OGM) a causa dei rischi imprevedibili e sconosciuti che ciò comporta. Facciamo campagna per salvaguardare la biodiversità e sviluppare un'agricoltura sostenibile, l'unica strada per garantire nel tempo cibo per tutti e la salute della Terra.
Per saperne di più

Liberi da sostanze tossiche

Liberi da sostanze tossiche

Il nostro obiettivo è eliminare gradualmente la produzione e l'uso di sostanze pericolose che sono fonte di contaminazione del suolo, dell'acqua, del cibo e degli organismi viventi. Come? Promuovendo l’impiego di sostituti più sicuri per l'uomo e per l'ambiente e chiedendo alle aziende una politica orientata al ritiro e al recupero dei prodotti a fine vita.
Per saperne di più

Fuori dal nucleare

Fuori dal nucleare

Abbiamo sempre combattuto con forza – e continueremo a combattere – l’energia nucleare perché rappresenta un rischio inaccettabile per l’ambiente e l’umanità, costa troppo, e non dà indipendenza energetica. L’unica soluzione è fermare l’espansione della tecnologia nucleare, e la chiusura degli impianti esistenti.
Per saperne di più

 

Gli ultimi aggiornamenti

 

Lo studio della Confederazione Europea Gestori Termovalorizzatori (CEWEP)...

Pubblicazione | 1 aprile, 2006 a 0:00

Nel Maggio del 2004, la PROFU, società di consulenza svedese, specializzata nel settore dell’energia, dell’ambiente e della gestione dei rifiuti presentava la versione finale di un proprio studio commissionato dalla Confederazione Europea dei...

Cina - Esportazioni e consumo del legno

Pubblicazione | 28 marzo, 2006 a 0:00

Questo rapporto di Greenpeace documenta diverse spedizioni di legname di origine illegale verso la Cina, provenienti soprattutto dalle Foreste del Paradiso. Si tratta di foreste ricchissime di vita, estese tra il Sud-est Asiatico, l'Indonesia, la...

La Cina è il principale responsabile del

Immagine | 28 marzo, 2006 a 0:00

La Cina è il principale responsabile del riciclaggio del legno illegale proveniente da alcune delle più preziose foreste del pianeta.

Nucleare: la risposta sbagliata alla domanda di energia

News | 24 marzo, 2006 a 0:00

"Quando il combustibile fossile sarà terminato, non si potrà che produrre energia con il nucleare": è questa la tesi del Presidente del Consiglio Berlusconi che è intervenuto di recente sul tema dell'energia. Secondo Greenpeace, è invece un grave...

In manette Donizetti, il killer dell'Amazzonia

News | 22 marzo, 2006 a 0:00

Il latifondista José Donizetti Pires, considerato responsabile del maggior disboscamento mai effettuato in Amazzonia - ha distrutto un'area grande come 2.303 campi da calcio - è stato arrestato ieri, dopo mesi di latitanza, dalla polizia a...

Greenpeace lancia le nuove mappe delle foreste

Immagine | 21 marzo, 2006 a 14:48

Greenpeace lancia le nuove mappe delle foreste primarie. Grazie ad un'analisi delle più aggiornate immagini satellitari disponibili, Greenpeace ha individuato con precisione gli ultimi paesaggi forestali intatti.

Le foreste primarie sono una delle risorse

Immagine | 17 marzo, 2006 a 14:10

Le foreste primarie sono una delle risorse naturali più vitali del pianeta. Ospitano circa i due terzi della biodiversità, regolano i cicli dell'acqua e stabilizzano il clima.

Attivisti di Greenpeace hanno appeso un enorme

Immagine | 16 marzo, 2006 a 17:01

Attivisti di Greenpeace hanno appeso un enorme striscione alle mani della famosa statua di Cristo Redentore, a Rio de Janeiro, con scritto "Il futuro del pianeta è nelle vostre mani".

Paradisi minacciati. Salviamo le ultime foreste primarie dei Mari del Sud

Pubblicazione | 14 marzo, 2006 a 0:00

Le foreste primarie ospitano circa i due terzi della biodiversità della Terra, e giocano un ruolo fondamentale per il clima. Queste magnifiche foreste sono minacciate dal taglio illegale del legno. Tra le foreste più minacciate ci sono le Foreste...

Il taglio illegale del legno minaccia le

Immagine | 14 marzo, 2006 a 0:00

Il taglio illegale del legno minaccia le Foreste del Paradiso e tutte le specie di animali e di piante che si trovano in queste foreste.

1841 - 1850 di 2187 risultati.