Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Cosa facciamo noi

Greenpeace esiste perché il nostro fragile Pianeta merita di avere una voce. Servono soluzioni, cambiamenti, azioni. Subito!

 

Salviamo il clima

Salviamo il clima

Le temperature globali aumentano. I segnali di cambiamento climatico si moltiplicano, dalla fusione dei ghiacci alla desertificazione, fino all'inasprirsi degli eventi estremi. È necessario un percorso che ci porti subito fuori dal regno dei combustibili fossili, verso le fonti rinnovabili. Una rivoluzione energetica pulita è possibile.
Per saperne di più

Deforestazione Zero

Deforestazione Zero

Ci battiamo per proteggere le ultime grandi foreste primarie del pianeta, le piante, gli animali e le comunità che le abitano. Per questo indaghiamo sul commercio di legno di provenienza illegale e facciamo pressione su governi e imprese perché mettano fine alla deforestazione. Promuoviamo alternative reali, come la carta riciclata e i prodotti certificati FSC.
Per saperne di più

Difendiamo mari e oceani

Difendiamo mari e oceani

Ci impegniamo a difendere la salute dei mari del Pianeta, e del Mediterraneo in particolare. Il Mare nostrum ospita una ricca biodiversità, minacciata però dallo sfruttamento eccessivo delle risorse e dalla pesca illegale. Proteggere la vita marina comporta benefici per le comunità costiere, per un turismo s sostenibile e per la pesca tradizionale.
Per saperne di più

Agricoltura e OGM

Agricoltura e OGM

Ci opponiamo al rilascio nell'ambiente di organismi geneticamente modificati (OGM) a causa dei rischi imprevedibili e sconosciuti che ciò comporta. Facciamo campagna per salvaguardare la biodiversità e sviluppare un'agricoltura sostenibile, l'unica strada per garantire nel tempo cibo per tutti e la salute della Terra.
Per saperne di più

Liberi da sostanze tossiche

Liberi da sostanze tossiche

Il nostro obiettivo è eliminare gradualmente la produzione e l'uso di sostanze pericolose che sono fonte di contaminazione del suolo, dell'acqua, del cibo e degli organismi viventi. Come? Promuovendo l’impiego di sostituti più sicuri per l'uomo e per l'ambiente e chiedendo alle aziende una politica orientata al ritiro e al recupero dei prodotti a fine vita.
Per saperne di più

Fuori dal nucleare

Fuori dal nucleare

Abbiamo sempre combattuto con forza – e continueremo a combattere – l’energia nucleare perché rappresenta un rischio inaccettabile per l’ambiente e l’umanità, costa troppo, e non dà indipendenza energetica. L’unica soluzione è fermare l’espansione della tecnologia nucleare, e la chiusura degli impianti esistenti.
Per saperne di più

 

Gli ultimi aggiornamenti

 

Come Noè per salvare il clima

News | 31 maggio, 2007 a 0:00

Una nuova arca di Noè. A 2.500 metri sopra il livello del mare. Sul Monte Ararat. È lo scenario biblico ricostruito da Greenpeace per richiamare l'attenzione del prossimo G8 sul tema dei cambiamenti climatici. Di fronte all'Arca, è stata...

L'IWC salvi le balene

News | 28 maggio, 2007 a 17:37

Oggi, ad Anchorage, in Alaska, si aprono i lavori dell'International Whaling Commission (IWC). Un'enorme balena umana ha accolto i delegati. Una lunga marcia, guidata da attivisti, star di Hollywood e campioni mondiali di surf, è appena finita.

Bloccato impianto nucleare in Finlandia

News | 28 maggio, 2007 a 0:00

Questa mattina in Finlandia attivisti di Greenpeace hanno bloccato l'entrata del sito nucleare in costruzione di Olkiluoto. Sei climber si sono arrampicati su una gru alta 100 metri e hanno steso un banner contro il nucleare. Questa centrale...

Centinaia di supporter di Greenpeace sfilano

Immagine | 28 maggio, 2007 a 0:00

Centinaia di supporter di Greenpeace sfilano ad Anchorage, in Alaska, che quest'anno ospita la riunione annuale della IWC, la Commissione Baleniera Internazionale. L'iniziativa fa parte di una giornata globale di attività che coinvolge migliaia...

In azione a Salerno per salvare le foreste del Congo

News | 24 maggio, 2007 a 0:00

Gli attivisti di Greenpeace hanno abbordato ieri, nel porto di Salerno, la nave Andreas K. proveniente da Matadi, nella Repubblica Democratica del Congo. La nave trasportava legname tropicale destinato in gran parte ai produttori italiani.

Attivisti di Greenpeace in azione per fermare

Immagine | 23 maggio, 2007 a 11:06

Attivisti di Greenpeace in azione per fermare la nave Andreas K proveniente dal porto congolese di Matadi. La nave trasporta legno illegale destinato in gran parte ai produttori italiani.

C’era una volta un delfino

News | 22 maggio, 2007 a 16:53

Ogni anno trecentomila balene e delfini vengono soffocati nelle reti. Alcuni di questi esemplari uccisi sono stati raccolti dagli attivisti di Greenpeace e posizionati di fronte alla Porta di Brandenburgo. A Berlino. In pieno centro. Per...

Ogm illegali. Dalla Cina ai nostri piatti

News | 21 maggio, 2007 a 0:00

Il riso cinese Ogm illegale arriva in Italia. I NAS di Brescia hanno sequestrato 11.880 confezioni di un prodotto a base di riso cinese. I prodotti sequestrati sono risultati positivi alla presenza di riso transgenico illegale Bt63, una varietà...

I problemi di sicurezza del completamento dei reattori 3 e 4 della centrale nucleare...

Pubblicazione | 15 maggio, 2007 a 0:00

Per valutare il possibile livello di sicurezza del completamento dei reattori n. 3 e 4 a Mochovce non è possibile prendere come confronto gli attuali reattori di pari potenza e classe, perché come riconosce la stessa autorità di sicurezza...

I retroscena dei reattori di Mochovce

News | 15 maggio, 2007 a 0:00

Enel e il nucleare sovietico. Il caso Mochovce. In attesa dello studio di fattibilità dell'Enel - che era previsto per fine aprile - Greenpeace presenta un rapporto sulla sicurezza dei reattori di Mochovce. Gli impianti - realizzati con...

1841 - 1850 di 2415 risultati.