Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Cosa facciamo noi

Greenpeace esiste perché il nostro fragile Pianeta merita di avere una voce. Servono soluzioni, cambiamenti, azioni. Subito!

 

Salviamo il clima

Salviamo il clima

Le temperature globali aumentano. I segnali di cambiamento climatico si moltiplicano, dalla fusione dei ghiacci alla desertificazione, fino all'inasprirsi degli eventi estremi. È necessario un percorso che ci porti subito fuori dal regno dei combustibili fossili, verso le fonti rinnovabili. Una rivoluzione energetica pulita è possibile.
Per saperne di più

Deforestazione Zero

Deforestazione Zero

Ci battiamo per proteggere le ultime grandi foreste primarie del pianeta, le piante, gli animali e le comunità che le abitano. Per questo indaghiamo sul commercio di legno di provenienza illegale e facciamo pressione su governi e imprese perché mettano fine alla deforestazione. Promuoviamo alternative reali, come la carta riciclata e i prodotti certificati FSC.
Per saperne di più

Difendiamo mari e oceani

Difendiamo mari e oceani

Ci impegniamo a difendere la salute dei mari del Pianeta, e del Mediterraneo in particolare. Il Mare nostrum ospita una ricca biodiversità, minacciata però dallo sfruttamento eccessivo delle risorse e dalla pesca illegale. Proteggere la vita marina comporta benefici per le comunità costiere, per un turismo s sostenibile e per la pesca tradizionale.
Per saperne di più

Agricoltura e OGM

Agricoltura e OGM

Ci opponiamo al rilascio nell'ambiente di organismi geneticamente modificati (OGM) a causa dei rischi imprevedibili e sconosciuti che ciò comporta. Facciamo campagna per salvaguardare la biodiversità e sviluppare un'agricoltura sostenibile, l'unica strada per garantire nel tempo cibo per tutti e la salute della Terra.
Per saperne di più

Liberi da sostanze tossiche

Liberi da sostanze tossiche

Il nostro obiettivo è eliminare gradualmente la produzione e l'uso di sostanze pericolose che sono fonte di contaminazione del suolo, dell'acqua, del cibo e degli organismi viventi. Come? Promuovendo l’impiego di sostituti più sicuri per l'uomo e per l'ambiente e chiedendo alle aziende una politica orientata al ritiro e al recupero dei prodotti a fine vita.
Per saperne di più

Fuori dal nucleare

Fuori dal nucleare

Abbiamo sempre combattuto con forza – e continueremo a combattere – l’energia nucleare perché rappresenta un rischio inaccettabile per l’ambiente e l’umanità, costa troppo, e non dà indipendenza energetica. L’unica soluzione è fermare l’espansione della tecnologia nucleare, e la chiusura degli impianti esistenti.
Per saperne di più

 

Gli ultimi aggiornamenti

 

Salviamo le antiche foreste!

Video | 15 marzo, 2007 a 12:30 1 commento

Salviamo le antiche foreste. Il bellissimo spot di Julian Temple contro la deforestazione illegale.

Falso: la vera storia del parere sulla compatibilità del Santuario dei Cetacei con il...

Pubblicazione | 15 marzo, 2007 a 11:06

La vicenda è quella - ormai nota - del rigassificatore di Livorno. Il progetto prevede la realizzazione di un rigassificatore in mare aperto, nel cuore del Santuario dei Cetacei. Greenpeace ha già presentato un rapporto per denunciare l'assurdità...

Monsanto, un segnale di tossicità

News | 13 marzo, 2007 a 15:25

È la prima volta che un prodotto transgenico, autorizzato per il consumo umano e animale, mostra segni di tossicità. È il caso del mais Ogm MON863, prodotto dalla Monsanto e autorizzato dalla Commissione europea. A rischio reni e fegato. Lo...

Il fallimento del sistema autorizzativo degli Ogm. Il caso del MON863

Pubblicazione | 13 marzo, 2007 a 0:00

Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica "Archives of Environmental Contamination and Toxicology" ha analizzato i risultati dei test sulla sicurezza sottoposti dalla Monsanto alla Commissione europea e ha concluso che il mais geneticamente...

La lezione camerunese. Storia di un saccheggio annunciato. La riforma del settore...

Pubblicazione | 12 marzo, 2007 a 14:38

Nella Repubblica Democratica del Congo la guerra è formalmente finita. Ora le sue preziose foreste sono a un bivio: l'industria del legno potrebbe diventare l'attività economica dominante, con conseguenze ambientali e sociali molto gravi. La...

Europa in prima linea per salvare il clima

News | 9 marzo, 2007 a 0:00

Il 20 per cento di gas serra in meno e il 20 per cento di energia da fonti rinnovabili. Entro il 2020. Sono questi gli obiettivi vincolanti previsti dal testo della Merkel che il Consiglio UE ha appena approvato per contrastare il riscaldamento...

Britain's New Bomb Programme

Pubblicazione | 8 marzo, 2007 a 12:19

Un rapporto di Greenpeace che fa il punto della situazione sui rischi e sugli sprechi di Trident, il programma del Governo Inglese per la realizzazione di nuove bombe atomiche.

Chimica pericolosa

Video | 8 marzo, 2007 a 12:00

La contaminazione dovuta al rilascio in ambiente di composti chimici tossici e' un processo invisibile, ma incredibilmente subdolo e capillare. Le sostanze pericolose sono ovunque. Difenditi dalla chimica pericolosa!

Aspen dice no alla Kimberly-Clark

News | 8 marzo, 2007 a 0:00

Anche gli impianti sciistici di Aspen rinunciano ai prodotti della Kimberly Clark, il gigante della carta proprietario di marchi famosi come Scottex e Kleenex. Più di 700 sono le aziende che hanno boicottato la Kimberly Clark, chiedendo più fibra...

Orsi polari a Palazzo Chigi

News | 5 marzo, 2007 a 0:00

In inverno è già primavera. Il ghiaccio si assottiglia. E due orsi polari di Greenpeace stazionano di fronte a Palazzo Chigi. Il cambiamento climatico è un'emergenza. Gli attivisti chiedono a Prodi di sostenere l'adozione di obiettivi vincolanti...

1861 - 1870 di 2404 risultati.