Cosa facciamo noi

Greenpeace esiste perché il nostro fragile Pianeta merita di avere una voce. Servono soluzioni, cambiamenti, azioni. Subito!

 

Salviamo il clima

Salviamo il clima

Le temperature globali aumentano. I segnali di cambiamento climatico si moltiplicano, dalla fusione dei ghiacci alla desertificazione, fino all'inasprirsi degli eventi estremi. È necessario un percorso che ci porti subito fuori dal regno dei combustibili fossili, verso le fonti rinnovabili. Una rivoluzione energetica pulita è possibile.
Per saperne di più

Deforestazione Zero

Deforestazione Zero

Ci battiamo per proteggere le ultime grandi foreste primarie del pianeta, le piante, gli animali e le comunità che le abitano. Per questo indaghiamo sul commercio di legno di provenienza illegale e facciamo pressione su governi e imprese perché mettano fine alla deforestazione. Promuoviamo alternative reali, come la carta riciclata e i prodotti certificati FSC.
Per saperne di più

Difendiamo mari e oceani

Difendiamo mari e oceani

Ci impegniamo a difendere la salute dei mari del Pianeta, e del Mediterraneo in particolare. Il Mare nostrum ospita una ricca biodiversità, minacciata però dallo sfruttamento eccessivo delle risorse e dalla pesca illegale. Proteggere la vita marina comporta benefici per le comunità costiere, per un turismo s sostenibile e per la pesca tradizionale.
Per saperne di più

Agricoltura e OGM

Agricoltura e OGM

Ci opponiamo al rilascio nell'ambiente di organismi geneticamente modificati (OGM) a causa dei rischi imprevedibili e sconosciuti che ciò comporta. Facciamo campagna per salvaguardare la biodiversità e sviluppare un'agricoltura sostenibile, l'unica strada per garantire nel tempo cibo per tutti e la salute della Terra.
Per saperne di più

Liberi da sostanze tossiche

Liberi da sostanze tossiche

Il nostro obiettivo è eliminare gradualmente la produzione e l'uso di sostanze pericolose che sono fonte di contaminazione del suolo, dell'acqua, del cibo e degli organismi viventi. Come? Promuovendo l’impiego di sostituti più sicuri per l'uomo e per l'ambiente e chiedendo alle aziende una politica orientata al ritiro e al recupero dei prodotti a fine vita.
Per saperne di più

Fuori dal nucleare

Fuori dal nucleare

Abbiamo sempre combattuto con forza – e continueremo a combattere – l’energia nucleare perché rappresenta un rischio inaccettabile per l’ambiente e l’umanità, costa troppo, e non dà indipendenza energetica. L’unica soluzione è fermare l’espansione della tecnologia nucleare, e la chiusura degli impianti esistenti.
Per saperne di più

 

Gli ultimi aggiornamenti

 

Fuori le sostanze tossiche! Ecco le aziende tessili che hanno davvero stoffa!

Blog di Chiara Campione - Project Leader #thefashionduel | 22 settembre, 2014 2 commenti

Qualcosa di molto “cool” è accaduto nell’ultimo giorno della Settimana della Moda milanese . Qualcosa che ci fa pensare che quello che abbiamo iniziato due anni fa con The Fashion Duel  e portato avanti insieme a brand come ...

People's Climate March: entriamo in azione per i cambiamenti climatici!

News | 20 settembre, 2014 a 10:30

Power to the people! E’ proprio il coinvolgimento civile che rende speciale l’appuntamento che migliaia di persone nel mondo si sono date questa domenica, il 21 settembre, per una “Marcia” globale sui cambiamenti climatici, la People’s Climate March.

Ban Ki-moon riceve 6 milioni di firme per salvare l’Artico!

News | 19 settembre, 2014 a 15:32

Una nostra delegazione ha incontrato ieri il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, per consegnare tutte le firme raccolte per la difesa dell’Artico. Non eravamo soli, con noi c’erano 6 milioni di persone: VOI!

Una mela al giorno leva i pesticidi di torno

Blog di Federica Ferrario - Agricoltura Sostenibile | 16 settembre, 2014 1 commento

Migliaia di mele gialle e rosse , pronte per essere raccolte, abbondano in questa stagione nei campi intorno a Malles , piccolo paese nel cuore della Val Venosta , in Alto Adige. Queste mele – il vero “oro” della regione –...

Quante altre tragedie come quella di Punta Penna?

Blog di Andrea Boraschi - Campagna Energia e clima | 15 settembre, 2014 1 commento

I sette cetacei spiaggiati sulle coste adriatiche di Punta Penna sono il più triste e cupo segnale d’allarme che potessimo ricevere di questi tempi. La sofferenza di quegli animali – tre di essi sono morti – deve...

L'ossessione di Renzi per le trivelle

Blog di Giuseppe Onufrio - Direttore esecutivo Greenpeace | 10 settembre, 2014 1 commento

Drill Baby Drill , sembra il leitmotiv scelto prima da Monti – che faceva approvare la Strategia Energetica Nazionale (SEN) nel marzo del 2013  poco prima di passare la mano al Governo Letta – e proseguito da Renzi , in modo...

Un anno senza nucleare e senza blackout in Giappone

News | 9 settembre, 2014 a 13:34 1 commento

Un compleanno speciale per il Paese del Sol Levante: i suoi reattori sono spenti da 12 mesi, senza blackout. E “in classifica” salgono efficienza energetica e rinnovabili.

In cima al mondo per salvare l’Artico!

News | 4 settembre, 2014 a 10:51

Vogliamo un Santuario Artico in cima al mondo: tre persone su quattro sono d’accordo con noi! Per dirlo a tutti, siamo saliti in cima…ai punti più alti del Pianeta!

In azione contro il nucleare, attivisti a processo in Francia: fra loro 7 italiani

News | 2 settembre, 2014 a 14:41

Fessenheim è la centrale nucleare più vecchia della Francia, ma i suoi impianti sono ancora in funzione. A processo però vanno i nostri attivisti che a marzo scorso ne hanno denunciato la pericolosità. Fra loro 7 italiani.

Uniti si va lontano: una catena umana per dire no al carbone

News | 25 agosto, 2014 a 14:39

Neanche l'acqua del fiume Neisse ha fermato la catena umana che ha unito la città di Kerkwitz, in Germania, con Grabice, in Polonia. Otto kilometri di persone per protestare contro il progetto che vorrebbe far nascere in quella zona la più grande...

21 - 30 di 2155 risultati.