Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Cosa facciamo noi

Greenpeace esiste perché il nostro fragile Pianeta merita di avere una voce. Servono soluzioni, cambiamenti, azioni. Subito!

 

Salviamo il clima

Salviamo il clima

Le temperature globali aumentano. I segnali di cambiamento climatico si moltiplicano, dalla fusione dei ghiacci alla desertificazione, fino all'inasprirsi degli eventi estremi. È necessario un percorso che ci porti subito fuori dal regno dei combustibili fossili, verso le fonti rinnovabili. Una rivoluzione energetica pulita è possibile.
Per saperne di più

Deforestazione Zero

Deforestazione Zero

Ci battiamo per proteggere le ultime grandi foreste primarie del pianeta, le piante, gli animali e le comunità che le abitano. Per questo indaghiamo sul commercio di legno di provenienza illegale e facciamo pressione su governi e imprese perché mettano fine alla deforestazione. Promuoviamo alternative reali, come la carta riciclata e i prodotti certificati FSC.
Per saperne di più

Difendiamo mari e oceani

Difendiamo mari e oceani

Ci impegniamo a difendere la salute dei mari del Pianeta, e del Mediterraneo in particolare. Il Mare nostrum ospita una ricca biodiversità, minacciata però dallo sfruttamento eccessivo delle risorse e dalla pesca illegale. Proteggere la vita marina comporta benefici per le comunità costiere, per un turismo s sostenibile e per la pesca tradizionale.
Per saperne di più

Agricoltura e OGM

Agricoltura e OGM

Ci opponiamo al rilascio nell'ambiente di organismi geneticamente modificati (OGM) a causa dei rischi imprevedibili e sconosciuti che ciò comporta. Facciamo campagna per salvaguardare la biodiversità e sviluppare un'agricoltura sostenibile, l'unica strada per garantire nel tempo cibo per tutti e la salute della Terra.
Per saperne di più

Liberi da sostanze tossiche

Liberi da sostanze tossiche

Il nostro obiettivo è eliminare gradualmente la produzione e l'uso di sostanze pericolose che sono fonte di contaminazione del suolo, dell'acqua, del cibo e degli organismi viventi. Come? Promuovendo l’impiego di sostituti più sicuri per l'uomo e per l'ambiente e chiedendo alle aziende una politica orientata al ritiro e al recupero dei prodotti a fine vita.
Per saperne di più

Fuori dal nucleare

Fuori dal nucleare

Abbiamo sempre combattuto con forza – e continueremo a combattere – l’energia nucleare perché rappresenta un rischio inaccettabile per l’ambiente e l’umanità, costa troppo, e non dà indipendenza energetica. L’unica soluzione è fermare l’espansione della tecnologia nucleare, e la chiusura degli impianti esistenti.
Per saperne di più

 

Gli ultimi aggiornamenti

 

Basta svuotare il mare per una scatoletta di tonno

Video | 10 novembre, 2015 a 18:27

I consumatori chiedono che il tonno che arriva nelle loro scatolette provenga da una pesca sostenibile che non distrugge i nostri mari e rispetta i diritti dei lavoratori. Da questo punto di vista Mareblu è veramente fermo al palo: nel 2012 aveva...

Efficienza e rinnovabili per superare la crisi economica

News | 10 novembre, 2015 a 11:50

Abbiamo fatto i conti: con la rivoluzione energetica Italia, Croazia, Grecia e Spagna potrebbero creare migliaia di posti di lavoro, rendere verde la propria economia e rilanciare il turismo

Il governo dà il via libera alla piattaforma petrolifera Ombrina

News | 9 novembre, 2015 a 18:22 1 commento

Sordo alla contrarietà di amministrazioni locali e alla volontà popolare, il Governo dice sì alle trivellazioni offhsore a pochi chilometri dalla costa abruzzese

In azione agli stabilimenti Volkswagen

Immagine | 9 novembre, 2015 a 17:20

Attivisti in azione allo stabilimento Volkswagen di Wolfsburg. Greenpeace chiede che i test sulle emissioni siano totalmente indipendenti, trasparenti e che riflettano le vere condizioni di guida delle automobili nella vita reale.

Protesta contro la base militare USA a Okinawa

Immagine | 8 novembre, 2015 a 17:32

Protest at Camp Schwab against US Military Base in Okinawa

Quella sporca filiera

News | 4 novembre, 2015 a 12:21

Il nostro ultimo report shock rivela gravi violazioni dei diritti dei lavoratori sui pescherecci thailandesi

Quella sporca filiera

Pubblicazione | 4 novembre, 2015 a 10:27

La catena di produzione che porta il tonno nelle nostre scatolette è spesso tutt’altro che “pulita”: un sistema che non di rado è macchiato dall’utilizzo di metodi di pesca che stanno svuotando i nostri mari e dalla violazione dei diritti di chi,...

La Rainbow Warrior arriva a Okinawa

Immagine | 2 novembre, 2015 a 18:10

La Rainbow Warrior arriva al porto di Okinawa, sulle vele un messaggio per salvare i dugonghi, mammiferi che vivono in queste acque, nell'Oceano Indiano e nel Mar Rosso.

Tonno, è ora di una svolta sostenibile!

News | 31 ottobre, 2015 a 12:19

Da Napoli a Milano, i nostri volontari in tutta Italia per presentare ai consumatori la classifica “Rompiscatole” e dire basta alla pesca che distrugge il mare!

Ecco i vincitori: questi i prodotti che avete votato e che analizzeremo in laboratorio

Blog di Giuseppe Ungherese - Campagna Inquinamento | 29 ottobre, 2015

Nelle ultime settimane abbiamo raccolto, da appassionati di sport all’aria aperta e amanti della natura di tutto il mondo, oltre 32 mila preferenze su prodotti e marchi dell’ outdoor che Greenpeace si impegna ad analizzare per...

21 - 30 di 2322 risultati.