Cosa facciamo noi

Greenpeace esiste perché il nostro fragile Pianeta merita di avere una voce. Servono soluzioni, cambiamenti, azioni. Subito!

 

Salviamo il clima

Salviamo il clima

Le temperature globali aumentano. I segnali di cambiamento climatico si moltiplicano, dalla fusione dei ghiacci alla desertificazione, fino all'inasprirsi degli eventi estremi. È necessario un percorso che ci porti subito fuori dal regno dei combustibili fossili, verso le fonti rinnovabili. Una rivoluzione energetica pulita è possibile.
Per saperne di più

Deforestazione Zero

Deforestazione Zero

Ci battiamo per proteggere le ultime grandi foreste primarie del pianeta, le piante, gli animali e le comunità che le abitano. Per questo indaghiamo sul commercio di legno di provenienza illegale e facciamo pressione su governi e imprese perché mettano fine alla deforestazione. Promuoviamo alternative reali, come la carta riciclata e i prodotti certificati FSC.
Per saperne di più

Difendiamo mari e oceani

Difendiamo mari e oceani

Ci impegniamo a difendere la salute dei mari del Pianeta, e del Mediterraneo in particolare. Il Mare nostrum ospita una ricca biodiversità, minacciata però dallo sfruttamento eccessivo delle risorse e dalla pesca illegale. Proteggere la vita marina comporta benefici per le comunità costiere, per un turismo s sostenibile e per la pesca tradizionale.
Per saperne di più

Agricoltura e OGM

Agricoltura e OGM

Ci opponiamo al rilascio nell'ambiente di organismi geneticamente modificati (OGM) a causa dei rischi imprevedibili e sconosciuti che ciò comporta. Facciamo campagna per salvaguardare la biodiversità e sviluppare un'agricoltura sostenibile, l'unica strada per garantire nel tempo cibo per tutti e la salute della Terra.
Per saperne di più

Liberi da sostanze tossiche

Liberi da sostanze tossiche

Il nostro obiettivo è eliminare gradualmente la produzione e l'uso di sostanze pericolose che sono fonte di contaminazione del suolo, dell'acqua, del cibo e degli organismi viventi. Come? Promuovendo l’impiego di sostituti più sicuri per l'uomo e per l'ambiente e chiedendo alle aziende una politica orientata al ritiro e al recupero dei prodotti a fine vita.
Per saperne di più

Fuori dal nucleare

Fuori dal nucleare

Abbiamo sempre combattuto con forza – e continueremo a combattere – l’energia nucleare perché rappresenta un rischio inaccettabile per l’ambiente e l’umanità, costa troppo, e non dà indipendenza energetica. L’unica soluzione è fermare l’espansione della tecnologia nucleare, e la chiusura degli impianti esistenti.
Per saperne di più

 

Gli ultimi aggiornamenti

 

Lettera a Grasso e Boldrini, subito pubblici dossier su traffico rifiuti tossici

News | 2013-11-27 a 17:33

Ivan Novelli, presidente di Greenpeace Italia, e Giuseppe Onufrio, Direttore Esecutivo, hanno scritto al Presidente del Senato Pietro Grasso e alla Presidente della Camera Laura Boldrini chiedendo di rendere pubblici gli atti e le testimonianze...

Putin a Roma, occasione per chiedere la liberazione definitiva degli Arctic30

News | 2013-11-25 a 18:54

Questa mattina a Roma abbiamo lanciato un nuovo appello per la liberazione definitiva dei nostri Arctic30. Venerdì scorso anche il Tribunale marittimo internazionale ha chiesto ufficialmente alla Russia di rilasciare gli Arctic30 e dissequestrare...

Greenpeace e altre associazioni della società civile abbandonano COP19

News | 2013-11-22 a 18:37

Ieri i nostri delegati, insieme a quelli di molte altre ONG, hanno abbandonato in segno di protesta i lavori del negoziato sul Clima COP19 che si sta tenendo a Varsavia in questi giorni.

Cristian esce dal carcere

Video | 2013-11-21 a 19:00

Cristian D'Alessandro è stato rilasciato su cauzione e esce dal centro di detenzione SIZO1 di San Pietroburgo.

Cristian esce dal carcere

News | 2013-11-21 a 16:14

La notizia che abbiamo atteso per settimane è finalmente arrivata. Cristian D'Alessandro è stato rilasciato su cauzione e esce dal centro di detenzione SIZO1 di San Pietroburgo. Quest'oggi hanno lasciato le rispettive prigioni anche altri 10 tra...

Cristian esce dal carcere

Immagine | 2013-11-21 a 12:32

La notizia che abbiamo atteso per settimane è finalmente arrivata. Cristian D'Alessandro è stato rilasciato su cauzione e esce dal centro di detenzione SIZO1 di San Pietroburgo.

Cristian rilasciato su cauzione

News | 2013-11-19 a 16:48

Accordato il rilascio su cauzione da parte della Corte di San Pietroburgo. Decisione analoga anche per altri 9 degli Arctic30. Estesa la detenzione cautelare per l'australiano Colin Russell.

Giornata di proteste in tutto il mondo per gli Arctic30

News | 2013-11-16 a 18:29 1 commento

Quest'oggi migliaia di persone in 263 città di 43 Paesi in tutto il mondo hanno preso parte a manifestazioni pacifiche di solidarietà con gli Arctic30, in carcere da 2 mesi in Russia, in seguito alla protesta contro la piattaforma petrolifera...

Prestige, storia di ordinaria impunità ambientale

Blog di Gabriele Salari | 2013-11-15

Ci sono voluti 11 anni per avere una sentenza. E sono stati tutti assolti per il disastro petrolifero della Prestige, uno dei peggiori nella storia dell’industria petrolifera. Solo il comandante greco ha avuto una condanna che non...

71 - 80 di 2052 risultati.