Chi cambia il clima

Dopo aver abbattuto foreste, arato terreni, aperto canali e strade, costruito città, l’uomo è arrivato a uno stadio superiore di intervento sulla Terra: è diventato, per dirla con gli scienziati, un “agente di trasformazione planetaria”., «L’umanità rappresenta oggi una vera e propria forza geologica in continua e illimitata crescita», scriveva nel secolo scorso il geochimico russo Vladimir Vernadskij, padre dell’ecologia globale.

Se vogliamo individuare il momento in cui avviene il salto di qualità indicato da Vernadskij, non possiamo che guardare al Settecento, alle origini di quella Rivoluzione industriale che inaugura la stagione delle macchine a vapore e spinge la popolazione mondiale a una crescita senza precedenti – dagli 800 milioni circa di metà secolo ai 6 miliardi abbondanti del Duemila –, ma speriamo non illimitata. L’uomo – che ha già conquistato il Pianeta, almeno nella sua porzione abitabile, nei secoli precedenti – abbandona i mulini a vento e consolida la sua capacità d’intervento per mezzo della tecnologia industriale.

Mai prima d’ora l’azione dell’uomo ha inciso tanto sull’ambiente circostante, e mai questa azione è stata così forte e diversificata come adesso.
Vladimir Vernadskij

Il motore dell’industrializzazione è l’energia termica originata dalla combustione di carbone, petrolio, gas naturale: infatti è bruciando questi combustibili – che vengono chiamati “fossili” perché si sono formati per decomposizione di sostanze organiche vegetali o marine – che si muovono le macchine. Purtroppo, nel corso della combustione, queste fonti liberano il carbonio immagazzinato, restituendolo all’atmosfera sotto forma di anidride carbonica e di altri gas serra. Quello che millenni di evoluzione geologica avevano nascosto sotto la crosta del pianeta viene ora reinserito in circolazione. Andando ad alterare l’effetto serra naturale, e quindi il clima.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Carovana di auto a bassa emissione

News | 8 settembre, 2008 a 0:00

Una carovana di automobili a bassa emissione ha sfilato per le strade di Bruxelles, fuori al Parlamento europeo. Un'attività di Greenpeace per dimostrare come siano già in commercio diversi modelli di auto che rispettano i limiti di emissione...

Solar Generation V

Pubblicazione | 2 settembre, 2008 a 0:00

Entro il 2030 il solare fotovoltaico fornirà energia elettrica a due terzi della popolazione mondiale, oltre 4 miliardi di persone. Questa la conclusione del nuovo rapporto ‘Solar Generation’ di Greenpeace ed EPIA (European Photovoltaic Industry...

Notizie agghiaccianti dall’Artico

News | 2 settembre, 2008 a 0:00

I ghiacci dell'Artico stanno scomparendo. È l'ennesimo grido d'allarme sugli effetti del riscaldamento globale. Dopo i record negativi registrati nel 2005 e nel 2007, il 2008 conferma un agghiacciante trend nella riduzione della calotta polare.

TABELLA 20 IMPIANTI

Pubblicazione | 6 agosto, 2008 a 12:55

EMISSIONI DI CO2 NEL 2007 I 20 IMPIANTI PIÙ INQUINANTI IN ITALIA

TABELLA EMISSIONI

Pubblicazione | 5 agosto, 2008 a 0:00

EMISSIONI DI CO2 2007-2006 SETTORI INDUSTRIALI SOGGETTI A DIRETTIVA EUROPEA SULL’EMISSION TRADING (ETS)

La centrale di Civitavecchia allontana l'Italia da Kyoto

News | 30 luglio, 2008 a 0:00

Oggi è stata inaugurata a Civitavecchia la centrale Enel di Torrevaldaliga Nord. E gli attivisti di Greenpeace nella notte hanno proiettato messaggi sulla centrale per ricordare che il carbone è la prima minaccia per il clima globale. Questo...

Dalla piramide di Roma un messaggio per le case automobilistiche

News | 15 luglio, 2008 a 0:00

Domani al Parlamento Europeo si discuterà della legislazione sulle emissioni di CO2 delle automobili. Per questo Greenpeace – con un messaggio dalla Piramide Cestia di Roma – chiede ai parlamentari europei ma soprattutto alle case automobilistiche...

Dalla piramide di Roma un messaggio per le case automobilistiche

News | 15 luglio, 2008 a 0:00

Domani al Parlamento Europeo si discuterà della legislazione sulle emissioni di CO2 delle automobili. Per questo Greenpeace – con un messaggio dalla Piramide Cestia di Roma – chiede ai parlamentari europei ma soprattutto alle case automobilistiche...

Scelte illuminate

News | 24 giugno, 2008 a 0:00

Greenpeace presenta la classifica "Scelte illuminate" sull'impegno della grande distribuzione a rimuovere le lampadine incandescenti dai propri scaffali, prima del bando al 2011 approvato con la scorsa finanziaria. Perché aspettare il 2011 se la...

A Leroy Merlin va il "10 e lode in efficienza"

Immagine | 20 giugno, 2008 a 1:00

A Leroy Merlin va il "10 e lode in efficienza" per l'impegno a eliminare tutte le incandescenti entro il 30 giugno 2009.

341 - 350 di 424 risultati.

Categorie