Più di cento attivisti bloccano quattro centrali a carbone

Mentre i leader delle nazioni più ricche del Pianeta arrivano al summit del G8, oltre cento attivisti di Greenpeace da tutto il mondo hanno occupato quattro centrali elettriche a carbone sparse sul territorio italiano, chiedendo ai Capi di Stato del G8 di assumere un ruolo di leadership contro i cambiamenti climatici.

Dettagli video



Chi cambia il clima

Dopo aver abbattuto foreste, arato terreni, aperto canali e strade, costruito città, l’uomo è arrivato a uno stadio superiore di intervento sulla Terra: è diventato, per dirla con gli scienziati, un “agente di trasformazione planetaria”., «L’umanità rappresenta oggi una vera e propria forza geologica in continua e illimitata crescita», scriveva nel secolo scorso il geochimico russo Vladimir Vernadskij, padre dell’ecologia globale.

Se vogliamo individuare il momento in cui avviene il salto di qualità indicato da Vernadskij, non possiamo che guardare al Settecento, alle origini di quella Rivoluzione industriale che inaugura la stagione delle macchine a vapore e spinge la popolazione mondiale a una crescita senza precedenti – dagli 800 milioni circa di metà secolo ai 6 miliardi abbondanti del Duemila –, ma speriamo non illimitata. L’uomo – che ha già conquistato il Pianeta, almeno nella sua porzione abitabile, nei secoli precedenti – abbandona i mulini a vento e consolida la sua capacità d’intervento per mezzo della tecnologia industriale.

Mai prima d’ora l’azione dell’uomo ha inciso tanto sull’ambiente circostante, e mai questa azione è stata così forte e diversificata come adesso.
Vladimir Vernadskij

Il motore dell’industrializzazione è l’energia termica originata dalla combustione di carbone, petrolio, gas naturale: infatti è bruciando questi combustibili – che vengono chiamati “fossili” perché si sono formati per decomposizione di sostanze organiche vegetali o marine – che si muovono le macchine. Purtroppo, nel corso della combustione, queste fonti liberano il carbonio immagazzinato, restituendolo all’atmosfera sotto forma di anidride carbonica e di altri gas serra. Quello che millenni di evoluzione geologica avevano nascosto sotto la crosta del pianeta viene ora reinserito in circolazione. Andando ad alterare l’effetto serra naturale, e quindi il clima.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Maratona eolica 2008

News | 13 giugno, 2008 a 0:00

In occasione dell'"European Wind Day 2008" domani Greenpeace e ANEV correranno insieme per una "maratona eolica" in Sardegna. Una decina di atleti - tra loro il campione sardo Roberto Zanna - attraverseranno i parchi di Ulassai e Nurri. Per circa...

Azionariato critico contro Enel

News | 11 giugno, 2008 a 0:00

Questa mattina attivisti di Greenpeace "in giacca e cravatta" hanno consegnato un regalo a Fulvio Conti, amministratore delegato di Enel, in occasione dell'assemblea degli azionisti del Gruppo. All'interno dell'assemblea, Fondazione Culturale...

Azionariato critico contro Enel

News | 11 giugno, 2008 a 0:00

Questa mattina attivisti di Greenpeace "in giacca e cravatta" hanno consegnato un regalo a Fulvio Conti, amministratore delegato di Enel, in occasione dell'assemblea degli azionisti del Gruppo. All'interno dell'assemblea, Fondazione Culturale...

Un messaggio dall'alto alle case automobilistiche

News | 5 giugno, 2008 a 0:00

Azione “vertiginosa” degli attivisti di Greenpeace davanti alla sede della riunione del Consiglio europeo per l'ambiente in Lussemburgo. Nell'agenda dei ministri ci sono le misure da prendere per limitare le emissioni di CO2 prodotte dalle...

La Rainbow Warrior nelle Filippine. Contro il carbone

News | 29 maggio, 2008 a 0:00

La nave ammiraglia di Greenpeace ha bloccato un carico di carbone nelle Filippine presso la centrale di Pigbilao. Obiettivo: protestare contro i piani di espansione dell'impianto e ricordare ai Ministri dell'ambiente dei Paesi del G8 riuniti a...

Driving Climate Change

Pubblicazione | 26 maggio, 2008 a 0:00

Il rapporto "Driving Climate Change" denuncia come la lobby dell’industria dell’automobile, guidata da quella tedesca, stia cercando di minare la normativa europea sull’efficienza delle auto, attraverso manipolazioni e inganni che durano da 17 anni.

Orso polare: specie a rischio estinzione

News | 20 maggio, 2008 a 0:00

Greenpeace e altre associazioni ambientaliste americane avevano cominciato a chiederlo 3 anni fa. La risposta dell'amministrazione Bush è arrivata solo ora: finalmente l'orso polare è stato inserito tra le specie minacciate di estinzione,...

CO2 sottoterra? Una truffa

News | 5 maggio, 2008 a 0:00

La CCS è un processo integrato che prevede la cattura e lo stoccaggio di CO2. Un nuovo rapporto di Greenpeace denuncia che questa tecnologia è immatura, costosa e rischiosa. Oggi lo sviluppo della CCS – promosso in Italia da Enel - è solo una...

Uno "sporco accordo" viaggia su 4 ruote

News | 8 aprile, 2008 a 0:00

Greenpeace lancia online una petizione per spingere il settore delle auto ad adottare una seria politica di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra. La CO2 non è regolata dalla normativa Euro ma - per fortuna - è in discussione una...

Vittoria al TAR per i "Banditi del clima"!

News | 4 aprile, 2008 a 0:00

"L'attività dimostrativa è stata attuata a difesa di valori costituzionalmente protetti quali l'ambiente e la salute della popolazione…la manifestazione trova apprezzabili e giustificati presupposti nella situazione di grave rischio ambientale...

361 - 370 di 433 risultati.

Categorie