Un raggio di sole per l'Abruzzo

In poche settimane Greenpeace - con la preziosa collaborazione di Wagner, Cooperativa Sociale Reseda, Solar 3, CIRSP-Università La Sapienza e Comune di Barete - ha installato a Barete, un piccolo comune a circa 18 km da L'Aquila, 14 impianti di solare termico in altrettanti moduli abitativi assegnati a nuclei familiari di sfollati dal terremoto dell'aprile 2009.

Dettagli video



Le soluzioni

Le soluzioni al riscaldamento globale sono già disponibili, non sono troppo costose e ci possono portare verso uno scenario di energia pulita e sviluppo sostenibile. Una vera e propria Rivoluzione Energetica!

L’ultimo rapporto dell’IPCC indica centinaia di tecnologie oggi disponibili, a un costo molto basso, per ridurre le emissioni dannose per il clima. Lo stesso rapporto afferma che è compito dei governi rimuovere le barriere che si frappongono all’uso di queste tecnologie. Nella maggior parte dei Paesi industrializzati, infatti, la produzione convenzionale di energia – da combustibili fossili e nucleare – è pesantemente sostenuta con sussidi, e gli impatti ambientali della sua produzione non si riflettono sul prezzo per gli utenti finali.

La notizia positiva è che – nonostante tutti gli ostacoli – il peso delle fonti energetiche rinnovabili nella produzione di energia elettrica è costantemente cresciuto negli ultimi quindici anni, conoscendo una forte accelerazione negli ultimi cinque mentre, anche a causa della crisi economica, a livello globale è diminuito il consumo di energia. Alla fine del 2008, quindi, il 18,7 per cento dell’elettricità mondiale era prodotta da fonti rinnovabili, contro il 13.5 per cento del nucleare. Nel 2010 tale percentuale ha superato il 20 per cento.

Questa rapida diffusione a livello globale di tecnologie alternative comporta una drastica riduzione dei costi di produzione e di vendita. È giunto il momento di porre fine alla nostra dipendenza dai combustibili fossili e da altre tecnologie che danneggiano il clima. In questa sezione puoi scoprire come le fonti rinnovabili – sole, vento, acqua, calore naturale – possono combinarsi con una maggiore efficienza energetica per creare una rivoluzione in favore dell’energia pulita. Scopri inoltre le false credenze su queste soluzioni, diffuse da chi ha interesse ad arrestare la Rivoluzione Energetica.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Energy Revolution 2013

Pubblicazione | 28 novembre, 2013 a 12:47

Lo scenario Energy [R]evolution, realizzato con il supporto tecnico dell'Istituto di Termodinamica del Centro Aerospaziale Tedesco (DLR) e la collaborazione di EREC (European Renewable Energy Council) e GWEC (Global Wind Energy Council), descrive...

Killer silenziosi

Pubblicazione | 12 giugno, 2013 a 12:06

Le centrali a carbone sono killer silenziosi. Distribuite in tutta Europa, emettono milioni di tonnellate di gas tossici e polveri. I prodotti di queste emissioni penetrano nei polmoni e nel sangue delle persone e concorrono all’insorgenza (o ne...

Porto Tolle: analisi comparativa dell’impatto sanitario

Pubblicazione | 30 aprile, 2013 a 9:14

Il ministero dell'Ambiente ha riaperto il 30 novembre scorso la procedura di Valutazione d'impatto ambientale per la conversione a carbone della centrale ENEL di Porto Tolle. Greenpeace rende noti i risultati di un'analisi dell'impatto sanitario...

Energy [R]evolution 2012

Pubblicazione | 24 ottobre, 2012 a 13:24

L’Europa potrebbe ottenere quasi mezzo milione di posti di lavoro in più nel settore energetico entro il 2020 rendendo prioritarie le rinnovabili e l’efficienza energetica, invece di nucleare e fonti fossili. Questo e altri benefici di una...

Greenfreeze: la tecnologia del freddo che salverà il clima

Pubblicazione | 28 giugno, 2012 a 10:00

Frigoriferi, condizionatori, sistemi di refrigerazione a impatto climatico zero. Per scongiurare un brusco innalzamento delle emissioni di gas effetto serra provenienti dal comparto della refrigerazione, rilanciamo la tecnologia Greenfreeze: un...

Energy [R]evolution 2012 - Sintesi in italiano

Pubblicazione | 5 giugno, 2012 a 11:59

Il nuovo scenario Energy [R]evolution 2012 prospetta un percorso fattibile per ridurre sensibilmente le emissioni di CO2 create dal settore dei trasporti e per mettere fine allo sfruttamento di risorse petrolifere marginali e non convenzionali...

Enel Today & Tomorrow

Pubblicazione | 18 maggio, 2012 a 9:00

Questo rapporto è il risultato della ricerca commissionata da Greenpeace all'istituto indipendente e non-profit SOMO. Lo studio ha come obiettivo misurare gli impatti ambientali, sanitari ed economici della produzione elettrica da carbone del...

Nuvola digitale. Quanto è pulita?

Pubblicazione | 17 aprile, 2012 a 12:50

Quanto è pulita la tua nuvola digitale? da Yahoo! a Salesforce, passando per Apple, Facebook e Microsoft Greenpeace mette a confronto le scelte energetiche di 14 aziende IT nel rapporto "How Clean is your Cloud?".

Quale futuro per il vino italiano?

Pubblicazione | 25 marzo, 2012 a 12:00

Chianti in Trentino, Aglianico e Falanghina sempre più difficili da coltivare e vendemmie anticipate dall'Oltrepò Pavese alla Toscana. Sono solo alcuni degli effetti possibili o già in atto dei cambiamenti climatici sulla produzione vitivinicola...

Chi rema contro?

Pubblicazione | 23 novembre, 2011 a 12:19

Questo documento riassume i contenuti del rapporto di Greenpeace International "Who is holding us back?", lanciato pochi giorni prima l'inizio dei lavori della conferenza sul clima a Durban, in Sud Africa.

1 - 10 di 18 risultati.

Categorie