Allarme Amazzonia

L'attrice francese Marion Cotillard, vincitrice di un Premio Oscar e candidata ora alla Palma d'Oro al festival di Cannes, spiega in un corto d'animazione diffuso oggi da Greenpeace come il taglio illegale stia distruggendo la foresta amazzonica brasiliana. http://allarmeamazzonia.greenpeace.it

Dettagli video



Amazzonia

L’Amazzonia è l’ecosistema più ricco di biodiversità al mondo: ospita circa 60.000 specie di piante, 1.000 specie di uccelli e oltre 300 specie di mammiferi. La causa principale della distruzione della foresta amazzonica è l'allevamento bovino.

Si estende su un’area di circa 6,5 milioni di chilometri quadrati e attraversa nove paesi del Sud America per circa il 5% della superficie terrestre. Tra il 2000 e il 2007, l’Amazzonia brasiliana è stata deforestata a un tasso medio di 19,368 chilometri quadrati all’anno. In questo lasso di tempo, quindi, più di 154,312 chilometri quadrati di foresta sono andati perduti: un’area pari alla superficie della Grecia.

Il Brasile è al quarto posto nella classifica dei paesi emettitori a livello globale. La deforestazione e il cambio d’uso dei suoli forestali causa il 75% delle emissioni del paese. Di questa percentuale il 59% proviene dalla perdita di copertura forestale e dagli incendi nella regione amazzonica.

La causa principale di questa distruzione è l’allevamento bovino, in linea con l’aumento dell’export brasiliano di capi bovini e carne. Si stima che l’Amazzonia conservi tra 80 e 120 miliardi di tonnellate di carbonio. Se queste riserve di carbonio venissero distrutte, si emetterebbero in atmosfera una quantità di gas serra pari a cinquanta volte quelle prodotte dagli Stati Uniti in un anno.

Deforestazione Zero è l’obiettivo che il Brasile deve raggiungere a ogni costo attraverso strategie che combinino la riduzione progressiva della deforestazione con lo sviluppo sostenibile delle risorse naturali e la conservazione della biodiversità.

Gli ultimi aggiornamenti

 

P&G distrugge l'habitat della tigre per farne shampoo

Galleria di immagini | 26 febbraio, 2014

Licenza di uccidere

Pubblicazione | 14 novembre, 2013 a 12:16

Come la produzione di olio di palma sta portando le tigri di Sumatra verso l’estinzione

Italia senza legge: porte aperte al legname illegale

Blog di Esperanza Mora, campaigner Foreste | 4 settembre, 2013 3 commenti

La foresta del bacino del Congo è il secondo polmone più grande del Pianeta. Oltre a purificare l’aria, fornisce acqua dolce e terre fertili alle popolazioni, ed è l’habitat dell’elefante delle foreste, il gorilla e oltre 3 mila specie...

FSC, sei l’unico credibile ma non perfetto!

Blog di Esperanza Mora, campaigner Foreste | 18 luglio, 2013 1 commento

Nel 1993 nasce Forest Stewardship Council (FSC), il sistema di certificazione forestale che consente a consumatori e aziende di trovare sul mercato legno e prodotti derivati provenienti da fonti gestite in modo responsabile. Vent’anni...

Carta riciclata nei libri: usatene di più!

News | 26 giugno, 2013 a 17:15

Ai lettori italiani la carta riciclata piace di più. Glielo abbiamo chiesto noi lanciando un sondaggio a cui hanno risposto più di 21 mila persone.

I libri più amati? Quelli in carta riciclata

Pubblicazione | 26 giugno, 2013 a 10:03

A un mese dal lancio del sondaggio sulla carta riciclata Greenpeace rende noti i risultati dell'indagine nel briefing "I libri più amati? Quelli in carta riciclata".

Stop agli incendi forestali in Indonesia

Galleria di immagini | 25 giugno, 2013

Le immagini più belle della biodiversità

Galleria di immagini | 22 maggio, 2013

Greenpeace al Salone del Libro di Torino

Immagine | 16 maggio, 2013 a 15:30

Greenpeace diffonde oggi a Torino, alla prima giornata del Salone internazionale del Libro, la nuova versione della classifica "Salvaforeste", che valuta la sostenibilità del settore dell’editoria italiano per quel che riguarda la carta...

Giornata Internazionale delle Foreste

Galleria di immagini | 21 marzo, 2013

11 - 20 di 286 risultati.

Categorie