Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

L'Amazzonia è la più grande foresta rimasta al mondo. Un inestimabile scrigno di biodiversità da difendere. L'Amazzonia, la nostra foresta, è in pericolo a causa della deforestazione e dei cambiamenti climatici. Greenpeace si batte per fermare la deforestazione in Amazzonia entro il 2015 e a livello globale entro il 2020.

L'ammiraglia di Greenpeace, la Rainbow Warrior III, navigherà per due mesi sul Rio delle Amazzoni per mostrare al mondo la bellezza dell'Amazzonia. Oltre alle meraviglie del polmone del pianeta, denunceremo i responsabili della sua distruzione e dimostreremo che ci sono le soluzioni per raggiungere il nostro obiettivo comune: Deforestazione Zero in Amazzonia.

Accompagnaci in questo magico viaggio e aiuta il popolo brasiliano a salvare l’Amazzonia.

L'Amazzonia è vasta, maestosa e ospita un quarto delle specie conosciute. Il giaguaro, il delfino rosa, il bradipo, il fiore più grande al mondo, la scimmia piccola come uno spazzolino da denti e un ragno grande come una palla da baseball sono solo alcune delle specie che conosciamo. Ma ce ne sono ancora molte, tutte da scoprire.

L'Amazzonia è la casa di oltre 20 milioni di persone e centinaia di indigeni che non hanno mai avuto contatti con il mondo esterno.

L'Amazzonia è un enorme deposito di carbonio che ci aiuta a stabilizzare il clima e mitigare i cambiamenti climatici: trattiene tra 80 e 120 miliardi di tonnellate di CO2.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Galanzino sulle orme di Marco Polo

News | 26 luglio, 2007 a 0:00

Ha già percorso un milione di passi correndo nei deserti più estremi. Oggi Francesco Galanzino è pronto a ripartire: ad agosto correrà sulle orme di Marco Polo, percorrendo la parte occidentale della Via della Seta. Anche in queste terre...

Emissioni di C02 in Italia: i buoni e i cattivi

News | 11 luglio, 2007 a 0:00

In Italia, è il settore termoelettrico a emettere la maggiore quantità di CO2 in atmosfera. In testa, il gigante Enel. Lo rivela la classifica dei principali gruppi industriali italiani soggetti alla direttiva europea sull'Emission Trading...

Il Governo con Greenpeace a difesa delle foreste del Congo

News | 19 giugno, 2007 a 0:00

"L'Italia deve impegnarsi di più contro la deforestazione". Non è uno slogan, ma un vero e proprio appello del Governo. Il Vice Ministro degli Affari Esteri Patrizia Sentinelli abbraccia la causa di Greenpeace. Scrive al Ministro Padoa Schioppa.

Gli italiani e l'eolico. Un'indagine di Greenpeace e Anev

Pubblicazione | 14 giugno, 2007 a 11:26

Questo documento è una sintesi dei risultato dell'indagine demoscopica promossa da Greenpeace e Anev - Associazione Italiana Energia del Vento - per misurare il gradimento dell'energia eolica in Italia. L'indagine ha coinvolto un campione di 800...

Gli italiani e l'eolico: il feeling c'è

News | 14 giugno, 2007 a 0:00

Gli italiani vogliono l'eolico? Pare proprio di sì. Greenpeace, in collaborazione con Anev, presenta oggi i risultati di un'indagine sull'eolico commissionata alla Customer Asset Improvement: 800 persone intervistate e otto domande per capire...

871 - 875 di 1081 risultati.