L'Amazzonia è la più grande foresta rimasta al mondo. Un inestimabile scrigno di biodiversità da difendere. L'Amazzonia, la nostra foresta, è in pericolo a causa della deforestazione e dei cambiamenti climatici. Greenpeace si batte per fermare la deforestazione in Amazzonia entro il 2015 e a livello globale entro il 2020.

L'ammiraglia di Greenpeace, la Rainbow Warrior III, navigherà per due mesi sul Rio delle Amazzoni per mostrare al mondo la bellezza dell'Amazzonia. Oltre alle meraviglie del polmone del pianeta, denunceremo i responsabili della sua distruzione e dimostreremo che ci sono le soluzioni per raggiungere il nostro obiettivo comune: Deforestazione Zero in Amazzonia.

Accompagnaci in questo magico viaggio e aiuta il popolo brasiliano a salvare l’Amazzonia.

L'Amazzonia è vasta, maestosa e ospita un quarto delle specie conosciute. Il giaguaro, il delfino rosa, il bradipo, il fiore più grande al mondo, la scimmia piccola come uno spazzolino da denti e un ragno grande come una palla da baseball sono solo alcune delle specie che conosciamo. Ma ce ne sono ancora molte, tutte da scoprire.

L'Amazzonia è la casa di oltre 20 milioni di persone e centinaia di indigeni che non hanno mai avuto contatti con il mondo esterno.

L'Amazzonia è un enorme deposito di carbonio che ci aiuta a stabilizzare il clima e mitigare i cambiamenti climatici: trattiene tra 80 e 120 miliardi di tonnellate di CO2.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Se noi siamo banditi dalla Camera, loro sono banditi del petrolio!

News | 11 novembre, 2014 a 17:58

Abbiamo provato a dire No alle trivelle mentre si votava il Sì allo Sblocca Italia: per questo hanno deciso di vietare l’ingresso a Montecitorio ai nostri attivisti.

Turchia, più di 5000 ulivi distrutti per far posto al carbone

News | 10 novembre, 2014 a 17:10 1 commento

Distrutto l’uliveto di Yirca: la sentenza per impedire che avvenisse questa tragedia è arrivata troppo tardi, ma noi non ci arrendiamo. La nostra solidarietà a chi ha lottato per salvarlo.

Dall'Amazzonia ancora legno illegale nei porti europei, ora basta!

Blog di Chiara Campione - Campaigner Foreste | 6 novembre, 2014 5 commenti

Siamo in azione a Rotterdam per fermare il legno che distrugge l'Amazzonia . Mentre vi scrivo, i nostri attivisti olandesi stanno affiancando con i gommoni una nave, battente bandiera francese, che trasporta legno illegale...

Sblocca Italia: la politica fossile affonda il Paese, ma noi non ci stiamo!

News | 5 novembre, 2014 a 21:30

Approvato oggi in via definitiva al Senato il decreto che svende l’Italia ai petrolieri: una scelta – vecchia di un secolo – che al benessere di molti preferisce gli interessi di pochi.

Allarme Amazzonia: notti di terrore per le foreste

Pubblicazione | 4 novembre, 2014 a 17:43

Notte dopo notte, i camion portano via dall’Amazzonia il legno tagliato illegalmente che andrà a rifornire i mercati di tutto il mondo.

6 - 10 di 921 risultati.