L'Amazzonia è la più grande foresta rimasta al mondo. Un inestimabile scrigno di biodiversità da difendere. L'Amazzonia, la nostra foresta, è in pericolo a causa della deforestazione e dei cambiamenti climatici. Greenpeace si batte per fermare la deforestazione in Amazzonia entro il 2015 e a livello globale entro il 2020.

L'ammiraglia di Greenpeace, la Rainbow Warrior III, navigherà per due mesi sul Rio delle Amazzoni per mostrare al mondo la bellezza dell'Amazzonia. Oltre alle meraviglie del polmone del pianeta, denunceremo i responsabili della sua distruzione e dimostreremo che ci sono le soluzioni per raggiungere il nostro obiettivo comune: Deforestazione Zero in Amazzonia.

Accompagnaci in questo magico viaggio e aiuta il popolo brasiliano a salvare l’Amazzonia.

L'Amazzonia è vasta, maestosa e ospita un quarto delle specie conosciute. Il giaguaro, il delfino rosa, il bradipo, il fiore più grande al mondo, la scimmia piccola come uno spazzolino da denti e un ragno grande come una palla da baseball sono solo alcune delle specie che conosciamo. Ma ce ne sono ancora molte, tutte da scoprire.

L'Amazzonia è la casa di oltre 20 milioni di persone e centinaia di indigeni che non hanno mai avuto contatti con il mondo esterno.

L'Amazzonia è un enorme deposito di carbonio che ci aiuta a stabilizzare il clima e mitigare i cambiamenti climatici: trattiene tra 80 e 120 miliardi di tonnellate di CO2.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Ambientalisti e imprese rinnovabili a Letta: sì a obiettivi vincolanti UE per 2030

News | 2014-01-17 a 18:19

Con una lettera congiunta indirizzata al Presidente del Consiglio Enrico Letta, Greenpeace, Legambiente, WWF e il Coordinamento FREE - che raggruppa le principali associazioni di imprese del settore delle rinnovabili e dell'efficienza energetica...

VITTORIA: bocciato il progetto di conversione a carbone della centrale Enel di Porto...

Blog di Andrea Boraschi - Responsabile Campagna Clima e E | 2014-01-15 3 commenti

Vittoria. Non ci sono altre parole per qualificare la decisione della Commissione VIA del ministero per l’Ambiente, che ha bocciato il progetto di conversione a carbone della centrale Enel di Porto Tolle . Per Greenpeace è una ...

La battaglia pacifica per l'Artico non finisce, anzi siamo solo all'inizio!

Blog di Cristian D'Alessandro | 2013-12-31 1 commento

Leggo i titoli dei giornali e sembra che tutto sia finito, la storia finisce perché gli Arctic 30, detenuti ingiustamente in Russia, dopo tre mesi tornano finalmente a casa dalle loro famiglie. Dal mio punto di vista questa non è una...

100 giorni dopo il sequestro, gli Arctic30 lasciano la Russia. Cristian torna a Napoli

News | 2013-12-27 a 16:44

Il momento che abbiamo atteso per settimane è arrivato: gli Arctic 30 stanno andando a casa. Da ieri infatti tutti i 26 cittadini non russi hanno un visto di uscita. Il primo a lasciare la Russia è stato Dima Litvinov, passando in treno il...

Cristian può tornare a casa

Immagine | 2013-12-26 a 12:23

Questo è un timbro di uscita sul passaporto di Cristian! Insieme ad altri 13 tra gli #Arctic30, quest'oggi ha ottenuto tutte le documentazioni necessarie e presto sarà a casa.

16 - 20 di 848 risultati.