Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Indonesia

Ogni anno 1.8 miliardi di tonnellate di gas serra vengono rilasciati nell’atmosfera a causa della degradazione e degli incendi delle foreste torbiere indonesiane.

Le foreste torbiere indonesiane immagazzinano una quantità di carbonio che supera di un terzo quella trattenuta nell'atmosfera a livello globale. In Indonesia, l'espansione delle piantagioni di palma da olio nelle foreste torbiere viene praticata drenando il terreno con un reticolo di canali. I canali vengono inizialmente impiegati per il trasporto dei tronchi di valore commerciale rimossi dalla foresta e, successivamente, vengono svuotati per far defluire l'acqua e prosciugare il terreno. Malgrado questa pratica sia vietata, la biomassa residua viene normalmente rimossa con il fuoco immettendo nell'atmosfera enormi quantità di CO2.

Il rapporto di Greenpeace "Come ti friggo il clima" dimostra come - a causa della crescente domanda sul mercato internazionale di olio di palma - le più grandi industrie alimentari, cosmetiche e di biocarburanti distruggano torbiere e foreste pluviali indonesiane. E il clima del pianeta va "a farsi friggere".

Scarica il rapporto "Come ti friggo il clima"

Gli ultimi aggiornamenti

 

Un Natale per la Foresta: il più bel regalo che puoi fare quest’anno

News | 20 novembre, 2015 a 18:30

Difendiamo insieme gli ultimi polmoni del mondo prima che sia troppo tardi!

Allarme Amazzonia: basta essere complici della sua distruzione!

Blog di Martina Borghi, campaigner Foreste | 16 novembre, 2015 1 commento

Partners in Crime , il quarto aggiornamento del rapporto di Greenpeace “ Allarme Amazzonia ” dimostra che l’Europa continua a chiudere gli occhi di fronte alla deforestazione illegale di uno degli ecosistemi più importanti e...

Dopo gli incendi, ecco l’olio di palma

Blog di Martina Borghi, campaigner Foreste | 9 novembre, 2015

Solo tre settimane fa vi abbiamo parlato degli incendi che stanno letteralmente divorando le “Foreste del Paradiso” indonesiane . Una bomba di anidride carbonica per tutto il Pianeta, un’emergenza durata mesi che, con il passare delle...

In Indonesia le fiamme divorano la foresta. Brucia l’ultimo rifugio degli oranghi

News | 13 ottobre, 2015 a 18:39

Da ormai molti anni tra giugno e ottobre un’ondata di fumo intenso misto a cenere avvolge il sud-est asiatico.

Cincinnati, liberi gli attivisti che scalarono il palazzo di P&G

Blog di Alessandro Giannì, direttore delle campagne | 19 dicembre, 2014

Otto attivisti di Greenpeace sono stati assolti dal Tribunale di Cincinnati dalle pesanti accuse di violazione di domicilio con effrazione e condotta criminale. Gli attivisti rischiavano fino a 9 anni e mezzo di carcere. Il tribunale...

Dall'Amazzonia ancora legno illegale nei porti europei, ora basta!

Blog di Chiara Campione - Campaigner Foreste | 6 novembre, 2014 5 commenti

Siamo in azione a Rotterdam per fermare il legno che distrugge l'Amazzonia . Mentre vi scrivo, i nostri attivisti olandesi stanno affiancando con i gommoni una nave, battente bandiera francese, che trasporta legno illegale...

Legno illegale, finalmente anche l'Italia ha un suo (debole) regolamento

News | 24 settembre, 2014 a 16:59

Dopo un anno e mezzo di attesa rispetto all’entrata in vigore in Europa, finalmente il governo italiano ha deciso di implementare il Regolamento Europeo del Legno (EUTR), approvando durante l’ultimo Consiglio dei Ministri un decreto che vieta...

Legno illegale, ora la Commissione Europea bacchetta anche l’Italia

News | 4 agosto, 2014 a 16:14

Non combatte il commercio di legno illegale: così il nostro Paese è stato bocciato dalla Commissione europea per la mancata implementazione del Regolamento Europeo del Legno (EUTR).

Ministro Martina, che fine ha fatto il decreto contro il legno illegale?

Blog di Esperanza Mora - Campaigner Foreste | 10 luglio, 2014 2 commenti

Dopo l'approvazione in Consiglio dei Ministri, il decreto legislativo che l'Italia deve emanare per implementare la normativa europea contro le importazioni di legno illegale rimane bloccato. A 16 mesi dall'entrata in vigore, il...

Il Papa: il peccato dei nostri tempi è non rispettare la natura

News | 7 luglio, 2014 a 17:18 1 commento

Sfruttare la natura senza rispettarla è uno dei peccati dei nostri tempi: le parole a difesa dell’ambiente di Papa Francesco.

11 - 20 di 301 risultati.