Indonesia

Ogni anno 1.8 miliardi di tonnellate di gas serra vengono rilasciati nell’atmosfera a causa della degradazione e degli incendi delle foreste torbiere indonesiane.

Le foreste torbiere indonesiane immagazzinano una quantità di carbonio che supera di un terzo quella trattenuta nell'atmosfera a livello globale. In Indonesia, l'espansione delle piantagioni di palma da olio nelle foreste torbiere viene praticata drenando il terreno con un reticolo di canali. I canali vengono inizialmente impiegati per il trasporto dei tronchi di valore commerciale rimossi dalla foresta e, successivamente, vengono svuotati per far defluire l'acqua e prosciugare il terreno. Malgrado questa pratica sia vietata, la biomassa residua viene normalmente rimossa con il fuoco immettendo nell'atmosfera enormi quantità di CO2.

Il rapporto di Greenpeace "Come ti friggo il clima" dimostra come - a causa della crescente domanda sul mercato internazionale di olio di palma - le più grandi industrie alimentari, cosmetiche e di biocarburanti distruggano torbiere e foreste pluviali indonesiane. E il clima del pianeta va "a farsi friggere".

Scarica il rapporto "Come ti friggo il clima"

Gli ultimi aggiornamenti

 

Quando Barbie si impacchetta con le foreste

Blog di Chiara Campione, campaigner Foreste | 16 giugno, 2011 6 commenti

Le foreste indonesiane vengono distrutte senza sosta. E sapete spesso dove finiscono? Nel packaging delle più note multinazionali del giocattolo. Mattel, Lego, Disney e Hasbro , infatti, comprano carta dal più grande deforestatore al...

Ken molla Barbie!

Video | 8 giugno, 2011 a 10:12

Barbie, la bambola più famosa al mondo, è coinvolta nel brutale fenomeno della deforestazione. Ecco il video virale dove Ken, compagno storico di Barbie, scopre l'identità nascosta della sua "fidanzata serial killer".

Scandalo! Barbie distrugge la foresta pluviale

News | 7 giugno, 2011 a 20:04

Scoop dell'ultim ora: Ken molla Barbie. La bambola più famosa al mondo è coinvolta nel brutale fenomeno della deforestazione. Dopo accurate analisi e indagini sul campo abbiamo scoperto che il packaging di Barbie è prodotto con legno della...

Greenpeace presenta il gioco che salva le foreste

Video | 5 aprile, 2011 a 14:51

Nell'anno internazionale delle foreste Greenpeace, in collaborazione con Rai per il Sociale e l'Antoniano di Bologna, lancia il progetto "Kids 4 Forests" per far scoprire ai più piccoli le meraviglie degli ultimi polmoni verdi del pianeta. A...

Il gioco che salva le foreste

Immagine | 4 aprile, 2011 a 17:50

Nell'anno internazionale delle foreste Greenpeace, in collaborazione con Rai per il Sociale e l'Antoniano di Bologna, lancia il progetto "Kids 4 Forests" per far scoprire ai più piccoli le meraviglie degli ultimi polmoni verdi del pianeta. A...

Un deforestatore in meno

Blog di mgiuglia | 10 febbraio, 2011 2 commenti

Fino all'anno scorso ciò che rendeva famosa l'azienda Golden Resources Agri (GAR) era il suo coinvolgimento in brutali fenomeni di deforestazione e cambiamenti climatici. Gar, infatti, è di proprietà del colosso multinazionale Sinar...

Motosega d'oro

Immagine | 30 gennaio, 2011 a 12:49

Attivisti di Greenpeace alla Fiera Internazionale della carta di Francoforte, hanno consegnato il premio motosega d'oro alla multinazionale della carta APP (Asian Pulp & Paper), riconosciuto come la principale responsabile della deforestazione in...

“Salvaforeste” al raddoppio

News | 16 dicembre, 2010 a 0:00

Italia — Da 60 a 110 in meno di sette mesi. Sono le case editrici che, da oggi, potrete trovare nell’ultima versione della classifica 'Salvaforeste'. Le abbiamo valutate in base alla sostenibilità della carta che utilizzano nei propri libri e, in...

Foreste a rotoli

Immagine | 20 novembre, 2010 a 15:59

Questa mattina in tutta Italia i volontari di Greenpeace hanno distribuito di fronte ai supermercati “Foreste a rotoli”, la nuova guida verde per l’acquisto responsabile di carta igienica, rotoloni, tovaglioli e fazzoletti usa e getta.

Biocarburanti: quando “bio” non è sinonimo di “verde”

Pubblicazione | 8 novembre, 2010 a 0:00

Gli obiettivi comunitari in materia di biocarburanti causeranno in tutto il mondo il cambio d’uso di 69.000km² di suolo nei prossimi dieci anni.

71 - 80 di 282 risultati.