I costi del nucleare

Il nucleare costa poco? Se qualcun altro ti regala la centrale e si occupa delle scorie a gratis, allora il nucleare conviene. Il nucleare è troppo costoso: su questo non ci sono dubbi. E come investimento è molto rischioso e poco prevedibile.

Quando si parla di convenienza del nucleare, ci si riferisce al solo costo del combustibile impiegato, che è più basso rispetto alle altre fonti di energia. Il costo finale dell’elettricità dipende, però, anche da altri fattori quali l’investimento iniziale per la realizzazione dell’impianto, la manutenzione, lo smaltimento dei materiali residui.

Nel nucleare, il costo maggiore è rappresentato dalla realizzazione dell’impianto, un ingente investimento che può essere recuperato solo dopo quindici-venti anni di attività. I costi di costruzione di una centrale nucleare oltre ad essere i più alti, rispetto a quelli di centrali di altro tipo, tendono a lievitare durante la costruzione, rendendo non più così conveniente la produzione di energia.

Basta vedere cosa succede in Francia e in Finlandia, dove si stanno costruendo gli unici due impianti EPR (dello stesso tipo di quelli che si vogliono costruire in Italia): i costi sono molto superiori alle attese, superando anche del 70 per cento le previsioni iniziali, e i ritardi nella costruzione arrivano anche a tre anni.

Gli ultimi aggiornamenti

 

I pazzi siete voi: tre nuovi ragazzi nel rifugio

News | 16 maggio, 2011 a 16:49

Silvio, Marco e Alice hanno deciso di aderire alla protesta "I pazzi siete voi" per convincere le persone a votare Sì al Referendum del 12 e 13 giugno. Dopo Giorgio, Alessandra, Pierpaolo e Luca anche loro sono entrati nel rifugio anti-radiazioni.

I pazzi siete voi

News | 12 maggio, 2011 a 11:30

Si priveranno per un mese della loro libertà. Vivranno rinchiusi in un rifugio come se fosse esplosa una centrale nucleare. Al chiuso, niente cibi freschi, solo internet per comunicare. Sono un gruppo di ragazzi e ragazze con un obiettivo:...

TEPCO ammette: "possibile" fusione del nocciolo del reattore n.1

News | 12 maggio, 2011 a 9:00

Con un ritardo di qualche mese, nella sua miglior tradizione, la TEPCO ha finalmente ammesso che almeno nel reattore n.1 la temuta fusione del nocciolo potrebbe esserci stata e, probabilmente, una parte rilevante del combustibile nucleare è stato...

Sulla Rainbow Warrior incontro Junichi

Blog di Giorgia Monti, resp. campagna Mare | 11 maggio, 2011 2 commenti

Per chi lavora come me sulla campagna Mare incontrare Junichi Sato, direttore esecutivo di Greenpeace Giappone, è un onore. Domenica, mentre eravamo ancorati al largo di Yokohama, Junichi è salito a bordo della Rainbow Warrior e ho...

Berlusconi a P.zza Venezia

Immagine | 9 maggio, 2011 a 11:13

Oggi alle prime luci dell'alba attivisti di Greenpeace hanno scalato il balcone di Palazzo Venezia e hanno aperto uno striscione per protestare contro le recenti affermazioni del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sul ritorno all'energia...

Berlusconi e il nucleare. Striscione dal balcone di Palazzo Venezia

News | 9 maggio, 2011 a 8:00

Berlusconi che sogna il nucleare e una scritta che sintetizza le sue recenti affermazioni "Italiani, il vostro futuro lo decido io". È lo scenario allestito dai nostri attivisti sul balcone di Palazzo Venezia.

Campionamenti al largo di Fukushima

Galleria di immagini | 6 maggio, 2011

Da Mururoa a Fukushima: il lungo viaggio della Rainbow contro il nucleare

Blog di Giorgia dalla Rainbow Warrior | 2 maggio, 2011 1 commento

Oggi abbiamo finito di allestire sia la zona di decontaminazione giù nella stiva della nave, che quella all’esterno del ponte di comando: la Rainbow Warrior è pronta per iniziare la sua ultima campagna. La nostra ammiraglia, infatti,...

Stop all'EPR francese. Bloccata la centrale nucleare di Flamanville.

News | 2 maggio, 2011 a 15:37

Abbiamo bloccato la costruzione della centrale nucleare di Flamanville in Francia. Stamattina, 55 attivisti hanno scalato tre gru e ancorato al terreno due tir arrestando l'avanzamento dei lavori.

Urlo anti-nucleare al 1° maggio

News | 1 maggio, 2011 a 15:34

Un urlo anti-nucleare di 120 metri quadri ha invaso piazza San Giovanni al concerto del 1° maggio. Trenta attivisti hanno aperto lo striscione in mezzo al pubblico. Anche il cantautore Luca Barbarossa e i Radio Dervish hanno dato forza alla...

51 - 60 di 230 risultati.

Categorie
Tag