Verso il futuro

Diffondere, promuovere e valorizzare una cultura alternativa dell’energia è l’unica soluzione alle crisi energetica e al rischio dei cambiamenti climatici. Solo una politica energetica fondata sulle fonti rinnovabili e sull’efficienza dei consumi può garantire un futuro al nostro pianeta.

Solo le fonti rinnovabili e l’efficienza energetica possono fornire gli strumenti per affrontare il cambiamento climatico in tempi brevi, senza i pericoli derivanti dall’energia nucleare. Le fonti rinnovabili sono già tecnicamente disponibili e l’energia così prodotta è pulita e sicura. Inoltre si possono mettere in produzione in tempi molto rapidi consentendoci di diminuire sensibilmente le emissioni di CO2 e aumentare l’indipendenza energetica.

Attraverso il Rapporto “Energy [R]evolution” presentato nel 2007, Greenpeace ha dimostrato come il crescente fabbisogno mondiale di energia può essere soddisfatto da fonti rinnovabili e misure di efficienza energetica, facendo a meno del nucleare già nel 2030. La combinazione di energie rinnovabili ed efficienza garantisce circa 150 di miliardi di kilowattora all’anno, praticamente il triplo dei piani attuali del Governo. Si tratta di una vera rivoluzione, ma alla portata di tutti, sostenibile ed economica . E, soprattutto, non compromette il futuro delle prossime generazioni a cui no n saranno lasciate scorie in eredità.

Per approfondire

Visita il sito Energy [R]evolution

Gli ultimi aggiornamenti

 

Quanti altri incidenti nucleari per cambiare strada?

News | 12 marzo, 2011 a 12:49

Incidente nucleare presso la centrale di Fukushima. Quanti altri casi come questo sono necessari per capire che i reattori nucleari sono intrinsecamente insicuri? L'industria nucleare ci racconta che fatti di questo genere non possono più...

Terremoto in Giappone, emergenza centrali nucleari

News | 11 marzo, 2011 a 15:18

Greenpeace esprime le sue condoglianze per le vittime del terremoto che ha colpito oggi il Giappone. Siamo preoccupati per i danni che il terremoto e lo tsunami possono aver provocato agli impianti nucleari, nonché alle altre industrie pericolose...

Referendum a maggio. 20.000 firme in 24 ore

News | 4 marzo, 2011 a 17:34

In sole 24 ore 20 mila cittadini hanno chiesto al Ministro Maroni di accorpare il referendum nucleare con le elezioni amministrative di maggio. Per due motivi: facilitare la partecipazione democratica al voto e risparmiare 400 milioni di euro. In...

Azione anti-nucleare in Spagna: 16 attivisti arrestati

Blog di salvatore barbera | 16 febbraio, 2011 4 commenti

"Attenzione! Si dichiara l'allerta di emergenza, l'allerta di emergenza...". I sistemi di allarme della centrale spagnola di Cofrentes nella provincia di Valencia scattano alle 7.30 di ieri mattina. Una ventina di attivisti di...

Proiezione di San Valentino

Immagine | 14 febbraio, 2011 a 17:04

In occasione di San Valentino, Greenpeace proietta un messaggio contro il nucleare e a favore dell'efficienza energetica sul Centro Culturale di Hong Kong, dove la Rainbow Warrior è attraccata per uno dei suoi ultimi viaggi prima di essere dismessa.

Gli uccelli di Cernobyl hanno un cervello più piccolo

Blog di mgiuglia | 11 febbraio, 2011 3 commenti

Ancora il conto di Cernobyl non è stato saldato. A quasi 25 anni dal disastro - il prossimo 26 aprile ne ricorrerà l'anniversario - si continuano a scoprire gli effetti del fallout radioattivo. L’ultima scoperta arriva da un nuovo...

L’Ue contro frodi e scorciatoie nel mercato delle emissioni

Blog di Greenpeace Italia | 24 gennaio, 2011 3 commenti

Il sistema di scambio dei crediti di emissione è un sistema tutto interno a una logica puramente finanziaria, quindi comprensibile per gli addetti ai lavori ma molto più ostico e complicato per noi comuni mortali… In pratica,...

L’EQUIDISTANZA È UNO SPOT

Blog di Greenpeace Italia | 11 gennaio, 2011 201 commenti

Lo spot lanciato dal Forum Nucleare, con una spesa annunciata di tre milioni di euro, è un esempio di raffinata manipolazione dell’informazione: propina falsità sotto un apparente tono “equidistante” con le posizioni pro e contro...

Per salvare il clima: Si alle energie rinnovabili, No al nucleare

News | 21 dicembre, 2010 a 0:00

Roma, Italia — Oggi tanti Babbo Natale hanno consegnato alla Camera più di 50mila firme per la proposta di legge d'iniziativa popolare "Sviluppo dell'efficienza energetica e delle fonti rinnovabili per la salvaguardia del clima".

Le "bufale nucleari" di Enel

Immagine | 15 dicembre, 2010 a 17:46

Attivisti di Greenpeace hanno distribuito mozzarelle di bufala fuori dalla sede di Confindustria per protestare contro le "bufale nucleari" di Enel. Oggi, infatti, si tiene l'incontro conclusivo con le imprese (Supply Chain Meeting) a cui Enel ha...

91 - 100 di 225 risultati.

Categorie