Nuclear Hotline

Venezia sommersa dallacqua alta e i nostri attivisti su tre gommoni a Piazza San Marco con il messaggio "Nucleare = falsa soluzione. Più efficienza e rinnovabili". Il nucleare è solo un pericolosa perdita di tempo, che non ci salverà dai cambiamenti climatici. Dalle cabine della Nuclear hotline di Greenpeace, tanti cittadini hanno già lasciato il loro messaggio.

Dettagli video



Una falsa soluzione

L’industria dell’energia nucleare sta cercando di sfruttare la crisi climatica attraverso la promozione aggressiva della tecnologia nucleare come un mezzo “a bassa emissione di CO2” per generare energia. Si sostiene, infatti, che l'energia nucleare sia sicura, economica e in grado di soddisfare il fabbisogno energetico. Ma nessuna affermazione è più lontana dalla realtà.

In realtà, l’energia nucleare distoglie l’attenzione dalle vere soluzioni al cambiamento climatico, concentrando su di sé gli investimenti che sarebbero invece necessari per lo sviluppo di fonti rinnovabili e misure per l’efficienza energetica. Come spiegato nel rapporto Una pericolosa perdita di tempo, del 2009, l’energia nucleare è costosa, pericolosa e costituisce una minaccia alla sicurezza mondiale. Inoltre, quando si tratta di combattere il cambiamento climatico, il nucleare non è in grado di conseguire le riduzioni di emissioni di gas serra necessarie in tempi utili.

Visita il sito Nucleare: il problema senza la soluzione

Download rapporto Nucleare: una pericolosa perdita di tempo

Gli ultimi aggiornamenti

 

I Nobel per la Pace scrivono a Silvio: abbandona il nucleare

News | 29 aprile, 2011 a 13:29

Oggi, Silvio Berlusconi e altri capi di stato nel mondo hanno ricevuto una lettera particolare, con una richiesta precisa: investire in rinnovabili e abbandonare l'energia nucleare. Non l'abbiamo scritta noi, ma nove premi Nobel per la Pace che...

Direzione Fukushima

Video | 29 aprile, 2011 a 10:57

La Rainbow Warrior in navigazione verso Fukushima, a bordo anche Giorgia Monti, la campaigner Mare di Greenepace Italia: "Sono orgogliosa di essere a bordo e di partecipare a tutte le attività della nave, che ha una lunga storia di operazioni,...

Giappone. Il governo blocca monitoraggio della Rainbow Warrior

News | 28 aprile, 2011 a 16:58

La Rainbow Warrior è arrivata oggi al largo di Tokyo. E il governo giapponese ci ha negato il permesso di condurre un monitoraggio indipendente sulla presenza di radioattività nelle acque territoriali vicine alla centrale nucleare di Fukushima.

Da Cernobyl a Fukushima

Blog di Giorgia dalla Rainbow Warrior | 26 aprile, 2011

Oggi lunga giornata di navigazione a vela, il vento ha soffiato nella giusta direzione e ci porta verso Tokyo. Anche qui sulla Rainbow Warrior abbiamo ricordato il venticinquesimo anniversario di Cernobyl . Questa mattina, dopo una...

Dichiarazioni di Berlusconi su nucleare: vergognosa pagliacciata

News | 26 aprile, 2011 a 16:12

A proposito delle affermazioni di Silvio Berlusconi sui motivi che hanno spinto il Governo a decidere la moratoria sul nucleare, il nostro direttore, Giuseppe Onufrio, commenta: "Le dichiarazioni di Berlusconi svelano, se ce ne fosse ancora...

Duemila croci per ricordare Cernobyl

Video | 26 aprile, 2011 a 14:17

Oggi alle prime luci dell'alba attivisti di Greenpeace hanno trasformato il Circo Massimo in un memoriale a cielo aperto piantando duemila croci per ricordare le vittime della tragedia nucleare di Cernobyl nel giorno del 25° anniversario...

Per non dimenticare Cernobyl

Galleria di immagini | 26 aprile, 2011

Duemila croci per ricordare Cernobyl

Immagine | 26 aprile, 2011 a 11:11

Oggi alle prime luci dell'alba attivisti di Greenpeace hanno trasformato il Circo Massimo in un memoriale a cielo aperto piantando duemila croci per ricordare le vittime della tragedia nucleare di Cernobyl nel giorno del 25° anniversario...

Duemila croci per ricordare Cernobyl

News | 26 aprile, 2011 a 7:42

Oggi è il 25esimo anniversario di Cernobyl. Dalle prime luci dell’alba, i nostri attivisti stanno piantando migliaia di croci al Circo Massimo - ne installeranno 2mila - per ricordare le vittime del più grave disastro nucleare della storia.

Il sarcofago di Cernobyl

Pubblicazione | 26 aprile, 2011 a 7:32

Nelle prime ore dell’alba del 26 aprile 1986, un grave incidente nucleare si verificò al reattore 4 della centrale nucleare di Cernobyl, in Ucraina, allora territorio dell’URSS. L’esplosione del reattore e gli incendi che seguirono sono passati...

91 - 100 di 275 risultati.

Categorie
Tag