Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Video shock. Tutto per una scatoletta

Se decidi di guardare questo video shock, avrai le prove di come metodi di pesca al tonno distruttivi stiano minacciando l'intero eco-sistema. Il filmato documenta come la pesca con i FAD uccide diverse specie marine tra cui squali, mante, tartarughe, balene e delfini. È stato girato da un pilota di elicotteri dell'industria del tonno su un peschereccio coreano nell'Oceano Pacifico. www.tonnointrappola.it

Dettagli video



Difendiamo mari e oceani

Greenpeace è impegnata a difendere la salute dei mari del pianeta, e del Mediterraneo in particolare. La ricca biodiversità del Mare nostrum è minacciata dallo sfruttamento eccessivo delle risorse e dalla pesca illegale.  Proteggere la vita marina comporta benefici per le comunità costiere, per un turismo sostenibile e per la pesca tradizionale.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Caterina Nitto

Immagine | 30 gennaio, 2006 a 17:47

Caterina Nitto, skipper di professione e attivista di Greenpeace, in azione per fermare le navi baleniere giapponesi e difendere le balene.

Caterina Nitto

Immagine | 30 gennaio, 2006 a 17:45

Caterina Nitto, skipper di professione e attivista di Greenpeace, in azione per fermare le navi baleniere giapponesi e difendere le balene.

Caterina Nitto

Immagine | 30 gennaio, 2006 a 17:43

Caterina Nitto, skipper di professione e attivista di Greenpeace, in azione per fermare le navi baleniere giapponesi e difendere le balene.

Caterina Nitto

Immagine | 30 gennaio, 2006 a 17:41

Caterina Nitto, skipper di professione e attivista di Greenpeace, in azione per fermare le navi baleniere giapponesi e difendere le balene.

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la

Immagine | 19 gennaio, 2006 a 16:02

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la carcassa di una balena morta davanti all'ambasciata giapponese a Berlino, per protestare contro la caccia alle balene permessa dalle autorità di Tokyo.

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la

Immagine | 19 gennaio, 2006 a 16:00

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la carcassa di una balena morta davanti all'ambasciata giapponese a Berlino, per protestare contro la caccia alle balene permessa dalle autorità di Tokyo.

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la

Immagine | 19 gennaio, 2006 a 15:59

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la carcassa di una balena morta davanti all'ambasciata giapponese a Berlino, per protestare contro la caccia alle balene permessa dalle autorità di Tokyo.

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la

Immagine | 19 gennaio, 2006 a 15:56

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la carcassa di una balena morta davanti all'ambasciata giapponese a Berlino, per protestare contro la caccia alle balene permessa dalle autorità di Tokyo.

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la

Immagine | 19 gennaio, 2006 a 15:52

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la carcassa di una balena morta davanti all'ambasciata giapponese a Berlino, per protestare contro la caccia alle balene permessa dalle autorità di Tokyo.

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la

Immagine | 19 gennaio, 2006 a 15:49

Alcuni attivisti di Greenpeace mostrano la carcassa di una balena morta davanti all'ambasciata giapponese a Berlino, per protestare contro la caccia alle balene permessa dalle autorità di Tokyo.

351 - 360 di 435 risultati.

Categorie