Tonno a rischio

Il tonno è uno dei pesci più mangiati al mondo. Costituisce una parte fondamentale della dieta di milioni di persone. Ma è anche alla base del lussuoso mercato del sashimi. Le cinque specie di tonno più utilizzate a scopi commerciali sono: il tonnetto striato, il tonno pinna gialla, il tonno obeso, il tonno ala lunga e il tonno rosso. A livello globale le popolazioni di tonno sono a rischio.

Oltre due metri di lunghezza, 700 chili di peso, veloce e scattante come un cavallo, il tonno è uno dei re del mare. Come noi, è a sangue caldo e la capacità di regolare la temperatura del suo corpo gli permette di migrare attraverso gli oceani, nuotando migliaia di chilometri ogni anno e sopravvivendo in condizioni ambientali molto diverse.

Il tonno, però, non riuscirà a sopravvivere alla pesca industrializzata che sta minacciando gravemente il suo regno. A livello globale le popolazioni di tonno sono a rischio! Anni di cattiva gestione e pesca eccessiva hanno causato la crisi della maggior parte degli stock di tonno.

Il tonno rosso del Mediterraneo è ormai sull’orlo del collasso, si stima che il suo stock sia diminuito di circa l’80%. A peggiorare la situazione le catture “nascoste” della sempre più diffusa pesca pirata e l’utilizzo di metodi di pesca che causano la cattura di una moltitudine di specie ”accessorie” (o bycatch), tra cui esemplari giovani di tonno.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Costa Concordia: un caso esemplare, nel male e nel bene

Blog di Giuseppe Onufrio - Direttore esecutivo Greenpeace | 28 luglio, 2014

Con l'arrivo a Genova del relitto della Costa Concordia si chiude una parte, per quanto rilevante, di una vicenda che ha visto la morte di 33 persone. Va ricordato che solo dopo questa tragedia – frutto della stupidità umana e...

Concordia, anche i delfini ci accompagnano nel viaggio verso Genova

Blog di Alessandro Giannì - Direttore Campagne Greenpeace | 25 luglio, 2014

E' stata la prima notte dietro la Concordia (o quel che ne resta). Il convoglio, lunghissimo, di quattordici imbarcazioni, visto da tre miglia di distanza e nel buio della notte tra l'Elba e Montecristo, mi ricordava qualcosa tra una...

Costa Concordia: via subito dal Giglio!

Blog di Alessandro Giannì, direttore Campagne | 17 settembre, 2013

Per fortuna è andato tutto bene! Era ovvio che raddrizzare questa balena d’acciaio avesse comportato dei rischi: troppi dettagli sconosciuti. Ieri, però, già da subito la notizia del “distacco” della nave dagli scogli ci ha levato un...

In azione contro la pesca che distrugge il mare

Blog di Giorgia Monti, campaigner Mare | 24 maggio, 2013

Quattro azioni di protesta in una sola settimana. In Spagna, Polonia, Olanda e Francia i nostri attivisti hanno lanciato il messaggio: “Sì alla pesca sostenibile. No alla distruzione del mare!” Dopo Italia e Spagna, il tour “Sostieni...

Stop Shell alle trivellazioni in Alaska per il 2013

Blog di Giorgia Monti, campaigner Mare | 28 febbraio, 2013

Shell ha annunciato oggi di abbandonare per il 2013 i propri piani di estrazione del petrolio al largo delle coste dell’Alaska, nell’Artico. È la prima cosa giusta che fa Shell in Alaska. La reputazione di Shell come miglior azienda...

Ballando Gangnam Style per salvare gli oceani

Blog di Giorgia Monti, campaigner Mare | 19 dicembre, 2012 2 commenti

Il video più visto nella storia di Youtube, ballato da tutti, Madonna inclusa, ispiratore di flash mob nel mondo è arrivato anche sulla Rainbow Warrior, la nave di Greenpeace impegnata in un tour di documentazione della pesca al tonno...

Quante vittime per una scatoletta di tonno

Blog di Giorgia Monti, campaigner Mare | 12 ottobre, 2012

Il pescatore indonesiano coperto dal grande cappello di tela per ripararsi dal sole, il giovane vietnamita dagli occhi tristi, il filippino piegato a raccogliere la lenza con le mani bruciate. Cambiano i pescherecci, ma le facce che ci...

A vele spiegate per proteggere l'Oceano Indiano

Blog di Giorgia Monti, responsabile campagna Mare | 2 ottobre, 2012 2 commenti

Siamo partiti una settimana fa da Maputo, Mozambico, a bordo della Rainbow Warrior. Direzione sud est, zone d'alto mare dell'Oceano Indiano al largo del Madagascar. Obbiettivo: documentare le attività di pesca e monitorare l'area. È...

A Rio+20 nessun accordo per gli Oceani

Blog di Alessandro Giannì, direttore delle Campagne | 19 giugno, 2012

I ladri colpiscono spesso al buio, di notte. E questa notte, un gruppo di ladri - USA, Russia, Canada e Venezuela - ha rubato  l’ultima speranza per un accordo mondiale per la protezione delle acque internazionali. L’ Ocean Rescue Plan...

Disastro Concordia. Esplorando i tesori sommersi del Giglio

Blog di Alessandro Giannì, direttore delle Campagne | 17 febbraio, 2012

Col tempo instabile (com'è giusto d'inverno) bisogna approfittare di ogni possibilità. Appena si presentano condizioni meteo favorevoli, ci buttiamo a pesce: da una lunga lista di sub preallertati, riusciamo a tirar fuori un team di...

1 - 10 di 23 risultati.

Categorie