Video shock. Tutto per una scatoletta

Se decidi di guardare questo video shock, avrai le prove di come metodi di pesca al tonno distruttivi stiano minacciando l'intero eco-sistema. Il filmato documenta come la pesca con i FAD uccide diverse specie marine tra cui squali, mante, tartarughe, balene e delfini. È stato girato da un pilota di elicotteri dell'industria del tonno su un peschereccio coreano nell'Oceano Pacifico. www.tonnointrappola.it

Dettagli video



Tonno a rischio

Il tonno è uno dei pesci più mangiati al mondo. Costituisce una parte fondamentale della dieta di milioni di persone. Ma è anche alla base del lussuoso mercato del sashimi. Le cinque specie di tonno più utilizzate a scopi commerciali sono: il tonnetto striato, il tonno pinna gialla, il tonno obeso, il tonno ala lunga e il tonno rosso. A livello globale le popolazioni di tonno sono a rischio.

Oltre due metri di lunghezza, 700 chili di peso, veloce e scattante come un cavallo, il tonno è uno dei re del mare. Come noi, è a sangue caldo e la capacità di regolare la temperatura del suo corpo gli permette di migrare attraverso gli oceani, nuotando migliaia di chilometri ogni anno e sopravvivendo in condizioni ambientali molto diverse.

Il tonno, però, non riuscirà a sopravvivere alla pesca industrializzata che sta minacciando gravemente il suo regno. A livello globale le popolazioni di tonno sono a rischio! Anni di cattiva gestione e pesca eccessiva hanno causato la crisi della maggior parte degli stock di tonno.

Il tonno rosso del Mediterraneo è ormai sull’orlo del collasso, si stima che il suo stock sia diminuito di circa l’80%. A peggiorare la situazione le catture “nascoste” della sempre più diffusa pesca pirata e l’utilizzo di metodi di pesca che causano la cattura di una moltitudine di specie ”accessorie” (o bycatch), tra cui esemplari giovani di tonno.

Gli ultimi aggiornamenti

 

I vizi di Eni

Pubblicazione | 17 giugno, 2013 a 15:49

L’Eni vuole trivellare al largo della costa tra Agrigento e Licata. Per farlo, ha presentato una valutazione dei rischi ambientali incompleta e superficiale.

Una pesca sostenibile per il futuro del mare

Pubblicazione | 7 giugno, 2013 a 17:37

In Italia, la pesca artigianale rappresenta circa il 67 per cento della flotta e dà lavoro a quasi la metà dei pescatori italiani. Eppure è un comparto da sempre penalizzato da politiche che favoriscono le grandi flotte industriali e che rischia...

Un Piano Blu per la Sicilia

Pubblicazione | 5 aprile, 2013 a 11:48

Per scongiurare la minaccia delle ricerche di idrocarburi offshore nello Stretto di Sicilia e per ridare una speranza al nostro mare, bisogna partire dalla crisi delle risorse del mare e dalle potenzialità che esse hanno e su questo impostare...

Pesce azzurro al collasso

Pubblicazione | 28 settembre, 2012 a 11:00

Con il rapporto “Blu gold in Italy” Greenpeace analizza la vicenda del collasso dei piccoli pelagici, il più comune pesce azzurro, nell’Adriatico settentrionale. Ne esplora le cause e rileva aspetti preoccupanti della gestione delle risorse...

I tesori sommersi del Canale di Sicilia

Pubblicazione | 3 agosto, 2012 a 14:24

Greenpeace insieme a Ispra ha realizzato una spedizione scientifica nel Canale di Sicilia che documenta la biodiversità dei banchi d'alto mare.

Meglio l'oro blu dell'oro nero

Pubblicazione | 13 luglio, 2012 a 16:30

Nel Canale di Sicilia è in atto una vera e propria corsa all'oro nero. Negli ultimi anni compagnie grandi e piccole hanno moltiplicato le richieste per esplorazioni off-shore.

L'incidente del Mersa 2 all'Isola d'Elba

Pubblicazione | 14 giugno, 2012 a 16:58

Uno scoglio sbriciolato e ribaltato, qualche chilo di rottami metallici e forse qualche ciuffo di posidonia strappata. Per essere il bilancio dell’incagliamento di un mercantile di 90 metri è fin troppo leggero.

Come sta il mare del Giglio?

Pubblicazione | 9 marzo, 2012 a 9:36

Fra il 15 e il 18 febbraio, a un mese dal disastro Costa Concordia, Greenpeace ha verificato lo stato dei fondali dell'isola del Giglio e prelevato alcuni campioni di acqua marina superficiale dalla costa. Gli obiettivi erano due: fotografare lo...

Quale futuro per il Santuario dei Cetacei nel Mar Ligure?

Pubblicazione | 29 febbraio, 2012 a 12:55

Dieci anni di fallimenti bastano. Sul Santuario dei Cetacei, che poi è una "cartina tornasole" di come trattiamo il mare, è ora di voltare seriamente pagina.

I segreti del tonno

Pubblicazione | 17 novembre, 2011 a 10:00

In Italia sono ancora troppo pochi i produttori di tonno in scatola che hanno deciso di adottare precisi principi di sostenibilità, senza contare che un marchio cento per cento sostenibile ancora non esiste.

1 - 10 di 20 risultati.

Categorie