Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Oceano ai Poli

Artico e Antartide: le loro lande nevose, le loro acque gelate, sono l’ultimo esempio che resta, il più puro, di vita selvaggia sul Pianeta Terra e sono indispensabili al funzionamento dell’unico Pianeta che abbiamo.

Mentre l’Artico è stato abitato per millenni da popoli che si sono adattati alle difficili condizioni della vita tra i ghiacci, l’Antartide solo da poco tempo ha cominciato a “ospitare” prima cacciatori (di foche e balene), poi esploratori, scienziati e turisti… più di recente. Entrambi i Poli, e i loro oceani, ospitano una vita selvaggia in grado di resistere a condizioni ambientali estreme. Le acque polari forniscono alimentazione ricchissima a uccelli e a quel che resta delle popolazioni di mammiferi marini, compresa la maggior parte delle ultime grandi balene.

Oggi troppi fattori ormai hanno un effetto globale sul funzionamento di tutto il Pianeta e non risparmiano neanche i Poli: dal cambiamento climatico in rapida accelerazione, alla rapida industrializzazione, fino al consumo incontrollato delle risorse globali.

I Poli sono indicatori dello stato di salute del nostro Pianeta e ci mandano un allarme molto chiaro: stiamo compromettendo la capacità della Terra di sostenere la vita come la conosciamo. È già troppo tardi per evitare effetti profondi e negativi sugli ecosistemi polari. Siamo ancora in tempo, però, per evitare ulteriori impatti, mettendo un freno all’espansione delle flotte pescherecce, all’industria estrattiva di combustibili fossili (petrolio, gas, ma anche carbone) e alle altre minacce che rischiano di completare il saccheggio e la contaminazione della nostra ultima frontiera selvaggia.

Le riserve marine sono la migliore soluzione possibile per entrambi i Poli.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Insetticidi neonicotinoidi: pericolosi non solo per api, ma anche per farfalle e uccelli

News | 12 gennaio, 2017 a 9:12

Serve un bando definitivo a queste sostanze!

Rischi ambientali degli insetticidi neonicotinoidi

Pubblicazione | 12 gennaio, 2017 a 9:00

Sintesi del rapporto "The Environmental Risks of neonicotinoid pesticides: a review of the evidence post-2013" di Thomas Wood e Dave Goulson, Università del Sussex

Quanto sono verdi app e grandi compagnie come Google, Facebook o Amazon?

News | 10 gennaio, 2017 a 16:51

Scopri Clicking Clean, la classifica che dice chi è davvero più green online

Energia solare per una cooperativa agricola femminile

News | 27 dicembre, 2016 a 10:00

Un progetto straordinario sta per prendere forma in Libano: aiutaci a sostenerlo!

Non uno, ma due Babbi Natale per l’Artico

Blog di Alessandro Giannì, direttore campagne Greenpeace | 21 dicembre, 2016 2 commenti

La buona novella di fine 2016 è che Obama e Trudeau, Presidenti di Stati Uniti e Canada, si sono impegnati congiuntamente per la protezione dell’Artico . In gran parte di questi territori saranno vietate ora le attività di ricerca ed...

La foresta Dvinsky è in pericolo!

Blog di Martina Borghi, campagna foreste | 20 dicembre, 2016

Gufi reali, ghiottoni, orsi bruni, piante ed animali rari. È uno degli ultimi ecosistemi intatti in Europa: la Foresta Dvinsky (che prende il nome dal fiume Dvina) è uno degli ultimi Paesaggi  Forestali  Intatti (Intact Forest...

Thailandia: nuovi violazioni dei diritti dei lavoratori e pesca illegale

News | 15 dicembre, 2016 a 17:47

Una nostra inchiesta documenta una situazione inaccettabile

Lampedusa, oggi abbiamo acceso il sole… per la prima volta!

News | 13 dicembre, 2016 a 17:00

Inaugurato stamattina l’impianto solare finanziato col nostro crowdfunding

Un ecodecalogo per le feste

News | 12 dicembre, 2016 a 10:45

10 passi per un Pianeta migliore per tutti!

MUTA COME UN PESCE. Indagine sulle etichette illegali in Italia

News | 6 dicembre, 2016 a 11:15

La vendita al dettaglio del pesce fresco in Italia è spesso accompagnata da irregolarità nell’etichettatura e dalla mancanza di informazioni. Ecco cosa c’è da sapere e come scegliere il pesce giusto.

1 - 10 di 3111 risultati.