Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Oceano ai Poli

Artico e Antartide: le loro lande nevose, le loro acque gelate, sono l’ultimo esempio che resta, il più puro, di vita selvaggia sul Pianeta Terra e sono indispensabili al funzionamento dell’unico Pianeta che abbiamo.

Mentre l’Artico è stato abitato per millenni da popoli che si sono adattati alle difficili condizioni della vita tra i ghiacci, l’Antartide solo da poco tempo ha cominciato a “ospitare” prima cacciatori (di foche e balene), poi esploratori, scienziati e turisti… più di recente. Entrambi i Poli, e i loro oceani, ospitano una vita selvaggia in grado di resistere a condizioni ambientali estreme. Le acque polari forniscono alimentazione ricchissima a uccelli e a quel che resta delle popolazioni di mammiferi marini, compresa la maggior parte delle ultime grandi balene.

Oggi troppi fattori ormai hanno un effetto globale sul funzionamento di tutto il Pianeta e non risparmiano neanche i Poli: dal cambiamento climatico in rapida accelerazione, alla rapida industrializzazione, fino al consumo incontrollato delle risorse globali.

I Poli sono indicatori dello stato di salute del nostro Pianeta e ci mandano un allarme molto chiaro: stiamo compromettendo la capacità della Terra di sostenere la vita come la conosciamo. È già troppo tardi per evitare effetti profondi e negativi sugli ecosistemi polari. Siamo ancora in tempo, però, per evitare ulteriori impatti, mettendo un freno all’espansione delle flotte pescherecce, all’industria estrattiva di combustibili fossili (petrolio, gas, ma anche carbone) e alle altre minacce che rischiano di completare il saccheggio e la contaminazione della nostra ultima frontiera selvaggia.

Le riserve marine sono la migliore soluzione possibile per entrambi i Poli.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Greenpeace

Immagine | 20 giugno, 2007 a 0:00

Greenpeace, insieme alla coalizione Liberi da Ogm, manifesta di fronte al Parlamento per salvare il biologico italiano dalle contaminazioni da Ogm.

Il Governo con Greenpeace a difesa delle foreste del Congo

News | 19 giugno, 2007 a 0:00

"L'Italia deve impegnarsi di più contro la deforestazione". Non è uno slogan, ma un vero e proprio appello del Governo. Il Vice Ministro degli Affari Esteri Patrizia Sentinelli abbraccia la causa di Greenpeace. Scrive al Ministro Padoa Schioppa.

Gli italiani e l'eolico. Un'indagine di Greenpeace e Anev

Pubblicazione | 14 giugno, 2007 a 11:26

Questo documento è una sintesi dei risultato dell'indagine demoscopica promossa da Greenpeace e Anev - Associazione Italiana Energia del Vento - per misurare il gradimento dell'energia eolica in Italia. L'indagine ha coinvolto un campione di 800...

Gli italiani e l'eolico: il feeling c'è

News | 14 giugno, 2007 a 0:00

Gli italiani vogliono l'eolico? Pare proprio di sì. Greenpeace, in collaborazione con Anev, presenta oggi i risultati di un'indagine sull'eolico commissionata alla Customer Asset Improvement: 800 persone intervistate e otto domande per capire...

Non c'è vento da perdere

Immagine | 14 giugno, 2007 a 0:00

Non c'è vento da perdere. Una delle foto scattate presso l'impianto eolico di Greci, vicino Avellino, per promuovere l'eolico, in occasione dell'"European Wind Day 2007".

Andreas K atto terzo: il carico di legname

Immagine | 13 giugno, 2007 a 17:46

Andreas K atto terzo: il carico di legname arriva a destinazione, nelle segherie e negli impianti di lavorazione del legno.

Dalle foreste al parquet. Senza ritorno

News | 13 giugno, 2007 a 0:00

Dal cuore delle foreste pluviali ai listoni di parquet. Greenpeace ripercorre le tappe della deforestazione in Congo. Denuncia le illegalità delle operazioni di taglio nella RDC. Blocca la nave Andreas K a Salerno. Ne ispeziona il carico a...

Gli attivisti di Greenpeace hanno seguito

Immagine | 7 giugno, 2007 a 12:45

Gli attivisti di Greenpeace hanno seguito, nel porto di Ravenna, lo scarico di tronchi originari delle foreste pluviali della Repubblica Democratica del Congo (RDC), fino agli impianti di lavorazione. Il carico proveniva dalla stessa nave, la...

G8. Deludente compromesso sul clima

News | 7 giugno, 2007 a 0:00

Un'occasione mancata per il clima. Il summit si conclude con un accordo di compromesso, che non risolve il problema. Questa mattina 24 attivisti a bordo di 11 gommoni hanno chiesto ai grandi del mondo di abbattere le emissioni di CO2 e...

Andreas K: secondo round

News | 7 giugno, 2007 a 0:00

Greenpeace non molla la nave Andreas K. Dopo la recente azione di Salerno, oggi, nel porto di Ravenna gli attivisti hanno ispezionato il carico della nave destinato in gran parte ai produttori italiani e hanno marcato i tronchi provenienti dalla...

2371 - 2380 di 3146 risultati.