Oceano ai Poli

Artico e Antartide: le loro lande nevose, le loro acque gelate, sono l’ultimo esempio che resta, il più puro, di vita selvaggia sul Pianeta Terra e sono indispensabili al funzionamento dell’unico Pianeta che abbiamo.

Mentre l’Artico è stato abitato per millenni da popoli che si sono adattati alle difficili condizioni della vita tra i ghiacci, l’Antartide solo da poco tempo ha cominciato a “ospitare” prima cacciatori (di foche e balene), poi esploratori, scienziati e turisti… più di recente. Entrambi i Poli, e i loro oceani, ospitano una vita selvaggia in grado di resistere a condizioni ambientali estreme. Le acque polari forniscono alimentazione ricchissima a uccelli e a quel che resta delle popolazioni di mammiferi marini, compresa la maggior parte delle ultime grandi balene.

Oggi troppi fattori ormai hanno un effetto globale sul funzionamento di tutto il Pianeta e non risparmiano neanche i Poli: dal cambiamento climatico in rapida accelerazione, alla rapida industrializzazione, fino al consumo incontrollato delle risorse globali.

I Poli sono indicatori dello stato di salute del nostro Pianeta e ci mandano un allarme molto chiaro: stiamo compromettendo la capacità della Terra di sostenere la vita come la conosciamo. È già troppo tardi per evitare effetti profondi e negativi sugli ecosistemi polari. Siamo ancora in tempo, però, per evitare ulteriori impatti, mettendo un freno all’espansione delle flotte pescherecce, all’industria estrattiva di combustibili fossili (petrolio, gas, ma anche carbone) e alle altre minacce che rischiano di completare il saccheggio e la contaminazione della nostra ultima frontiera selvaggia.

Le riserve marine sono la migliore soluzione possibile per entrambi i Poli.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Climber di Greenpeace travestiti da gorilla

Immagine | 11 ottobre, 2005 a 1:00

Climber di Greenpeace travestiti da gorilla in azione nel porto di Livorno con uno striscione che recita "Save the ancient forests" [ Salviamo le foreste primarie ]

Attivisti di Greenpeace travestiti da gorilla

Immagine | 11 ottobre, 2005 a 1:00

Attivisti di Greenpeace travestiti da gorilla e da alberi in azione a Livorno per bloccare la nave Guan He Kou con il suo carico di legname proveniente dalle foreste primarie del Bacino del Congo.

Taglio illegale nelle foreste del Camerun: il caso TIB / SIM

Pubblicazione | 11 ottobre, 2005 a 0:00

Questo briefing fa il punto della situazione sulle attività di taglio illegale della TIB / SIM, impresa camerunense del legno che ha tra i suoi azionisti anche delle aziende italiane.

In occasione dell'apertura dell'assemblea

Immagine | 26 settembre, 2005 a 18:51

In occasione dell'apertura dell'assemblea annuale dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (AIEA), 40 attivisti hanno attaccato uno striscione all'edificio delle Nazioni Unite a Vienna, con scritto "IAEA = NUCLEAR POWER = NUCLEAR BOMBS".

The Real Face of the IAEA's multilaterals nuclear approaches [ in inglese ]

Pubblicazione | 26 settembre, 2005 a 0:00

L'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica - IAEA è impegnata da tempo nella promozione del nucleare civile su scala mondiale. Tra i problemi più stringenti ci sono però la questione sempre più drammatica della gestione e dello smaltimento...

Appello REACH

Pubblicazione | 23 settembre, 2005 a 0:00

Le associazioni italiane Altroconsumo, Ambiente e Lavoro, A.M.I.C.A., Amici della Terra, Associazione Italiana Medici per l'Ambiente, Comitato per la Bellezza, CGIL, CISL, UIL,Greenpeace, IRES, ISSI, Legambiente, Medicina Democratica, Movimento...

Chimica pericolosa

Immagine | 13 settembre, 2005 a 18:11

Chimica pericolosa. A Roma davanti a Palazzo Chigi per ricordare al governo di intraprendere una politica che tuteli i nostri bambini dalla chimica pericolosa presente in molti prodotti di uso comune.

Copertina del rapporto congiunto Greenpeace

Immagine | 9 settembre, 2005 a 0:00

Copertina del rapporto congiunto Greenpeace WWF "Un regalo per la vita - Sostanze chimiche pericolose nel sangue del cordone ombelicale"

Un regalo per la vita - Sostanze chimiche pericolose nel sangue del cordone...

Pubblicazione | 8 settembre, 2005 a 0:00

Il presente studio, commissionato da Greenpeace e WWF-UK al laboratorio TNO, ha analizzato campioni di sangue di un certo numero di donne, confermando che la mamma passa al feto, involontariamente, attraverso il cordone ombelicale, le sostanze...

Come attenersi alla Direttiva relativa alle discariche dei rifiuti senza...

Pubblicazione | 7 settembre, 2005 a 0:00

Il rapporto, redatto in occasione dell'entrata in vigore della Direttiva europea sulle discariche [ 16 Luglio 2001 ] e tradotto in italiano in occasione della Quarta Giornata Mondiale contro l'Incenerimento dei Rifiuti, vuole confutare l'ipotesi...

2531 - 2540 di 2717 risultati.