Oceano ai Poli

Artico e Antartide: le loro lande nevose, le loro acque gelate, sono l’ultimo esempio che resta, il più puro, di vita selvaggia sul Pianeta Terra e sono indispensabili al funzionamento dell’unico Pianeta che abbiamo.

Mentre l’Artico è stato abitato per millenni da popoli che si sono adattati alle difficili condizioni della vita tra i ghiacci, l’Antartide solo da poco tempo ha cominciato a “ospitare” prima cacciatori (di foche e balene), poi esploratori, scienziati e turisti… più di recente. Entrambi i Poli, e i loro oceani, ospitano una vita selvaggia in grado di resistere a condizioni ambientali estreme. Le acque polari forniscono alimentazione ricchissima a uccelli e a quel che resta delle popolazioni di mammiferi marini, compresa la maggior parte delle ultime grandi balene.

Oggi troppi fattori ormai hanno un effetto globale sul funzionamento di tutto il Pianeta e non risparmiano neanche i Poli: dal cambiamento climatico in rapida accelerazione, alla rapida industrializzazione, fino al consumo incontrollato delle risorse globali.

I Poli sono indicatori dello stato di salute del nostro Pianeta e ci mandano un allarme molto chiaro: stiamo compromettendo la capacità della Terra di sostenere la vita come la conosciamo. È già troppo tardi per evitare effetti profondi e negativi sugli ecosistemi polari. Siamo ancora in tempo, però, per evitare ulteriori impatti, mettendo un freno all’espansione delle flotte pescherecce, all’industria estrattiva di combustibili fossili (petrolio, gas, ma anche carbone) e alle altre minacce che rischiano di completare il saccheggio e la contaminazione della nostra ultima frontiera selvaggia.

Le riserve marine sono la migliore soluzione possibile per entrambi i Poli.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Tronchi Interholco (IHC) del gruppo Danzer

Immagine | 6 dicembre, 2004 a 1:00

Tronchi Interholco (IHC) del gruppo Danzer scaricato dalla nave Dora.

Bhopal

Immagine | 3 dicembre, 2004 a 1:00

Bhopal - la più grande tragedia nella storia dell'industria chimica.

Sostanze chimiche fuori controllo

Pubblicazione | 3 dicembre, 2004 a 0:00

Per funzionare al meglio e tutelare davvero l'ambiente e la salute dei cittadini, REACH deve prevedere l'obbligo di sostituzione delle sostanze chimiche pericolose in presenza di alternative meno dannose, già disponibili.

SINTESI DELLE RACCOMANDAZIONI DEL GRUPPO INTERNAZIONALE DI ESPERTI SUL RECUPERO DEL...

Pubblicazione | 1 dicembre, 2004 a 0:00

Nel 2004 Greenpeace ha commissionato ad un gruppo internazionale di esperti uno studio di fattibilità per la bonifica del sito contaminato dell'ex-stabilimento della Union Carbide a Bhopal, in India. Il gruppo è composto dal professor Harald...

Forest Crime File: Danzer Group [ in inglese ]

Pubblicazione | 24 novembre, 2004 a 0:00

Questo rapporto è un aggiornamento di un altro rapporto del 2004 nel quale Greenpeace aveva raccolto evidenze di comportamenti illeciti da parte del gruppo Danzer, il quale oltre ad intrattenere rapporti commerciali con imprese coinvolte nel...

Pericolo di contaminazione in Cina a causa

Immagine | 21 ottobre, 2004 a 1:00

Pericolo di contaminazione in Cina a causa di riso ogm illegale.

Certifica l'estinzione? Valutazione degli standard del sistema di certificazione...

Pubblicazione | 15 ottobre, 2004 a 0:00

La gestione delle risorse forestali in Finlandia dovrebbe, almeno sulla carta, tutelare la biodiversità e garantire uno sfruttamento sostenibile del patrimonio boschivo. In realtà questo modello di gestione si basa su uno standard di...

Spadare in Sardegna

Video | 15 settembre, 2004 a 15:49

Nell'estate del 2004 Greenpeace pubblica un videorapporto sulla presenza di spadare illegali in Sardegna, a S.Antioco e Calasetta (Sulcis).

Il ranching dei tonni è una tecnica di allevamento

Immagine | 1 settembre, 2004 a 0:00

Il ranching dei tonni è una tecnica di allevamento dei tonni su scala industriale assai dannosa perchè rischia di alterare gli equilibri degli ecosistemi marini.

Immagine del raduno velico organizzato da

Immagine | 18 luglio, 2004 a 1:00

Immagine del raduno velico organizzato da Greenpeace in occasione della 56esima edizione della commissione internazionale Baleniera che, per la prima volta, nel 2004, si è riunita in Italia, a Sorrento.

2591 - 2600 di 2714 risultati.