Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Oceano ai Poli

Artico e Antartide: le loro lande nevose, le loro acque gelate, sono l’ultimo esempio che resta, il più puro, di vita selvaggia sul Pianeta Terra e sono indispensabili al funzionamento dell’unico Pianeta che abbiamo.

Mentre l’Artico è stato abitato per millenni da popoli che si sono adattati alle difficili condizioni della vita tra i ghiacci, l’Antartide solo da poco tempo ha cominciato a “ospitare” prima cacciatori (di foche e balene), poi esploratori, scienziati e turisti… più di recente. Entrambi i Poli, e i loro oceani, ospitano una vita selvaggia in grado di resistere a condizioni ambientali estreme. Le acque polari forniscono alimentazione ricchissima a uccelli e a quel che resta delle popolazioni di mammiferi marini, compresa la maggior parte delle ultime grandi balene.

Oggi troppi fattori ormai hanno un effetto globale sul funzionamento di tutto il Pianeta e non risparmiano neanche i Poli: dal cambiamento climatico in rapida accelerazione, alla rapida industrializzazione, fino al consumo incontrollato delle risorse globali.

I Poli sono indicatori dello stato di salute del nostro Pianeta e ci mandano un allarme molto chiaro: stiamo compromettendo la capacità della Terra di sostenere la vita come la conosciamo. È già troppo tardi per evitare effetti profondi e negativi sugli ecosistemi polari. Siamo ancora in tempo, però, per evitare ulteriori impatti, mettendo un freno all’espansione delle flotte pescherecce, all’industria estrattiva di combustibili fossili (petrolio, gas, ma anche carbone) e alle altre minacce che rischiano di completare il saccheggio e la contaminazione della nostra ultima frontiera selvaggia.

Le riserve marine sono la migliore soluzione possibile per entrambi i Poli.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Le Foreste del Paradiso. Un Paradiso da salvare.

News | 14 marzo, 2006 a 0:00

In occasione della Convenzione delle Nazioni Unite sulla Biodiversità, che si è aperta a Curitiba, in Brasile, il 20 marzo e durerà fino a fine mese, Greenpeace punta l'attenzione sulle Foreste del Paradiso, le ultime foreste primarie del Sud-Est...

Paradisi minacciati. Salviamo le ultime foreste primarie dei Mari del Sud

Pubblicazione | 14 marzo, 2006 a 0:00

Le foreste primarie ospitano circa i due terzi della biodiversità della Terra, e giocano un ruolo fondamentale per il clima. Queste magnifiche foreste sono minacciate dal taglio illegale del legno. Tra le foreste più minacciate ci sono le Foreste...

Il taglio illegale del legno minaccia le

Immagine | 14 marzo, 2006 a 0:00

Il taglio illegale del legno minaccia le Foreste del Paradiso e tutte le specie di animali e di piante che si trovano in queste foreste.

Gli abitanti della Papua Nuova Guinea salutano

Immagine | 14 marzo, 2006 a 0:00

Gli abitanti della Papua Nuova Guinea salutano la nave ammiraglia di Greenpeace, la Rainbow Warrior, che è partita oggi in missione a caccia di legno illegale per salvare le preziose Foreste del Paradiso.

José Donizetti Pires de Oliveira

Immagine | 8 marzo, 2006 a 10:38

José Donizetti Pires de Oliveira, presidente dell'Associazione dei coltivatori diretti di Santarém, in Brasile, è accusato dall'Ibama della distruzione di 1.645 ettari di foresta primaria.

Iniziativa del gruppo locale di Napoli

Immagine | 7 marzo, 2006 a 15:29

Iniziativa del gruppo locale di Napoli, nell'ambito del progetto "Kids for Forest" - Campagna Foreste, Greenpeace Italia.

Iniziativa del gruppo locale di Napoli

Immagine | 7 marzo, 2006 a 15:28

Iniziativa del gruppo locale di Napoli, nell'ambito del progetto "Kids for Forest" - Campagna Foreste, Greenpeace Italia.

Iniziativa del gruppo locale di Napoli

Immagine | 7 marzo, 2006 a 15:26

Iniziativa del gruppo locale di Napoli, nell'ambito del progetto "Kids for Forest" - Campagna Foreste, Greenpeace Italia.

Iniziativa del gruppo locale di Napoli

Immagine | 7 marzo, 2006 a 15:24

Iniziativa del gruppo locale di Napoli, nell'ambito del progetto "Kids for Forest" - Campagna Foreste, Greenpeace Italia.

Iniziativa del gruppo locale di Napoli

Immagine | 7 marzo, 2006 a 15:22

Iniziativa del gruppo locale di Napoli, nell'ambito del progetto "Kids for Forest" - Campagna Foreste, Greenpeace Italia.

2701 - 2710 di 3059 risultati.