Oceano ai Poli

Artico e Antartide: le loro lande nevose, le loro acque gelate, sono l’ultimo esempio che resta, il più puro, di vita selvaggia sul Pianeta Terra e sono indispensabili al funzionamento dell’unico Pianeta che abbiamo.

Mentre l’Artico è stato abitato per millenni da popoli che si sono adattati alle difficili condizioni della vita tra i ghiacci, l’Antartide solo da poco tempo ha cominciato a “ospitare” prima cacciatori (di foche e balene), poi esploratori, scienziati e turisti… più di recente. Entrambi i Poli, e i loro oceani, ospitano una vita selvaggia in grado di resistere a condizioni ambientali estreme. Le acque polari forniscono alimentazione ricchissima a uccelli e a quel che resta delle popolazioni di mammiferi marini, compresa la maggior parte delle ultime grandi balene.

Oggi troppi fattori ormai hanno un effetto globale sul funzionamento di tutto il Pianeta e non risparmiano neanche i Poli: dal cambiamento climatico in rapida accelerazione, alla rapida industrializzazione, fino al consumo incontrollato delle risorse globali.

I Poli sono indicatori dello stato di salute del nostro Pianeta e ci mandano un allarme molto chiaro: stiamo compromettendo la capacità della Terra di sostenere la vita come la conosciamo. È già troppo tardi per evitare effetti profondi e negativi sugli ecosistemi polari. Siamo ancora in tempo, però, per evitare ulteriori impatti, mettendo un freno all’espansione delle flotte pescherecce, all’industria estrattiva di combustibili fossili (petrolio, gas, ma anche carbone) e alle altre minacce che rischiano di completare il saccheggio e la contaminazione della nostra ultima frontiera selvaggia.

Le riserve marine sono la migliore soluzione possibile per entrambi i Poli.

Gli ultimi aggiornamenti

 

People's Climate March: entriamo in azione per i cambiamenti climatici!

News | 20 settembre, 2014 a 10:30

Power to the people! E’ proprio il coinvolgimento civile che rende speciale l’appuntamento che migliaia di persone nel mondo si sono date questa domenica, il 21 settembre, per una “Marcia” globale sui cambiamenti climatici, la People’s Climate March.

Ban Ki-moon riceve 6 milioni di firme per salvare l’Artico!

News | 19 settembre, 2014 a 15:32

Una nostra delegazione ha incontrato ieri il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, per consegnare tutte le firme raccolte per la difesa dell’Artico. Non eravamo soli, con noi c’erano 6 milioni di persone: VOI!

Una mela al giorno leva i pesticidi di torno

Blog di Federica Ferrario - Agricoltura Sostenibile | 16 settembre, 2014 1 commento

Migliaia di mele gialle e rosse , pronte per essere raccolte, abbondano in questa stagione nei campi intorno a Malles , piccolo paese nel cuore della Val Venosta , in Alto Adige. Queste mele – il vero “oro” della regione –...

Quante altre tragedie come quella di Punta Penna?

Blog di Andrea Boraschi - Campagna Energia e clima | 15 settembre, 2014 1 commento

I sette cetacei spiaggiati sulle coste adriatiche di Punta Penna sono il più triste e cupo segnale d’allarme che potessimo ricevere di questi tempi. La sofferenza di quegli animali – tre di essi sono morti – deve...

L'ossessione di Renzi per le trivelle

Blog di Giuseppe Onufrio - Direttore esecutivo Greenpeace | 10 settembre, 2014 1 commento

Drill Baby Drill , sembra il leitmotiv scelto prima da Monti – che faceva approvare la Strategia Energetica Nazionale (SEN) nel marzo del 2013  poco prima di passare la mano al Governo Letta – e proseguito da Renzi , in modo...

Un anno senza nucleare e senza blackout in Giappone

News | 9 settembre, 2014 a 13:34 1 commento

Un compleanno speciale per il Paese del Sol Levante: i suoi reattori sono spenti da 12 mesi, senza blackout. E “in classifica” salgono efficienza energetica e rinnovabili.

In cima al mondo per salvare l’Artico!

News | 4 settembre, 2014 a 10:51

Vogliamo un Santuario Artico in cima al mondo: tre persone su quattro sono d’accordo con noi! Per dirlo a tutti, siamo saliti in cima…ai punti più alti del Pianeta!

In azione contro il nucleare, attivisti a processo in Francia: fra loro 7 italiani

News | 2 settembre, 2014 a 14:41

Fessenheim è la centrale nucleare più vecchia della Francia, ma i suoi impianti sono ancora in funzione. A processo però vanno i nostri attivisti che a marzo scorso ne hanno denunciato la pericolosità. Fra loro 7 italiani.

Uniti si va lontano: una catena umana per dire no al carbone

News | 25 agosto, 2014 a 14:39

Neanche l'acqua del fiume Neisse ha fermato la catena umana che ha unito la città di Kerkwitz, in Germania, con Grabice, in Polonia. Otto kilometri di persone per protestare contro il progetto che vorrebbe far nascere in quella zona la più grande...

Un Parco della Concordia: dal dramma possono rinascere la memoria e la tutela del mare

News | 5 agosto, 2014 a 15:29

Un Parco della Concordia per conservare la memoria, e per dare al mare la possibilità di far rinascere la vita sui fondali del Giglio: ecco cosa abbiamo chiesto al Ministro dell’Ambiente.

31 - 40 di 2757 risultati.