Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Oceano ai Poli

Artico e Antartide: le loro lande nevose, le loro acque gelate, sono l’ultimo esempio che resta, il più puro, di vita selvaggia sul Pianeta Terra e sono indispensabili al funzionamento dell’unico Pianeta che abbiamo.

Mentre l’Artico è stato abitato per millenni da popoli che si sono adattati alle difficili condizioni della vita tra i ghiacci, l’Antartide solo da poco tempo ha cominciato a “ospitare” prima cacciatori (di foche e balene), poi esploratori, scienziati e turisti… più di recente. Entrambi i Poli, e i loro oceani, ospitano una vita selvaggia in grado di resistere a condizioni ambientali estreme. Le acque polari forniscono alimentazione ricchissima a uccelli e a quel che resta delle popolazioni di mammiferi marini, compresa la maggior parte delle ultime grandi balene.

Oggi troppi fattori ormai hanno un effetto globale sul funzionamento di tutto il Pianeta e non risparmiano neanche i Poli: dal cambiamento climatico in rapida accelerazione, alla rapida industrializzazione, fino al consumo incontrollato delle risorse globali.

I Poli sono indicatori dello stato di salute del nostro Pianeta e ci mandano un allarme molto chiaro: stiamo compromettendo la capacità della Terra di sostenere la vita come la conosciamo. È già troppo tardi per evitare effetti profondi e negativi sugli ecosistemi polari. Siamo ancora in tempo, però, per evitare ulteriori impatti, mettendo un freno all’espansione delle flotte pescherecce, all’industria estrattiva di combustibili fossili (petrolio, gas, ma anche carbone) e alle altre minacce che rischiano di completare il saccheggio e la contaminazione della nostra ultima frontiera selvaggia.

Le riserve marine sono la migliore soluzione possibile per entrambi i Poli.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Italia e petrolio? Un matrimonio impossibile

News | 5 marzo, 2016 a 12:44

Mobilitazione dei nostri volontari in 23 città a sostegno del referendum del 17 aprile

Ricerca in agricoltura non vuol dire OGM

News | 4 marzo, 2016 a 16:30

Ricerca in agricoltura: quello che a PresaDiretta non è stato detto. La reazione di un ricercatore e genetista alla puntata a senso unico di domenica 28 febbraio.

Radiation reloaded

Pubblicazione | 4 marzo, 2016 a 14:30

Gli impatti ambientali del disastro nucleare di Fukushima Daiichi avranno effetti per secoli su foreste, fiumi ed estuari. È quanto emerge da “Radiation reloaded”, un nuovo rapporto diffuso oggi da Greenpeace Giappone, secondo cui gli elementi...

Trivelle fuorilegge: la verità nel nostro nuovo rapporto

News | 3 marzo, 2016 a 11:00

Non abbiamo indizi, ma prove: le piattaforme in Adriatico inquinano oltre i limiti di legge

Trivelle fuorilegge

Pubblicazione | 3 marzo, 2016 a 9:55

Sostanze chimiche inquinanti e pericolose, con un forte impatto sull’ambiente e sugli esseri viventi, si ritrovano abitualmente nei sedimenti e nelle cozze che vivono in prossimità di piattaforme offshore presenti in Adriatico, spesso in...

In azione davanti all'Altare della Patria

Galleria di immagini | 24 febbraio, 2016

L’Italia non si trivella! Attivisti all’Altare della Patria

News | 24 febbraio, 2016 a 9:49

Ecco la nostra campagna per il referendum: il 17 aprile tutti a votare Sì per fermare le trivelle!

L'Italia non si trivella!

Video | 22 febbraio, 2016 a 13:27

Attivisti di Greenpeace questa mattina sono entrati in azione a Roma, in piazza Venezia, davanti all’Altare della Patria, per protestare pacificamente contro la strategia energetica del governo e invitare gli italiani a votare al referendum sulle...

In azione! Stiamo bloccando le trattative sul TTIP

News | 22 febbraio, 2016 a 11:28

30 attivisti incatenati al centro conferenze dove si svolge il nuovo round di trattative a porte chiuse tra UE e USA

In azione da The North Face a Milano!

News | 18 febbraio, 2016 a 13:00

Siamo passati nel negozio in Galleria San Carlo, per protestare contro l’uso di PFC

51 - 60 di 3030 risultati.