Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Oceano ai Poli

Artico e Antartide: le loro lande nevose, le loro acque gelate, sono l’ultimo esempio che resta, il più puro, di vita selvaggia sul Pianeta Terra e sono indispensabili al funzionamento dell’unico Pianeta che abbiamo.

Mentre l’Artico è stato abitato per millenni da popoli che si sono adattati alle difficili condizioni della vita tra i ghiacci, l’Antartide solo da poco tempo ha cominciato a “ospitare” prima cacciatori (di foche e balene), poi esploratori, scienziati e turisti… più di recente. Entrambi i Poli, e i loro oceani, ospitano una vita selvaggia in grado di resistere a condizioni ambientali estreme. Le acque polari forniscono alimentazione ricchissima a uccelli e a quel che resta delle popolazioni di mammiferi marini, compresa la maggior parte delle ultime grandi balene.

Oggi troppi fattori ormai hanno un effetto globale sul funzionamento di tutto il Pianeta e non risparmiano neanche i Poli: dal cambiamento climatico in rapida accelerazione, alla rapida industrializzazione, fino al consumo incontrollato delle risorse globali.

I Poli sono indicatori dello stato di salute del nostro Pianeta e ci mandano un allarme molto chiaro: stiamo compromettendo la capacità della Terra di sostenere la vita come la conosciamo. È già troppo tardi per evitare effetti profondi e negativi sugli ecosistemi polari. Siamo ancora in tempo, però, per evitare ulteriori impatti, mettendo un freno all’espansione delle flotte pescherecce, all’industria estrattiva di combustibili fossili (petrolio, gas, ma anche carbone) e alle altre minacce che rischiano di completare il saccheggio e la contaminazione della nostra ultima frontiera selvaggia.

Le riserve marine sono la migliore soluzione possibile per entrambi i Poli.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Non uno, ma due Babbi Natale per l’Artico

Blog di Alessandro Giannì, direttore campagne Greenpeace | 21 dicembre, 2016 2 commenti

La buona novella di fine 2016 è che Obama e Trudeau, Presidenti di Stati Uniti e Canada, si sono impegnati congiuntamente per la protezione dell’Artico . In gran parte di questi territori saranno vietate ora le attività di ricerca ed...

La foresta Dvinsky è in pericolo!

Blog di Martina Borghi, campagna foreste | 20 dicembre, 2016

Gufi reali, ghiottoni, orsi bruni, piante ed animali rari. È uno degli ultimi ecosistemi intatti in Europa: la Foresta Dvinsky (che prende il nome dal fiume Dvina) è uno degli ultimi Paesaggi  Forestali  Intatti (Intact Forest...

Respira e prenditi una pausa, il pianeta non se lo può più permettere!

Blog di Giuseppe Ungherese, campagna Inquinamento | 30 novembre, 2016

Si stima che quest'anno il Black Friday e il Cyber Monday abbiano generato miliardi di dollari di vendite di abbigliamento e altri prodotti. Ma questo boom commerciale genera anche alti volumi di rifiuti, incrementando...

Morire per la difesa dell’ambiente

Blog di Alessandro Giannì, direttore campagne Greenpeace | 22 novembre, 2016

L’uccisione dell’indigena honduregna Berta Càceres  è stata una di quelle tragedie a cui non si può restare insensibili. Non è stata la prima, Berta, e non sarà l’ultima, ma sempre più persone si stanno chiedendo perché aumentano le...

Vittoria! Creato in Antartide il Santuario Oceanico più grande del mondo!

Blog di Willie Mackenzie - Greenpeace UK biodiversity team | 28 ottobre, 2016 1 commento

È stato ufficializzato oggi il più grande parco marino mai creato al mondo: quello nel mare di Ross, nell’Oceano Antartico. È una vittoria enorme per balene, pinguini e merluzzi antartici che vivono laggiù e per milioni di persone che...

Come siamo riusciti a volare intorno alla più grande piattaforma del Mediterraneo

Blog di Carlotta Giovannucci, social media editor | 12 ottobre, 2016 1 commento

Se stai leggendo queste righe, è molto probabile che tu abbia già visto qualche immagine – un video o una foto – dell'azione di lunedì al largo della piattaforma Vega A , davanti la costa di Pozzallo, in Sicilia, nel bel mezzo del...

Domani, il film che racconta un futuro migliore

Blog di Gabriele Salari - Ufficio stampa Greenpeace | 3 ottobre, 2016

Non servono i superpoteri per salvare il mondo, non è una battaglia impossibile, anche se gli scienziati parlano di sesta estinzione, quella del genere umano. Un mondo migliore, domani, lo costruiamo già oggi, se vogliamo.   Il...

IOI: ora è tempo di agire e guidare il cambiamento!

Blog di Martina Borghi, campagna foreste | 30 settembre, 2016

Nonostante il rapporto che espone le operazioni distruttive dei fornitori di IOI , e il blocco effettuato dai nostri attivisti alla raffineria di IOI al porto di Rotterdam , il gigante malese dell’ olio di palma si è rifiutato di...

La Rainbow Warrior torna in Italia… per accendere il sole!

Blog di Luca Iacoboni, campaigner clima | 29 settembre, 2016

Libano, Turchia, Italia, Marocco. Sono i Paesi dove la Rainbow Warrior, la nostra nave ammiraglia, sta portando il suo messaggio. Paesi molto diversi, collegati però da un elemento che ci unisce tutti: il sole.   Il tour della...

Facciamo una pace verde!

Blog di Jennifer Morgan e Bunny McDiarmid - ED Greenpeace | 21 settembre, 2016

Oggi in tutto il mondo, festeggiamo la Giornata della Pace, sapendo però che per molti la pace è introvabile. Non oggi. E, a meno che le cose cambino radicalmente, non in tempi brevi. Nel 2015 il numero di rifugiati e sfollati ha...

1 - 10 di 395 risultati.