Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Riserve marine

Sempre più dati scientifici indicano come l'istituzione di una rete di riserve marine su larga scala, che protegga le specie e gli ecosistemi marini, può contrastare la crisi del patrimonio ittico e garantire un’efficace tutela delle attività di pesca.

Riserve marine ora

Mar Mediterraneo

Le riserve marine possono giovare alle zone di pesca adiacenti sia perché i pesci adulti possono sconfinare oltre il perimetro della riserva, sia per il passaggio di uova e di larve. All'interno delle riserve, le colonie possono crescere in dimensione, i pesci possono vivere più a lungo e, col tempo, migliorare il proprio tasso di riproduzione. Le riserve marine potrebbero, inoltre, avvantaggiare anche le specie migratorie come gli squali e i tonni, qualora fossero create dove queste specie sono più vulnerabili, come nelle zone di riproduzione.

Le riserve marine sono aree proibite a qualsiasi uso estrattivo - attività di pesca o minerarie - e di scarico. All'interno possono esserci delle zone dove non è concessa alcuna attività umana, ad esempio zone che fungono da aree scientifiche o dove ci sono habitat e specie particolarmente sensibili. In altre zone costiere, invece, può essere autorizzata una pesca su piccola scala, non distruttiva, sostenibile, con la piena partecipazione di tutte le comunità locali interessate.

Evitare il sovrasfruttamento delle risorse ittiche è l'obiettivo primario dell'istituzione delle riserve marine. Sono fondamentali anche per proteggere l'ambiente marino dall'inquinamento, in particolare da quello causato dallo scarico dei rifiuti.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Tonno rosso. Ultima chance per salvarlo!

News | 18 novembre, 2008 a 0:00

5 tonnellate di teste di tonni morti si sono materializzate ieri di fronte al Ministero della Pesca francese. È stata la protesta di Greenpeace contro la cattiva gestione della pesca del tonno rosso che sta portando all'estinzione della specie.

Tonno rosso. Ultima chance per salvarlo!

News | 18 novembre, 2008 a 0:00

5 tonnellate di teste di tonni morti si sono materializzate ieri di fronte al Ministero della Pesca francese. È stata la protesta di Greenpeace contro la cattiva gestione della pesca del tonno rosso che sta portando all'estinzione della specie.

L'Arctic Sunrise nel Santuario dei Cetacei

News | 1 agosto, 2008 a 0:00

Parte oggi da Olbia la spedizione di Greenpeace per una verifica dello stato di salute del Santuario dei Cetacei. A bordo dell'Arctic Sunrise - lo storico rompighiaccio dell'organizzazione - ci sarà un'equipe di scienziati e osservatori di...

Vittoria! Alt al rigassificatore OLT

News | 30 luglio, 2008 a 0:00

Il TAR della Toscana ha accolto il ricorso di Greenpeace contro il Rigassificatore offshore di Livorno-Pisa. L'autorizzazione a suo tempo concessa alla prima area marina industriale in un'area marina protetta è stata annullata!

Riserve marine ai raggi x

News | 24 luglio, 2008 a 0:00

Il rapporto "Riserve marine ai raggi X" nasce dal monitoraggio subacqueo in 11 aree marine protette (AMP) realizzato da Greenpeace, Dan Europe e Nase all'interno del progetto DES (Divers Environmental Survey). Obiettivo: verificarne lo stato di...

Riserve marine ai raggi X

Pubblicazione | 24 luglio, 2008 a 2:00

Questo rapporto nasce dalla collaborazione di Greenpeace, DAN Europe (Divers Alert Network Europe) e NASE che, all’interno del progetto DES (Divers Environmental Survey), hanno effettuato un monitoraggio subacqueo in 11 aree marine protette (AMP)...

Una guida ai consumi ittici

News | 17 luglio, 2008 a 0:00

Greenpeace lancia la "Guida ai consumi ittici". Per sapere quali pesci non bisogna comprare e quali - con le dovute attenzioni - si "possono" mangiare. Nella "lista rossa" finiscono il tonno pinna gialla, il tonno rosso, il pesce spada, il...

Liberati gli attivisti giapponesi!

News | 16 luglio, 2008 a 0:00

Junichi Sato e Toru Suzuki sono stati rilasciati su cauzione. I due attivisti di Greenpeace erano stati arrestati il 10 giugno. Per aver intercettato una scatola di carne di balena di contrabbando. Ora che gli attivisti sono liberi, una domanda...

Ancora spadare nel Mediterraneo

News | 7 luglio, 2008 a 0:00

Questa notte la nave di Greenpeace Arctic Sunrise ha intercettato la spadara italiana "Luna Rossa" di Bagnara Calabra che stava pescando in acque internazionali, a circa 40 miglia ad ovest dalle Isole Egadi. Anche se la pesca si stava concludendo...

Liberate gli attivisti!

News | 30 giugno, 2008 a 0:00

Proteste in tutto il mondo per l'ingiusto arresto di Junichi Sato e Toru Suzuki, i due attivisti giapponesi di Greenpeace, che hanno scoperto il più grosso scandalo sul furto e contrabbando della carne di balena. Anche a Roma di fronte alla sede...

321 - 330 di 464 risultati.

Categorie