Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Canale di Sicilia

Il Canale di Sicilia è un area di altissimo valore ecologico e biologico che ancora aspetta la dovuta protezione. Proprio nel Canale vi sono aree uniche come i banchi d'alto mare, formazione vulcaniche, canyon sottomarine e una vita marina tra cetacei, pesci e invertebrati, unica al mondo.

Dettagli video



Riserve marine

Sempre più dati scientifici indicano come l'istituzione di una rete di riserve marine su larga scala, che protegga le specie e gli ecosistemi marini, può contrastare la crisi del patrimonio ittico e garantire un’efficace tutela delle attività di pesca.

Riserve marine ora

Mar Mediterraneo

Le riserve marine possono giovare alle zone di pesca adiacenti sia perché i pesci adulti possono sconfinare oltre il perimetro della riserva, sia per il passaggio di uova e di larve. All'interno delle riserve, le colonie possono crescere in dimensione, i pesci possono vivere più a lungo e, col tempo, migliorare il proprio tasso di riproduzione. Le riserve marine potrebbero, inoltre, avvantaggiare anche le specie migratorie come gli squali e i tonni, qualora fossero create dove queste specie sono più vulnerabili, come nelle zone di riproduzione.

Le riserve marine sono aree proibite a qualsiasi uso estrattivo - attività di pesca o minerarie - e di scarico. All'interno possono esserci delle zone dove non è concessa alcuna attività umana, ad esempio zone che fungono da aree scientifiche o dove ci sono habitat e specie particolarmente sensibili. In altre zone costiere, invece, può essere autorizzata una pesca su piccola scala, non distruttiva, sostenibile, con la piena partecipazione di tutte le comunità locali interessate.

Evitare il sovrasfruttamento delle risorse ittiche è l'obiettivo primario dell'istituzione delle riserve marine. Sono fondamentali anche per proteggere l'ambiente marino dall'inquinamento, in particolare da quello causato dallo scarico dei rifiuti.

Gli ultimi aggiornamenti

 

S.O.S. balene: l'Islanda riapre la caccia!

News | 19 ottobre, 2006 a 0:00

Allarme rosso per i grandi cetacei: l'Islanda riapre la caccia commerciale alle balene. Tre anni fa Greenpeace aveva deciso di sostenere l'ecoturismo in Islanda, chiedendo in cambio, al governo islandese, di non riprendere le attività di caccia:...

Il premio Nereide a Caterina Nitto

News | 13 ottobre, 2006 a 0:00

Caterina Nitto, attivista di Greenpeace che da tre anni è in prima linea, a bordo dei nostri gommoni, per difendere le balene dagli arpioni giapponesi riceverà domani il premio Nereide per la salvaguardia dell'ambiente. La cerimonia di...

La Rainbow Warrior nel Mediterraneo - 2006

Video | 20 luglio, 2006 a 17:26

In un unico filmato tutte le immagini, le emozioni e l'azione del tour 2006 della Rainbow Warrior a difesa del Mediterraneo.

Greenpeace in azione a fontana di Trevi.

News | 13 luglio, 2006 a 0:00

Blitz di Greenpeace alla Fontana di Trevi: una sirena è emersa dalle acque della fontana intrappolata in una spadara mentre altri attivisti reggevano striscioni con scritto "La pesca pirata uccide il mare" e "La sola grande rete che ci serve è...

La rete ferrettara che questa mattina gli

Immagine | 23 giugno, 2006 a 13:41

La rete ferrettara che questa mattina gli attivisti di Greenpeace hanno issato a bordo della Rainbow Warrior.

La tartaruga marina liberata dalla rete ferrettara

Immagine | 23 giugno, 2006 a 13:18

La tartaruga marina liberata dalla rete ferrettara nella quale era rimasta intrappolata.

I tonni catturati con le 'tonnare volanti'

Immagine | 22 giugno, 2006 a 1:00

I tonni catturati con le 'tonnare volanti' vengono trasferiti all'interno di gabbie galleggianti. Una volta terminata la cattura le gabbie vengono trainate in prossimità della costa dove avviene l'ingrasso dei tonni.

Gli attivisti hanno collocato sulla spiaggia

Immagine | 21 giugno, 2006 a 11:15

Gli attivisti hanno collocato sulla spiaggia 866 "code di balena" numerate, con la scritta "Riposa in pace", a simulare un cimitero delle balene.

SOS Mare: servono 32 riserve marine per salvare il Mediterraneo

News | 15 giugno, 2006 a 0:00

Il Mar Mediterraneo è vicino al collasso: lo sfruttamento eccessivo delle risorse ittiche, le spadare, il ranching dei tonni, l'inquinamento e gli impatti dei cambiamenti climatici sono solo alcuni fattori di una crisi sempre più profonda e...

Riserve marine nel Mediterraneo [ Estratto ]

Pubblicazione | 15 giugno, 2006 a 0:00

Il rapporto di Greenpeace "Riserve marine nel Mediterraneo" segnala numerosi esempi di degrado del Mediterraneo e la necessità di una gestione efficace delle risorse, con la cooperazione di tutti gli Stati del Mediterraneo e la partecipazione...

331 - 340 di 431 risultati.

Categorie