Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Canale di Sicilia

Il Canale di Sicilia è un area di altissimo valore ecologico e biologico che ancora aspetta la dovuta protezione. Proprio nel Canale vi sono aree uniche come i banchi d'alto mare, formazione vulcaniche, canyon sottomarine e una vita marina tra cetacei, pesci e invertebrati, unica al mondo.

Dettagli video



Riserve marine

Sempre più dati scientifici indicano come l'istituzione di una rete di riserve marine su larga scala, che protegga le specie e gli ecosistemi marini, può contrastare la crisi del patrimonio ittico e garantire un’efficace tutela delle attività di pesca.

Riserve marine ora

Mar Mediterraneo

Le riserve marine possono giovare alle zone di pesca adiacenti sia perché i pesci adulti possono sconfinare oltre il perimetro della riserva, sia per il passaggio di uova e di larve. All'interno delle riserve, le colonie possono crescere in dimensione, i pesci possono vivere più a lungo e, col tempo, migliorare il proprio tasso di riproduzione. Le riserve marine potrebbero, inoltre, avvantaggiare anche le specie migratorie come gli squali e i tonni, qualora fossero create dove queste specie sono più vulnerabili, come nelle zone di riproduzione.

Le riserve marine sono aree proibite a qualsiasi uso estrattivo - attività di pesca o minerarie - e di scarico. All'interno possono esserci delle zone dove non è concessa alcuna attività umana, ad esempio zone che fungono da aree scientifiche o dove ci sono habitat e specie particolarmente sensibili. In altre zone costiere, invece, può essere autorizzata una pesca su piccola scala, non distruttiva, sostenibile, con la piena partecipazione di tutte le comunità locali interessate.

Evitare il sovrasfruttamento delle risorse ittiche è l'obiettivo primario dell'istituzione delle riserve marine. Sono fondamentali anche per proteggere l'ambiente marino dall'inquinamento, in particolare da quello causato dallo scarico dei rifiuti.

Gli ultimi aggiornamenti

 

L'Esperanza e le balene fianco a fianco

News | 8 gennaio, 2008 a 0:00

Circa cinquanta megattere hanno fatto visita alla nave di Greenpeace "Esperanza", in viaggio nell'Oceano Antartico per bloccare la caccia baleniera giapponese. Il team internazionale di scienziati e video operatori a bordo è riuscito a...

Megattere "graziate" dal Giappone

News | 2 gennaio, 2008 a 0:00

Il governo giapponese "concede la grazia" alle megattere - specie a rischio di estinzione - ma non rinuncia alla "condanna a morte" di circa mille balene nel Santuario dell'Oceano Antartico. Anche quest'anno la nave di Greenpeace "Esperanza" è...

Oceani in pericolo

News | 19 settembre, 2007 a 0:00

I nostri oceani sono in pericolo. In grave pericolo. È l'allarme lanciato dal nuovo rapporto di Greenpeace e World Watch Institute. Sovrasfruttamento delle risorse ittiche, inquinamento e cambiamenti climatici minacciano la vita degli ecosistemi...

Romina Power a bordo della Rainbow Warrior

Immagine | 8 agosto, 2007 a 1:00

Romina Power a bordo della Rainbow Warrior

Attivisti di Greenpeace sulle gabbie di ingrasso

Immagine | 8 agosto, 2007 a 1:00

Attivisti di Greenpeace sulle gabbie di ingrasso dei tonni Cetara.

Raimbow Warrior a Capri

Immagine | 7 agosto, 2007 a 1:00

Raimbow Warrior a Capri. Davanti ai faraglioni di Capri Greenpeace chiede "PIU' RISERVE MARINE - PIU' TONNI IN MARE".

Raimbow Warrior a Capri

Immagine | 7 agosto, 2007 a 1:00

Raimbow Warrior a Capri. Davanti ai faraglioni di Capri Greenpeace chiede "PIU' RISERVE MARINE - PIU' TONNI IN MARE".

Trapianto di posidonia

Immagine | 2 agosto, 2007 a 12:02

Trapianto di posidonia. Il caso di S. Marinella. Greenpeace chiedi più tutela per le praterie di posidonia, tipiche del Mediterraneo, ricche di biodiversità e fondamentali per gli equilibri dei fondali.

Posidonia. Trapianto letale

Pubblicazione | 2 agosto, 2007 a 11:42

Con questo rapporto, Greenpeace chiede maggiori tutele per le praterie di posidonia ricche di biodiversità e importanti per l'equilibrio dei fondali. Denuncia l'abuso della pratica del trapianto dei posidonieti. E analizza, nel dettaglio, il caso...

Dall’IWC risoluzione salva-balene

News | 4 giugno, 2007 a 0:00

La caccia alle balene su scala commerciale non verrà ripresa. Con questa risoluzione si è conclusa la 59esima riunione dell’IWC. Finalmente a favore delle balene. E contro le vergognose pretese di Giappone, Norvegia, Islanda. Ma i problemi da...

331 - 340 di 452 risultati.

Categorie