Riserve marine

Sempre più dati scientifici indicano come l'istituzione di una rete di riserve marine su larga scala, che protegga le specie e gli ecosistemi marini, può contrastare la crisi del patrimonio ittico e garantire un’efficace tutela delle attività di pesca.

Riserve marine ora

Mar Mediterraneo

Le riserve marine possono giovare alle zone di pesca adiacenti sia perché i pesci adulti possono sconfinare oltre il perimetro della riserva, sia per il passaggio di uova e di larve. All'interno delle riserve, le colonie possono crescere in dimensione, i pesci possono vivere più a lungo e, col tempo, migliorare il proprio tasso di riproduzione. Le riserve marine potrebbero, inoltre, avvantaggiare anche le specie migratorie come gli squali e i tonni, qualora fossero create dove queste specie sono più vulnerabili, come nelle zone di riproduzione.

Le riserve marine sono aree proibite a qualsiasi uso estrattivo - attività di pesca o minerarie - e di scarico. All'interno possono esserci delle zone dove non è concessa alcuna attività umana, ad esempio zone che fungono da aree scientifiche o dove ci sono habitat e specie particolarmente sensibili. In altre zone costiere, invece, può essere autorizzata una pesca su piccola scala, non distruttiva, sostenibile, con la piena partecipazione di tutte le comunità locali interessate.

Evitare il sovrasfruttamento delle risorse ittiche è l'obiettivo primario dell'istituzione delle riserve marine. Sono fondamentali anche per proteggere l'ambiente marino dall'inquinamento, in particolare da quello causato dallo scarico dei rifiuti.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Immagine estratta dalla documentazione video

Immagine | 17 giugno, 2004 a 1:00

Immagine estratta dalla documentazione video allegata al rapporto dettagliato presentato da Greenpeace sulle attività delle spadare basato su osservazioni effettuate nei porti della Sardegna sud occidentale [ Isola di S. Antioco, porti di S.

Immagine estratte dalla documentazione video

Immagine | 17 giugno, 2004 a 1:00

Immagine estratte dalla documentazione video allegata al rapporto dettagliato presentato da Greenpeace sulle attività delle spadare basato su osservazioni effettuate nei porti della Sardegna sud occidentale [ Isola di S. Antioco, porti di S.

Immagini estratte dalla documentazione video

Immagine | 17 giugno, 2004 a 1:00

Immagini estratte dalla documentazione video allegata al rapporto dettagliato presentato da Greenpeace sulle attività delle spadare basato su osservazioni effettuate nei porti della Sardegna sud occidentale [ Isola di S. Antioco, porti di S.

Immagine estratta dalla documentazione video

Immagine | 17 giugno, 2004 a 1:00

Immagine estratta dalla documentazione video allegata al rapporto dettagliato presentato da Greenpeace sulle attività delle spadare basato su osservazioni effettuate nei porti della Sardegna sud occidentale [ Isola di S. Antioco, porti di S.

Immagine estratta dalla documentazione video

Immagine | 17 giugno, 2004 a 1:00

Immagine estratta dalla documentazione video allegata al rapporto dettagliato presentato da Greenpeace sulle attività delle spadare basato su osservazioni effettuate nei porti della Sardegna sud occidentale [ Isola di S. Antioco, porti di S.

Rapporto spadare 2004 – L'infausto ritorno delle spadare italiane

Pubblicazione | 8 giugno, 2004 a 0:00

Questo rapporto si basa su osservazioni fatte a giugno del 2004 da Greenpeace nei porti della Sardegna sud occidentale [ Isola di S.Antioco, porti di S.Antioco e Calasetta, e porto di Teulada ] e documenta la ripresa delle attività delle spadare...

La storia della caccia alle balene è stata

Immagine | 1 settembre, 2003 a 1:00

La storia della caccia alle balene è stata caratterizzata da una pesca eccessiva indirizzata prima verso una specie e poi verso un'altra, prima in una zona e poi in un'altra.

Gli effetti del mare sulle coste urbanizzate

Immagine | 2 luglio, 2003 a 1:00

Gli effetti del mare sulle coste urbanizzate.

Attivisti di Greenpeace in azione nel Mare

Immagine | 14 aprile, 2003 a 0:00

Attivisti di Greenpeace in azione nel Mare di Barents per dire no al sovrasfruttamento del patrimonio ittico.

Il mercato dei voti a favore della caccia alle balene.

Pubblicazione | 5 giugno, 2002 a 0:00

Ovvero come il governo giapponese offra aiuti allo sviluppo destinati al settore della pesca in cambio di voti favorevoli alla riapertura della caccia alle balene. La Commissione Baleniera Internazionale [ IWC ] si riunisce ogni anno per decidere...

371 - 380 di 388 risultati.

Categorie