Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Canale di Sicilia

Il Canale di Sicilia è un area di altissimo valore ecologico e biologico che ancora aspetta la dovuta protezione. Proprio nel Canale vi sono aree uniche come i banchi d'alto mare, formazione vulcaniche, canyon sottomarine e una vita marina tra cetacei, pesci e invertebrati, unica al mondo.

Dettagli video



Riserve marine

Sempre più dati scientifici indicano come l'istituzione di una rete di riserve marine su larga scala, che protegga le specie e gli ecosistemi marini, può contrastare la crisi del patrimonio ittico e garantire un’efficace tutela delle attività di pesca.

Riserve marine ora

Mar Mediterraneo

Le riserve marine possono giovare alle zone di pesca adiacenti sia perché i pesci adulti possono sconfinare oltre il perimetro della riserva, sia per il passaggio di uova e di larve. All'interno delle riserve, le colonie possono crescere in dimensione, i pesci possono vivere più a lungo e, col tempo, migliorare il proprio tasso di riproduzione. Le riserve marine potrebbero, inoltre, avvantaggiare anche le specie migratorie come gli squali e i tonni, qualora fossero create dove queste specie sono più vulnerabili, come nelle zone di riproduzione.

Le riserve marine sono aree proibite a qualsiasi uso estrattivo - attività di pesca o minerarie - e di scarico. All'interno possono esserci delle zone dove non è concessa alcuna attività umana, ad esempio zone che fungono da aree scientifiche o dove ci sono habitat e specie particolarmente sensibili. In altre zone costiere, invece, può essere autorizzata una pesca su piccola scala, non distruttiva, sostenibile, con la piena partecipazione di tutte le comunità locali interessate.

Evitare il sovrasfruttamento delle risorse ittiche è l'obiettivo primario dell'istituzione delle riserve marine. Sono fondamentali anche per proteggere l'ambiente marino dall'inquinamento, in particolare da quello causato dallo scarico dei rifiuti.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Meno plastica, più Mediterraneo!

News | 8 giugno, 2017 a 12:53

Quale occasione migliore della Giornata mondiale degli Oceani per lanciare il tour della nostra nave più famosa contro l’inquinamento da plastica che affligge i nostri mari?

Le parole non bastano! Salvate i nostri mari dalla plastica!

News | 1 giugno, 2017 a 17:08

Siamo entrati in azione al G20 con un messaggio chiaro

Dopo anni di mancato rispetto della legge, l’industria del settore ittico sarà...

Blog di Graham Forbes, Greenpeace USA | 31 maggio, 2017

Siamo molto vicini a trasformare per sempre l’industria ittica più distruttiva. La storia è nota a tutti. Per anni l’industria ittica ha tratto enorme vantaggio dal lavoro forzato, dalla pesca illegale, dalla distruzione degli...

Pinne di squalo illegali su peschereccio italiano in Sierra Leone, chiediamo...

News | 27 aprile, 2017 a 16:08

Lo scorso 15 aprile la nostra nave Esperanza e la guardia costiera della Sierra Leone, durante un’operazione congiunta di monitoraggio contro la pesca illegale nei mari dell’Africa occidentale, hanno scoperto un caso di spinnamento illegale di...

Salviamo il Mediterraneo dall’invasione della plastica!

News | 6 aprile, 2017 a 13:56

In media 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono negli oceani ogni anno. È ora di cambiare rotta

Mars e Nestlé fanno un passo importante per proteggere i nostri oceani, cosa...

Blog di Giorgia Monti - Resp. camp. Mare Greenpeace Italia | 20 marzo, 2017

Grazie alle richieste dei consumatori, Mars e Nestlé – le due più grandi compagnie al mondo di cibo per animali – hanno deciso di prendere provvedimenti affinché nei loro prodotti non arrivi pesce catturato con attività che danneggiano...

Se la plastica ci invade

Blog di Elvira Jiménez Navarro - Campaigner Oceani | 14 marzo, 2017

Cammino sulla spiaggia e calpesto il tappo di una bottiglia di plastica . Faccio una nuotata e vedo sul fondo, tra roccia e posidonia, un bicchiere di plastica . È un campanello d’allarme? Quella che vedo purtroppo è un'immagine...

In azione! Affondate il CETA, non la giustizia!

News | 15 febbraio, 2017 a 10:53

I nostri attivisti sono entrati in azione nelle acque che circondano il Parlamento Europeo a Strasburgo

Ogni singolo pezzo di plastica prodotto...esiste ancora

Blog di Diego Gonzaga, social media strategist Greenpeace | 3 febbraio, 2017

Dal momento in cui ci laviamo i denti la mattina fino a quando non crolliamo stanchi davanti alla tv a fine giornata, la plastica è sempre con noi.   Fino al punto che è difficile immaginare di lasciare il supermercato senza avere...

La barriera corallina amazzonica: un tesoro già in pericolo

News | 23 gennaio, 2017 a 17:49

Difendiamo questo ecosistema minacciato da pozzi petroliferi

1 - 10 di 449 risultati.

Categorie