Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Riserve marine

Sempre più dati scientifici indicano come l'istituzione di una rete di riserve marine su larga scala, che protegga le specie e gli ecosistemi marini, può contrastare la crisi del patrimonio ittico e garantire un’efficace tutela delle attività di pesca.

Riserve marine ora

Mar Mediterraneo

Le riserve marine possono giovare alle zone di pesca adiacenti sia perché i pesci adulti possono sconfinare oltre il perimetro della riserva, sia per il passaggio di uova e di larve. All'interno delle riserve, le colonie possono crescere in dimensione, i pesci possono vivere più a lungo e, col tempo, migliorare il proprio tasso di riproduzione. Le riserve marine potrebbero, inoltre, avvantaggiare anche le specie migratorie come gli squali e i tonni, qualora fossero create dove queste specie sono più vulnerabili, come nelle zone di riproduzione.

Le riserve marine sono aree proibite a qualsiasi uso estrattivo - attività di pesca o minerarie - e di scarico. All'interno possono esserci delle zone dove non è concessa alcuna attività umana, ad esempio zone che fungono da aree scientifiche o dove ci sono habitat e specie particolarmente sensibili. In altre zone costiere, invece, può essere autorizzata una pesca su piccola scala, non distruttiva, sostenibile, con la piena partecipazione di tutte le comunità locali interessate.

Evitare il sovrasfruttamento delle risorse ittiche è l'obiettivo primario dell'istituzione delle riserve marine. Sono fondamentali anche per proteggere l'ambiente marino dall'inquinamento, in particolare da quello causato dallo scarico dei rifiuti.

Gli ultimi aggiornamenti

 

“FRA poco spariranno”: il nostro nuovo report

News | 16 ottobre, 2018 a 12:08

La pesca nelle aree di riproduzione dello Stretto di Sicilia è fuori controllo

F.R.A. poco spariranno

News | 16 ottobre, 2018 a 10:30

Greenpeace, nel rapporto “FRA poco spariranno”, denuncia il fallimento delle misure di tutela delle aree di riproduzione (nurseries) delle specie ittiche più importanti dello Stretto di Sicilia: gambero rosa (o bianco) e nasello (spesso...

Si espande la contaminazione da idrocarburi nel Santuario dei Cetacei

News | 10 ottobre, 2018 a 15:00

Una macchia di idrocarburi che interessa oltre 100 chilometri quadrati nel Santuario dei Cetacei: questo mostrano le immagini satellitari che abbiamo elaborato, dopo la collisione avvenuta domenica scorsa tra il portacontainer Virginia e il...

Plastic Radar: i risultati

News | 21 settembre, 2018 a 12:10

L’usa e getta di San Benedetto, Coca-Cola e Nestlé inquina i mari italiani

Buone notizie per i pinguini!

News | 10 luglio, 2018 a 12:36

Le grandi aziende di pesca al krill si impegnano a tutelare l’Antartico

Attiva il tuo Plastic Radar!

News | 1 giugno, 2018 a 11:21

L’iniziativa per segnalare i rifiuti di plastica in mare

I petrolieri pronti a bombardare lo Ionio

News | 8 maggio, 2018 a 11:21

Air gun in un’area preziosa per l’ecosistema marino a Santa Maria di Leuca

Abbiamo le prove: anche il nostro mare è una zuppa di plastica!

News | 23 aprile, 2018 a 12:44

I risultati dei nostri monitoraggi con CNR-ISMAR e UNIVPM: le situazioni peggiori a Portici e alle Tremiti

In azione in Adriatico! Ieri, oggi, sempre: stop trivelle!

News | 17 aprile, 2018 a 11:25

Il nostro messaggio in una data simbolica: due anni fa si teneva il referendum

Caccia al Krill in Antartide

News | 13 marzo, 2018 a 12:02

La pesca industriale sottrae cibo ai pinguini e alle balene

1 - 10 di 197 risultati.

Categorie