No agli OGM

I progressi scientifici nel campo della biologia molecolare hanno certamente un grande potenziale per comprendere meglio i meccanismi biologici e fornire nuovi farmaci, ma non può essere utilizzata come scusa per trasformare l'ambiente in un gigantesco laboratorio a cielo aperto per fini commerciali.

La biodiversità e la salvaguardia della produzione mondiale di alimenti sono troppo importanti per la nostra sopravvivenza. Non possiamo permetterci di metterle a rischio.

Gli ultimi aggiornamenti

 

La nuova generazione di Api

Video | 8 maggio, 2014 a 12:53

Greenpeace presenta il corto di animazione "Robobees", ambientato in un futuro non troppo lontano, nel quale le api sono ormai estinte. E quale sarà la risposta delle grandi aziende agrochimiche, secondo gli ideatori del corto? Produrranno delle...

Syngenta, Bayer e Basf: basta uccidere le api!

News | 30 aprile, 2014 a 12:16

Insieme all’alleanza europea per salvare api e agricoltura* - formata da oltre 50 associazioni - abbiamo chiesto a Syngenta e Bayer di scrivere la parola fine al declino delle api e di impegnarsi a non aggirare i divieti contro gli insetticidi.

Eden tossico

Pubblicazione | 28 aprile, 2014 a 11:35

Anche le piante sui nostri balconi possono contenere pesticidi dannosi per le api e gli insetti impollinatori.

L’Italia resta libera da OGM!

News | 24 aprile, 2014 a 18:23

Il Tar del Lazio ha rigettato il ricorso presentato da un agricoltore friulano contro il decreto interministeriale che vieta la semina del mais OGM della Monsanto (il MON810).

Italia libera da OGM: rigettato ricorso al Tar, resta in piedi il divieto per il mais...

Comunicato stampa | 24 aprile, 2014 a 17:00

ROMA, 24.04.14 - Il Tar del Lazio con una storica sentenza depositata oggi ha rigettato il ricorso presentato contro il decreto interministeriale che vieta la semina del mais MON810 geneticamente modificato. Pienamente soddisfatte le 39...

Api attiviste per salvare il mondo

Video | 24 aprile, 2014 a 13:39

Greenpeace lancia oggi un nuovo video, un corto di animazione realizzato dal regista Daniel Bird in cui api attiviste protestano contro l’uso di pesticidi nell’agricoltura di stampo industriale.

Il bottino avvelenato: perché le api hanno bisogno del nostro aiuto e noi del loro

Blog di Federica Ferrario-Campagna Agricoltura sostenibile | 16 aprile, 2014

Le api sono considerate le "regine della biodiversità", ma le popolazioni di questi insetti continuano a diminuire anche a causa di un sistema agricolo industriale che utilizza sostanze chimiche in modo intensivo e spinge verso...

Api in pericolo

Immagine | 16 aprile, 2014 a 11:49

Per protestare contro la presenza dei pesticidi killer delle api nel polline, oltre 20 attivisti di Greenpeace hanno aperto oggi uno striscione di 170 metri quadri di fronte al quartier generale della Bayer, a Leverkusen (Germania), con la...

Nuovo rapporto api: polline contaminato da cocktail di pesticidi tossici

Comunicato stampa | 16 aprile, 2014 a 11:25

RROMA, 16/04/2014 - Oltre due terzi del polline raccolto dalle api nei campi europei e portato ai loro alveari è contaminato da un cocktail di pesticidi tossici. Questo è il risultato allarmante di un nuovo studio di Greenpeace International,...

Api, il bottino avvelenato

Pubblicazione | 16 aprile, 2014 a 10:52

Analisi dei residui di pesticidi nel polline raccolto e stoccato dalle api (Apis mellifera) in 12 Paesi europei

11 - 20 di 334 risultati.

Categorie