OGM & fame nel mondo:

una falsa soluzione

Pagina - 22 novembre, 2010
La maggior parte delle persone che soffrono la fame vivono in paesi che hanno eccedenze alimentari piuttosto che carenze. Secondo la FAO, stiamo già producendo una volta e mezzo la quantità di cibo necessaria per garantire a tutti una dieta adeguata e nutriente. Nonostante ciò, una persona su sette soffre la fame.

L'agricoltura biologica è l'unica soluzione per il futuro del nostro cibo

Piuttosto che produrre cibo per soddisfare le esigenze delle comunità locali per una dieta sana e variegata, l'agricoltura di tipo industriale produce colture da vendere sui mercati mondiali. Mentre la produzione agricola è triplicata dal 1950, oggi sono sempre di più le persone che soffrono la fame rispetto a 20 anni fa.

Le vere cause della fame:

Povertà e mancanza di accesso alle risorse
La fame e la malnutrizione sono il risultato di un accesso inadeguato o del tutto assente a risorse produttive indispensabili, come terra, foreste, mari, acqua, semi, tecnologia e accesso al credito. Il 75% di chi soffre la fame sono persone politicamente emarginate, che vivono in zone rurali. In molte realtà, piccoli agricoltori e famiglia vengono estromessi dalle loro terre e le popolazioni locali non possono permettersi di comprare quello che vi è cresciuto. Troppo spesso, il risultato è una spirale di distruzione ambientale, di povertà e di fame. Un esempio: in America Latina, l'80% dei terreni agricoli è nelle mani del 20% degli agricoltori, mentre il restante 80% si deve far bastare il rimanente 20% di terra.

Pratiche commerciali scorrette
I sussidi alle esportazioni, i prezzi ridotti artificialmente e l'Organizzazione mondiale del Commercio (OMC) legalizzano il dumping dei paesi ricchi a danno dei paesi poveri, basato sull'attuale modello sleale di commercio agricolo. Sia a livello internazionale che nazionale, la ricerca in campo agricolo è spesso orientata verso modelli di agricoltura industriale, piuttosto che verso le esigenze dei piccoli agricoltori.

OGM: falsa soluzione
La sicurezza alimentare non sarà raggiunta da soluzioni tecniche, come l'ingegneria genetica. Le persone per mangiare necessitano di un accesso alla terra su cui coltivare cibo o di denaro con cui comprare cibo. “Soluzioni” tecnologiche quali gli OGM mascherano i problemi di carattere sociale, politico, economico ed ambientale, che sono i veri responsabili della fame. Il caso dell'Argentina, il secondo produttore di OGM nel mondo e l'unico Paese in Via di Sviluppo  a coltivare OGM su larga scala, mostra chiaramente che gli organismi transgenici non comportano un aumento della sicurezza alimentare. Milioni di tonnellate di soia OGM vengono esportati ogni anno dall'Argentina per nutrire bestiame, mentre milioni di argentini non hanno a sicurezza di un pasto.

Categorie