Campagna shock contro il carbone

Foto | 12 dicembre, 2012

In occasione del processo che parte oggi a Brindisi e vede imputati 13 dirigenti Enel della centrale Federico II, sveliamo il mistero dei manifesti anonimi comparsi da alcuni giorni negli spazi affissivi della città, dove accanto all’immagine della centrale Enel di Cerano si leggeva: “Sono in arrivo nuovi filtri per le centrali a carbone della tua città”. Oggi su quegli stessi spazi ci sono nuovi manifesti, stavolta a firma Greenpeace, dove compare la stessa centrale accanto ai primi piani di alcuni bambini di Brindisi con la scritta “Le centrali a carbone della tua città hanno nuovi filtri. I polmoni di…” e il vero nome del minore ritratto, di cui si specifica l’età.

Categorie

Gli ultimi aggiornamenti

Mostra lista vista  

Nessun risultato.