Azione in Artico: nessun sequestro della nave Arctic Sunrise

Comunicato stampa - 18 settembre, 2013
La nave rompighiaccio di Greenpeace, Arctic Sunrise – in azione dall’alba di questa mattina per denunciare i piani della compagnia petrolifera russa Gazprom nell'Artico – non è stata sequestrata.

Secondo i recenti aggiornamenti forniti dall’equipaggio dell’Arctic Sunrise, la rompighiaccio si trova attualmente vicino alla piattaforma di Gazprom e alla nave della Guardia Costiera russa. La Guardia Costiera ha tentato invano di salire a bordo della nave di Greenpeace e ha poi minacciato di ricorrere all'uso della forza. Il capitano dell’Arctic Sunrise ha informato la Guardia Costiera che l'ispezione è illegale secondo il diritto internazionale. Ora la situazione si è calmata e al momento la priorità di Greenpeace è quella di ricevere informazioni sulla situazione dei due attivisti che sono stati arrestati.

Categorie