Enel giusto obiettivo. Vero killer del clima

Comunicato stampa - 29 marzo, 2012
«Solo meno dell'otto per cento della produzione di Enel è fatta dalle nuove rinnovabili, la gran parte è data dall'eredità idroelettrica dei nostri nonni. La produzione a carbone di Enel sta aumentando e ha superato il 40 per cento. Con i suoi piani di investimento nel carbone Enel è il primo e principale ostacolo alla rivoluzione energetica di cui abbiamo bisogno»

Così risponde Giuseppe Onufrio, Direttore esecutivo di Greenpeace alle ultime dichiarazioni dell’azienda elettrica sul blitz di stamattina da parte di attivisti dell’associazione.

Categorie