Israele: Greenpeace scala ponte Calatrava. "Obama: ferma trivelle in Artico"

Comunicato stampa - 2013-03-21
Questa mattina cinque attivisti di Greenpeace hanno scalato il noto ponte di Calatrava (L’Arpa) all’ingresso di Gerusalemme e hanno aperto uno striscione di 150 metri quadri con la scritta “Obama, ferma le trivellazioni nell’Artico” in inglese. Otto attivisti sono stati arrestati, mentre cinque sono al momento ancora sul ponte.

L’azione arriva al secondo giorno della visita del Presidente statunitense in Israele e una settimana dopo la pubblicazione da parte delle autorità statunitensi di un rapporto che indica i ripetuti fallimenti del programma di Shell per le trivellazioni nell’Artico.[1] Greenpeace chiede al Presidente Obama di bandire tutte le trivellazioni offshore dalle coste settentrionali degli Stati Uniti, perché uno sversamento di petrolio nei mari dell’Artico avrebbe conseguenze devastanti per l’ecosistema.

«Il Presidente Obama ha adesso tutte le informazioni di cui ha bisogno per vietare le trivellazioni nell’Artico e deve agire subito per proteggere questo ambiente incontaminato. Il futuro dell’Artico riguarda da vicino ogni essere umano del Pianeta, a qualsiasi latitudine, ed è arrivato il momento di proteggerlo dagli interessi delle compagnie petrolifere che vedono nello scioglimento dei ghiacci non una tragedia, ma un’opportunità per nuove esplorazione petrolifere» - dichiara Hila Krupsky, responsabile della campagna Clima e Energia di Greenpeace Israele.

Sono già quasi 500 mila le firme raccolte da Greenpeace in tutto il mondo per chiedere al Presidente Obama di vietare le trivellazioni nell’Artico. http://www.greenpeace.org/obamashell

Note:
[1] a questo link la cronologia dei fallimenti dei progetti artici di Shell
http://greenpeaceblogs.org/2013/02/27/shell-abandons-2013-arctic-drilling-timeline-of-greenpeaces-shell-campaign/
Qui invece il rapporto statunitense
http://www.doi.gov/news/pressreleases/department-of-the-interior-releases-assessment-of-shells-2012-arctic-operations.cfm

Categorie