Greenpeace, Legambiente e Wwf scrivono a Mario Monti

Comunicato stampa - 25 gennaio, 2012
Le associazioni ambientaliste Greenpeace, Legambiente e Wwf inviano oggi, mercoledì 25 gennaio 2012, una lettera al Presidente del Consiglio Mario Monti per porre all'attenzione dell'esecutivo il delicato argomento affrontato nell'Articolo 25 del decreto sulle liberalizzazioni.

Tale articolo modifica e semplifica le modalità di attuazione dello smantellamento degli impianti della filiera nucleare chiusi dopo il referendum del 1987 e dello smaltimento dei rifiuti radioattivi, con deroghe sulle normative ambientali e urbanistiche.

Per affrontare in modo sicuro e definitivo il problema di un'eredità radioattiva ancora irrisolta, le associazioni chiedono massima trasparenza nell'iter, pieno rispetto delle procedure ordinarie previste dalle leggi dello Stato e la più ampia partecipazione degli enti locali, delle categorie produttive e delle popolazioni interessate. Condizioni che verrebbero meno con l'articolo del decreto pubblicato oggi.

La lettera a Monti