Da Cernobyl a Fukushima

Pubblicazione - 26 aprile, 2011
Venticinque anni dopo il disastro di Cernobyl, il mondo – e in particolare il popolo giapponese – vive di nuovo sulla sua pelle un incidente nucleare che potrebbe essere ancora più serio. Come Cernobyl, l’incidente della centrale Fukushima-Daiichi è stato classificato al n.7, il più alto della scala INES della IAEA che definisce il livello di gravità degli incidenti nucleari.

Fukushima rischia di essere addirittura peggio di Cernobyl, a causa della maggiore radioattività presente nel sito e della maggiore densità demografica delle aree limitrofe. Inoltre, diversamente da quanto accadde a Cernobyl, in Giappone grandi quantità di sostanze radioattive sono state rilasciate in mare, contaminando in questo modo anche le reti alimentari marine.

Scarica il rapporto

Cernobyl-Fukushima

Categorie